keystone
GRIGIONI
03.02.21 - 16:500

Pronti i test salivari per le aziende

Gli impiegati avranno libertà di scegliere se partecipare o meno ai test salivari.

Le aziende interessate possono iscriversi da subito, tuttavia senza obbligo alcuno.

COIRA - Da subito le aziende grigionesi possono iscriversi liberamente ai test salivari. Oggi pomeriggio il responsabile cantonale ha tenuto un incontro informativo online per le ditte del Grigioni Italiano. La partecipazione è stata modesta.

In collegamento da Coira tramite una piattaforma per videoconferenza, nel primo pomeriggio il responsabile dello stato maggiore di crisi Covid-19 dei Grigioni, Martin Bühler, ha spiegato che le aziende interessate possono iscriversi da subito, tuttavia senza obbligo alcuno. Gli impiegati, a loro volta, hanno libertà di scelta se partecipare o meno ai test salivari. La presentazione è stata seguita da una ventina di capiazienda.

Tutte le informazioni per le ditte sono fruibili, anche in lingua italiana, sul sito web del Cantone dei Grigioni. Lo svolgimento della procedura dei test è spiegata in modo semplice anche attraverso un video (http://t.ly/Z4HC).

In una prima fase l'azienda deve registrarsi online tramite il sito web del Cantone dei Grigioni (www.gr.ch/betriebstests). Confermata l'adesione, la ditta deve inviare l'indirizzo privato di posta elettronica dei collaboratori, i quali possono registrarsi individualmente tramite la piattaforma web che gestisce la comunicazione riguardante i test, e i relativi esiti, il tutto con la massima discrezionalità. I kit per i test salivari vengono inviati direttamente all'azienda.

Dopo il primo test, il collaboratore deve compilare un formulario online che rileva il proprio profilo di rischio, grazie al quale sarà stabilita la data del test successivo. Le prove di saliva saranno rilevate quotidianamente oppure settimanalmente, eccezion fatta per gli impiegati che lavorano da casa.

L'azienda provvede alla consegna regolare dei test nei punti di raccolta predefiniti. Ferrovia e autopostale ne gestiscono il trasporto al laboratorio e i risultati saranno fruibili di regola entro le ventiquattro ore successive sulla piattaforma protetta. Grazie alla campagna di test in azienda, un impiegato entrato in contatto con una persona infetta ma che non manifesta sintomi, potrà continuare a lavorare all'interno della ditta.

Il sistema prevede di effettuare soltanto i test necessari, anche in considerazione del fatto che, almeno per il momento, ogni "sputo" nell'imputo del test costa alla singola azienda 8 franchi e cinquanta. In riferimento ai costi a carico delle ditte, Martin Bühler ha confermato quanto può essere letto anche sul sito del Cantone dei Grigioni: «Sono in corso delle trattative affinché i costi per le aziende possano essere ridotti ulteriormente o addirittura assunti integralmente dal Cantone.»

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Berna riaprirà le terrazze?
L'UFSP ha detto che 4 criteri su 5 non sono ossequiati. Ma è una decisione «anche politica». Il Blick lo dà per certo
SVIZZERA
1 ora
«I bilaterali sono ancora attuali e hanno un futuro»
Il presidente dell'Unione sindacale svizzera dubita che l'Ue voglia innescare un'escalation in merito all'accordo quadro
SVIZZERA
3 ore
Quanto vaccino che viene sprecato
Ogni singola ampolla contiene più dosi di quelle previste. Ma nel nostro paese ciò che avanza non viene utilizzato.
SVIZZERA
13 ore
Ombudsman SRG SSR sommerso dalle lamentele
Nel 2020 ne ha ricevute oltre mille. Una cifra record da ricondurre alle segnalazioni legate al tema Covid
BERNA 
14 ore
Numerosi Cantoni vaccinano dai 65 anni
Ci sono anche i più virtuosi, ma pure chi ha poche richieste e chi va a rilento.
SVIZZERA
15 ore
«Viaggio in treno e con l'auto elettrica»
La pandemia è ancora sotto la luce dei riflettori. Ma la crisi climatica non è finita, ricorda Simonetta Sommaruga
VALLESE
15 ore
Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale
L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.
SVIZZERA
19 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
19 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
19 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile