Screenshot video Polca ZG
ZUGO
23.01.21 - 15:340
Aggiornamento : 16:11

La querelle sul video della polizia di Zugo che balla “Jerusalema”

C'è chi ha accusato la Cantonale di non avere i diritti per la clip diventata virale

Ma se pensava di prenderla in castagna... ecco la risposta (anche di SUISA).

ZUGO - Aveva molto divertito, il video postato settimana scorsa dalla polizia di Zugo, che invitava le altre Cantonali a una sfida a passi di danza sulle note della hit estiva “Jerusalema”.

L'intento, goliardico, era quello di alleggerire un po' i toni in un momento storico particolarmente tosto: «Anche in questo periodo non facile per tutti noi come questo, forse riusciremo a strapparvi un sorriso», aveva spiegato il post degli agenti. Ma, come spesso capita quando si fanno cose fuori dalle righe, c'è chi è pronto a puntare il dito.

È il caso del portale online Zentralplus che ha voluto chiamare in causa la Polizia perché avrebbe diffuso un video, senza avere i diritti d'autore necessari. L'idea dei giornalisti era di prendere in castagna con un'effrazione della legge... chi per lavoro dovrebbe farla rispettare.

Non è tardata a farsi sentire la risposta della Cantonale, che ha deciso di replicare via comunicato ufficiale, giunto stamattina: «La polizia cantonale di Zugo è in possesso della licenza d'utilizzo necessaria della canzone “Jerusalema” (feat. Nomcebo Zikode) di MASTER KG, ed è valida da tre mesi a partire dal 13 gennaio 2021. Per ottenerla ha contrattato direttamente con la casa discografica in questione», spiega la polizia. 

La conferma che tutto sia stato fatto secondo le regole arriva anche dalla SUISA: «Come altre volte in passato, la polizia di Zugo ha tutte le licenze necessarie. In casi come questo, di video virali sul web, SUISA è solita contattare chi ha creato il video e chiedere il versamento dei diritti necessari. Per quanto riguarda la polizia, però, ciò non è stato necessario».

TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
1 ora
Villa sul lago, Federer con le spalle al muro
Il cantiere di costruzione è fermo, un'associazione ecologista ha presentato ricorso.
BERNA
6 ore
Due svizzere disegnano l'introduzione dei Simpson
La celebre scena del divano andrà in onda stasera negli Stati Uniti.
SONDAGGIO
ZURIGO
8 ore
Gli uomini guardano più porno, con conseguenze
Durante la pandemia, il consumo eccessivo di pornografia in rete è aumentato notevolmente.
ZURIGO
8 ore
Con sei chili di cocaina in auto, arrestato "turista" olandese
La droga, dal valore di circa mezzo milione di franchi, era stata accuratamente nascosta.
BERNA
10 ore
Migliaia di test PCR scaduti, erano stati acquistati per eventuali emergenze
Costo per la Confederazione? Circa 14 milioni di franchi
SVIZZERA
11 ore
Marco Chiesa attacca i consiglieri federali "disorientati" del PLR
Il ticinese denuncia i «continui patti con la sinistra» di un partito «che non rappresenta alcuna posizione borghese».
FOTO
GRIGIONI
12 ore
In fiamme un capannone, danni per oltre un milione
Diverse squadre di pompieri si sono recate sul posto. Non dovrebbero esserci feriti.
ZURIGO
13 ore
Bambini e adolescenti, più che raddoppiati i tentativi di suicidio
Lo psicologo Markus Landolt sostiene che la causa principale è da ricondurre al coronavirus.
SVIZZERA
14 ore
Accordo quadro: Cassis presto a Bruxelles con Parmelin
«Nessun altro consigliere federale conosce il dossier come lo conosco io», ha sottolineato il ticinese.
SVIZZERA
1 gior
Roche: i test fai da te sono già esauriti
Tuttavia, da settimana prossima le consegne dovrebbero riprendere a pieno ritmo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile