Tamedia
VAUD
21.01.21 - 20:190
Aggiornamento : 23:44

Focolaio in un albergo vodese

È stato scoperto in una struttura di Villars-Gryon: tredici dipendenti sono risultati positivi al coronavirus

In almeno due casi si tratta della variante britannica, come fanno sapere le autorità

VILLARS - Un focolaio di coronavirus è stato scoperto in un albergo nella località vodese di Villars-Gryon (VD). Tredici dipendenti sono risultati positivi, ma nessun cliente.

Dopo la conferma dei tredici casi positivi tra il personale dell'hotel "RoyAlp" ieri, una squadra è stata inviata sul posto stamattina e ha effettuato test rapidi dai quali risulta che nessun cliente è stato colpito, ha dichiarato lo stato maggiore di condotta del Canton Vaud in un comunicato. La sessantina di clienti era stata preventivamente messa in quarantena. Chi ha frequentato l'albergo la settimana precedente sarà contattato in modo che possa effettuare una "auto-sorveglianza intensiva".

Secondo i primi risultati, la protezione degli ospiti è stata garantita grazie al rispetto del piano di prevenzione, afferma il comunicato stampa. I dipendenti risultati positivi sono stati messi in isolamento. Almeno due di loro sono stati infettati dalla variante britannica del virus. Alcuni dei loro colleghi sono stati posti in quarantena per 10 giorni.

Lo stato maggiore di condotta afferma che nessun altro cluster è stato rilevato nella stazione vodese, ma il servizio del medico cantonale resta vigile sull'eventuale comparsa di altri casi positivi che saranno oggetto di analisi approfondite. Il medico cantonale ha informato l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

TOP NEWS Svizzera
FOTO
ZURIGO
4 ore
«Il fumo si vede da chilometri di distanza»
Un gigantesco incendio è divampato questo pomeriggio in un'area aziendale di Hinwil.
SVIZZERA
4 ore
Riuscito il referendum contro la legge Covid-19 (più altri due)
Oltre 90'000 delle firme raccolte dal comitato sono state validate dalla Cancelleria federale.
SVIZZERA
6 ore
Riaperture: Maurer più prudente di quanto si pensasse?
Secondo il Tages-Anzeiger, il ministro UDC voleva mantenere la chiusura dei ristoranti fino al prossimo 19 aprile
BERNA
6 ore
Un minuto di silenzio per le vittime del Covid
Questo venerdì si rivolgerà loro un pensiero a un anno esatto dal primo decesso legato al virus.
SVIZZERA
7 ore
In Svizzera altri sette decessi legati al Covid
Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 1'223 nuovi contagi
SVIZZERA
8 ore
Joël Dicker si mette in proprio
Lo scrittore ginevrino lascia dopo dieci anni la storica casa editrice "Éditions de Fallois" per crearne una sua.
GRIGIONI
10 ore
In casa anziani torna la vita
Allentate le regole concernenti le visite, revocate per gli ospiti vaccinati
BERNA
12 ore
Covid: il Nazionale chiede allentamenti immediati
La Camera del popolo ha adottato una dichiarazione che invoca più test e vaccinazioni e meno restrizioni.
SVIZZERA
13 ore
Una recluta su tre ha mancato il test d'entrata
Circa 5'000 giovani hanno trascorso le prime tre settimane di scuola reclute in homeworking.
SVIZZERA
13 ore
Camere federali: trasparenza in politica e pesticidi all'ordine del giorno
Il Consiglio degli Stati discute anche di promozione della costruzione di alloggi a pigione moderata.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile