Keystone (archivio)
SVIZZERA
06.02.21 - 20:200
Aggiornamento : 07.02.21 - 10:19

Da metà febbraio un test nasale rapido a 5 franchi

È stato sviluppato da Roche e il risultato è disponibile in 15 minuti.

L'idea di Roche è che ognuno possa auto-testarsi a casa propria. Attualmente sono in corso le trattative con l'UFSP.

BERNA - All'inizio del mese Roche ha ricevuto l'approvazione del marchio CE per i nuovi test antigenici nasali, facili da utilizzare anche senza l'aiuto del personale medico. 

Stando a quanto dichiarato dal Ceo della casa farmaceutica Thomas Schinecker al Tages-Anzeiger, la nuova tipologia di test verrà lanciata a metà febbraio in Svizzera, e il prezzo non dovrebbe superare i 5 franchi. 

Per effettuare il test non c'è bisogno che il tampone arrivi in fondo alla cavità nasale, ma è sufficiente introdurlo all'inizio del naso. Il nuovo test antigienico rapido, con prelievo nasale, ha una sensibilità del 90%, secondo Roche, e il risultato è disponibile in 15 minuti. 

Tuttavia la modalità fai-da-te solleva diversi interrogativi: come si fa a sapere se il test è stato effettuato correttamente? I dati vengono interpretati correttamente? 

Attualmente Roche sta trattando con l'UFSP proprio su queste problematiche. 

Una pastiglia per guarire - Roche sta cercando anche terapie per combattere il virus, e lo sta facendo insieme ad altri partner. In collaborazione con la società biotecnologica americana Atea, il gigante basilese sta attualmente testando un medicinale, il cui nome in codice è AT-527. Potrebbe trattarsi della prima terapia somministrabile per via orale. Il medicamento è stato pensato per bloccare un enzima del virus che è necessario alla sua replicazione all'interno dell'organismo.  

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile