Tamedia (immagine illustrativa)
SVIZZERA
26.01.21 - 16:230
Aggiornamento : 17:58

Col telelavoro, la mobilità è crollata

La costante diminuzione degli spostamenti è stata registrata a partire dallo scorso ottobre

BERNA - Da ottobre, la mobilità degli svizzeri è in costante calo, essenzialmente per effetto del telelavoro. All'inizio di gennaio, i chilometri percorsi sono tornati al livello osservato durante il semiconfinamento della scorsa primavera.

Tra luglio e ottobre dello scorso anno, la mobilità è rimasta stabile ai livelli medi degli anni precedenti, indica oggi l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) nel suo monitoraggio in materia.

Dalla metà di ottobre, si è poi verificata un'inversione di tendenza, con una costante diminuzione dei viaggi. Il 6 gennaio, il numero di chilometri percorsi è stato inferiore del 36% rispetto alla media. Simultaneamente è cresciuta nella stessa misura, per effetto del lavoro a casa, la percentuale delle persone immobilizzate in un luogo determinato.

Limitatamente ai dati del traffico ferroviario, la tendenza è stata analoga, con il numero di passeggeri in calo da ottobre. Da novembre a metà dicembre, è rimasto stabile, per poi diminuire nuovamente dalla fine dell'anno. Rispetto a dodici mesi prima, dal 28 dicembre 2020 al 3 gennaio 2021 l'utenza del traffico a lunga distanza è diminuita del 50% e del 60% per il traffico regionale.

Dal canto suo, il numero medio di movimenti di aerei negli aeroporti di Zurigo e Ginevra attualmente rappresenta il 40% del dato di un anno prima.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO 
42 min
Multa milionaria per il collezionista d'arte Schwarzenbach
Il miliardario è accusato di aver importato in Svizzera 83 opere senza sdoganamento.
LUCERNA
1 ora
Il medico "corona-scettico" non ci sta
Il dottore di Ebikon giudica «totalmente sproporzionate» le accuse rivoltegli dalle autorità sanitarie.
SVIZZERA
2 ore
La sorella più intelligente di SwissCovid
Si chiama NotifyMe Check-in, è un'app sviluppata dal Politecnico di Losanna e promette bene
BASILEA CITTÀ
2 ore
Vaccinazioni: a Basilea può già annunciarsi chiunque, ma in pochi lo sanno
Chi non rientra nei gruppi prioritari finisce su una lista d'attesa. Anche in altri cantoni è così. Non in Ticino.
FOTO
ZURIGO
3 ore
«Ikea ora fa le vaccinazioni?»
Le lunghe code davanti ai negozi evocano reazioni ironiche e indignate.
BERNA
4 ore
Al Nazionale le sovvenzioni ai portali d'informazione, agli Stati le doppie imposizioni
La Camera dei cantoni tratterà anche l'"iniziativa 99%" della GISO, già bocciata dalla Camera del popolo.
FOTO
LUCERNA
13 ore
Solidarietà per il medico "corona-scettico": a Lucerna sfilano in 350
La sospensione di un professionista di Ebikon decretata dal Cantone non è andata giù a diverse persone.
BERNA
13 ore
Piccole tracce di TNT nelle acque sotterranee di Mitholz
Si tratta comunque di concentrazioni ampiamente al di sotto dei valori limite.
LUCERNA
18 ore
Medico si oppone alle misure anti-covid: non può più esercitare
L'autorizzazione gli è stata temporaneamente revocata perché ha violato i suoi doveri professionali.
FOTOGALLERY
SVIZZERA
19 ore
Quante code "non necessarie" fuori dai negozi
Le immagini dei lettori da un capo all'altro della Svizzera: code anche di 500 metri
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile