deposit
SVIZZERA
31.01.21 - 10:110
Aggiornamento : 12:39

«In 50 anni sono stati fatti molti progressi»

Karin Keller-Sutter ha rilasciato un'intervista in occasione dell'anniversario del diritto di voto alle donne.

E ha raccontato anche un episodio della sua carriera politica che l'ha «scioccata»

BERNA - Dall'introduzione del suffragio femminile nel 1971, la Svizzera ha fatto molti progressi in materia di uguaglianza uomo-donna, come dimostra l'evoluzione del diritto matrimoniale.

Parola della consigliera federale Karin Keller-Sutter, intervistata da Le Matin Dimanche nell'ambito del 50esimo anniversario dell'introduzione del diritto di voto alle donne a livello nazionale.

«C'è stato un vero progresso sociale sia per le donne che per gli uomini», ha aggiunto la ministra di giustizia e polizia. Stando alla sangallese, ciò «che resta da fare riguarda più le questioni strutturali, in particolare la conciliazione tra vita familiare e professionale».

La Consigliera federale PLR ammette di non essersi mai sentita «realmente» discriminata nel corso della sua vita, anche se ha avuto l'impressione «di essere più osservata dei colleghi maschi e giudicata più severamente».

Vi è tuttavia un episodio della sua carriera politica che l'ha «scioccata». «Era il 1995. Ero candidata al Consiglio Nazionale. Il responsabile della campagna mi ha detto: «Puoi fare campagna con il tuo fisico».

Karin keller-Sutter crede di essere riuscita da allora a far capire di essere una persona indipendente, anche nell'esprimere le proprie opinioni. Tuttavia, rifiuta di essere etichettata come femminista: «Preferisco dire che sono a favore delle pari opportunità».

Nel corso della sua infanzia trascorsa a Wil (SG), ha proseguito, vi è stata tuttavia una figura del femminismo che l'ha segnata: Lotti Ruckstuhl. «Ha combattuto per il diritto di voto. Quando passavo davanti a casa sua rimanevo sempre affascinata: è lì che vive la donna che ha così tanti meriti».

La sua priorità nei dossier inerenti l'uguaglianza riguarda il contrasto alla violenza domestica. «Abbiamo fatto progressi in Svizzera con l'introduzione del braccialetto elettronico per sorvegliare gli autori di violenze, ma introdotto anche salvaguardie per garantire che i procedimenti non vengano abbandonati perché le vittime si sentono sotto pressione».

Nel corso dell'intervista, Keller-Sutter ha ricordato che in aprile si terrà una tavola rotonda con i Cantoni e l'Ufficio federale per l'uguaglianza allo scopo di migliorare la protezione delle donne contro la violenza domestica e sessuale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
TURGOVIA
25 min
15enni su una moto rubata si scontrano con un'auto
I due adolescenti sono finiti in ospedale
FOTO
FRIBURGO
1 ora
Parcheggio sotterraneo distrutto da un incendio
Diversi veicoli sono stati distrutti nella notte
GRIGIONI
1 ora
Tragedia sul Piz Russein: due morti
Sono stati travolti da una valanga a lastroni, che li ha trascinati per quasi 1000 metri.
ZURIGO
12 ore
«Dai 10 anni devono poter decidere se vaccinarsi»
Il tema è di forte attualità. E l'UFSP ha aperto il dibattito anche sui social.
BERNA
16 ore
Quando l'arrivo dei ricchi rischia di farti perdere la casa
L'Oberland bernese attira milionari da tutto il mondo. Il valore delle case è così schizzato alle stelle.
SVIZZERA
16 ore
Coronavirus: in calo casi, ricoveri e decessi
Rispetto a quella precedente, la scorsa settimana tutti gli indicatori sull'andamento epidemiologico sono diminuiti.
SVIZZERA
18 ore
Il radar “sfasato” che la polizia svizzera continua a usare
Può segnare fino a 11 km/h in più e ha problemi con le superfici rifrangenti, l'allarme dal produttore
BERNA
20 ore
Covid: 2300 positivi e 42 vittime
Sull'arco di due settimane, il numero totale di infezioni scende a 18'893.
ZURIGO
21 ore
I ricercatori dell'ETH scoprono il tallone d'Achille del coronavirus
Lo studio potrebbe portare allo sviluppo di un medicinale per combattere il Covid-19.
SVIZZERA
21 ore
Disoccupazione e penuria di personale, il paradosso post Covid
Se da un lato le aziende licenziano dipendenti, dall'altro cercano nuovo personale diversamente qualificato.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile