Archivio Keystone
BERNA
29.01.21 - 16:320

Variante inglese a Wengen: allarme rientrato

Le misure adottate hanno permesso di controllare la diffusione del virus mutato

WENGEN - Nella località turistica di Wengen (BE), in cui a metà gennaio per un focolaio di Covid-19 non è stata disputata la prestigiosa discesa maschile di sci del Lauberhorn, la variante B.1.1.7 del coronavirus è poco presente, con soddisfazione delle autorità cantonali, che sono riuscite a contenerne la diffusione.

Il villaggio di Wengen era salito alla ribalta della cronaca attorno al 10 gennaio, quando in poco tempo si era registrata un'esplosione d'infezioni (varie decine di casi) a pochi giorni dalla competizione valida per la coppa del mondo.

Oltre a contagi con il virus "convenzionale", si era fatto breccia il ceppo inopportunamente designato come variante inglese, che gli infettivologi chiamano VOC 202012/01, B.1.1.7 e 20I/501Y.V1. All'origine del focolaio le autorità ritengono che vi sia stato un turista britannico.

Dal 12 di gennaio, su iniziativa del Dipartimento cantonale della sanità, degli affari sociali e dell'integrazione (GSI), è iniziata una campagna di test di massa, rivolta sia ai residenti che ai turisti, anche nel villaggio di Lauterbrunnen, con relativa quarantena. L'operazione è terminata domenica, indica un comunicato odierno dello stesso GSI.

Complessivamente sono state sottoposte a test 2'067 persone, di cui dieci sono risultate positive al B.1.1.7. A Wengen, che secondo dati del 2014 conta circa 1'300 abitanti, i test sono stati 1'715, di cui sette positivi. Il GSI, si legge nella nota, ritiene che le misure adottate hanno permesso di controllare la diffusione del virus.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
58 min
Paesi a rischio, anche Albania e Serbia sulla lista nera
Dentro anche Armenia, Azerbaigian, Brunei e Giappone. Fuori invece l'Uruguay.
SVIZZERA
1 ora
Test gratuiti solo per chi attende la seconda dose
Questa è la proposta emersa dall'odierna seduta di Consiglio federale che verrà ora messa in consultazione.
SVIZZERA
1 ora
Coronavirus in Svizzera: altri 1'502 contagi e quindici decessi in ventiquattro ore
Per 59 persone si è reso necessario un ricovero. Nelle cure intense il 23,9% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
2 ore
Lotteria pro vaccino, 33enne premiata con diecimila franchi
Olivia, una 33enne zurighese, si è portata a casa una vincita di 10mila franchi.
SVIZZERA / CANTONE
2 ore
Donne incinte assalite dai dubbi: «Vaccino sì o no?»
Berna consiglia il vaccino a tutte le donne in dolce attesa a partire dalla dodicesima settimana di gravidanza.
ZURIGO
4 ore
Violento frontale, in gravi condizioni entrambi i conducenti
Per motivi ancora da chiarire, il giovane ha invaso la corsia opposta.
FOTO
BERNA
4 ore
Ad Aegerten è spuntata un'anfora di duemila anni
La scoperta risale alla scorsa primavera. Il contenitore era impiegato per il trasporto di olio d'oliva
ZURIGO
5 ore
Certificato Covid, qui anche per tagliarsi i capelli
«Lavoriamo talmente vicino al cliente che un'eccezione non ha senso», così il gerente del salone, Pedro Sanchez.
SVIZZERA
7 ore
Quarantena senza salario per i non vaccinati? «Sì, ma...»
In Germania il provvedimento scatterà il prossimo 1. novembre. Ecco cosa ne pensano i politici del nostro paese
BERNA
8 ore
Come Mitholz si prepara a dire addio all'ex deposito di munizioni
Chi abita nelle vicinanze dell'impianto dovrà trasferirsi in un luogo sicuro
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile