Immobili
Veicoli
BRK-News
+1
ZURIGO
30.01.21 - 18:400
Aggiornamento : 23:05

Centinaia di corona-scettici per le vie di Zurigo (senza la mascherina)

I manifestanti protestano per le misure restrittive imposte dal Consiglio federale al grido di «Stato dittatore».

La polizia comunale, presente in forze, ha comminato diverse dozzine di notifiche per violazione delle ordinanze Covid-19. Quattro i fermi.

ZURIGO - Diverse centinaia di corona-scettici si sono dati appuntamento oggi pomeriggio, attorno alle 13.00 a Niederdorf, la Città Vecchia di Zurigo, per protestare contro le misure restrittive imposte dal Consiglio federale per contenere la diffusione del virus in Svizzera.

Al grido di «Stato dittatore» molte persone - oltre 500 secondo alcuni testimoni oculari sentiti da 20 Minuten - hanno marciato tra le viuzze del centro storico nonostante la pioggia battente. «Erano quasi tutti senza mascherina», precisa chi c'era. Ma ad attendere i manifestanti, che avevano rivelato le proprie intenzioni negli scorsi giorni tramite un volantino intitolato «Mettiamo fine al lockdown, passeggiamo per Zurigo», vi erano anche diversi agenti della polizia cittadina in tuta anti-sommossa. 

Le forze dell'ordine hanno tentato inizialmente con le buone di disperdere i manifestanti che stavano violando l'ordinanza contro il Covid-19. Diversi annunci ad andarsene sono stati effettuati dagli altoparlanti. Dopodiché la polizia ha iniziato a controllare i manifestanti rimasti, comminando diverse dozzine di notifiche per aver violato i regolamenti Covid-19. Altre quattro persone sono state fermate e portate presso la stazione di polizia per ulteriori indagini. La situazione si è normalizzata attorno alle 16.00.

20min-comunity
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
4 ore
Caduta fatale a Zermatt
Uno sciatore spagnolo di 46 anni ha perso la vita ieri pomeriggio sul comprensorio vallesano.
SVIZZERA
5 ore
Oltre 87mila contagi e 35 decessi nel weekend svizzero
In salita i pazienti ricoverati a causa del virus, che occupano ora l'8,3% dei posti letto complessivi.
SVIZZERA
9 ore
I dati di migliaia di clienti Swiss Pass liberamente accessibili
A inizio gennaio è stata scoperta una falla di sicurezza nella piattaforma per la vendita dei biglietti
ZURIGO
9 ore
Da certificato Covid a documento per controllarti?
Alain Berset attende con ansia la fine del suo utilizzo, che potrebbe arrivare per marzo.
SVIZZERA
9 ore
In Svizzera la vaccinazione dei bambini stenta a decollare
La quota nazionale è del 5,2%. L'adesione più alta si registra a Basilea Campagna e Basilea Città
SVIZZERA
10 ore
L'esercito distribuisce mascherine scadenti?
Giacciono da mesi nei magazzini militari. E vengono vendute ai Cantoni a prezzo simbolico. È polemica
SVIZZERA
11 ore
Prova sirene alle porte, ecco quando non dovrete spaventarvi
Il test, essenziale per verificare il loro corretto funzionamento in caso di emergenza, avrà luogo mercoledì 2 febbraio.
SVIZZERA
13 ore
Aiuto ai media: si profila un classico Röstigraben
In Romandia le misure di sostegno statale sono viste meglio rispetto alla Svizzera tedesca
SVIZZERA / RUSSIA
22 ore
Il conflitto russo-ucraino, un rischio anche per la Svizzera
L'Europa (e anche il nostro paese) potrebbero restare senza il gas proveniente dalla Russia. Ecco gli scenari
SVIZZERA
23 ore
Liberi tutti già il mese prossimo?
Associazioni di categoria e alcuni politici chiederanno la revoca delle restrizioni in vigore già il prossimo mese.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile