Deposit - foto d'archivio
SVIZZERA
21.01.21 - 16:580
Aggiornamento : 20:29

Le conseguenze della seconda ondata: depressione raddoppiata

La Task Force Covid-19 parla di sintomi depressivi gravi nel 18% degli intervistati e cerca soluzioni

Le cause? Cambiamenti a scuola o al lavoro, perdite finanziarie, la paura che qualcuno in famiglia si ammali o muoia, restrizioni sociali e aumento dei conflitti in casa.

BERNA - La percentuale di persone con gravi sintomi depressivi è aumentata in modo significativo nel corso della seconda ondata pandemica. Dal 9% della prima ondata primaverile si è passati al 18% di novembre. A rischio sono in particolare i giovani. I dati erano già arrivati, ma ora a prenderli seriamente in considerazione sono i membri della Task Forse Covid-19 istituita dal Consiglio federale.

Le cifre si basano sui risultati estrapolati dal terzo sondaggio dello Swiss Corona Stress Study relativo al periodo compreso tra l’11 e il 19 novembre 2020, a cui hanno preso parte 11'612 persone provenienti da tutta la Svizzera.

Malattia e lockdown fattori di stress - I livelli di stress hanno subito un aumento significativo rispetto al primo sondaggio, eseguito durante il lockdown di aprile 2020. L’incremento dello stress è stato accompagnato da una crescita dei sintomi depressivi. I fattori associati a stress psicologico e sintomi depressivi includevano le preoccupazioni dovute a cambiamenti nell’ambito lavorativo, scolastico o formativo legati al coronavirus, perdite finanziarie e timori per il futuro.

Tutti questi fattori di stress hanno subito un sensibile incremento rispetto al periodo di aprile. Altri fattori comprendevano il timore che qualcuno della propria cerchia ristretta si ammalasse gravemente o morisse, così come le restrizioni sociali e l’aumento dei conflitti in casa.

Soprattutto giovani - La percentuale degli intervistati con sintomi depressivi gravi - che era del 3% prima della pandemia, del 9% durante il lockdown di aprile e del 12% durante il parziale allentamento di maggio - ha quindi raggiunto il 18% a novembre.

Il rischio di sintomi depressivi gravi era associato all’età (più alto nei soggetti compresi tra 14 e 24 anni) e cresceva nelle persone che avevano subito perdite finanziarie a causa dei provvedimenti restrittivi.

Romandia - Inoltre, gli abitanti della Romandia, maggiormente colpita dalla pandemia nel corso della seconda ondata, erano soggetti a un rischio più elevato di sintomi depressivi gravi rispetto agli abitanti del resto della Svizzera.

Studi esteri indicano inoltre che gli operatori sanitari che lavorano nelle terapie intensive sono soggetti a un rischio maggiore di problemi di salute mentale.

Le contromisure - La Task Force non si limita a illustrare il fenomeno ma propone anche alcune contromisure per attenuare gli effetti della pandemia sulla salute mentale delle persone. Oltre a ridurre il numero dei casi e prevenire ondate future, chiede di compensare le perdite finanziarie imputabili alle misure di protezione e di organizzare contromisure volte a ridurre lo stress nelle scuole/università.

La copertura dei costi per i trattamenti psicologici/psichiatrici a distanza andrebbe mantenuta e la popolazione sensibilizzata riguardo ai problemi di salute mentale e le opzioni di trattamento, promuovendo misure preventive, come l’attività fisica.

 

Il Covid devasta la mente. Ne abbiamo parlato con lo psicologo Nicholas Sacchi, ospite di piazzaticino.ch.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 mese fa su tio
Depressione da repressione. L'articolo su Ostinelli non si può commentare.
pillola rossa 1 mese fa su tio
Nemmeno l'intervista a Francesca Rigotti si può commentare... Tutti coloro che hanno un pensiero critico vengono messi in una vetrina sottovuoto, senza possibilità di reazione da parte dei lettori. Una sorta di censura omeopatica che fortunatamente rinforza le convinzioni alla radice.
Volpino. 1 mese fa su tio
@pillola rossa A me sembra che si parte dall'arrogante presunzione che il popolino non sia in grado di sintetizzare, assorbire e contestualizzare la dinamica e l'impatto della pandemia. Poi l'USI francamente, per rapporto ad altri atenei elvetici, non ha una gran fama e lunga tradizione.
pillola rossa 1 mese fa su tio
@Volpino. Decide il mainstream cosa va diffuso con proselitismo
pillola rossa 1 mese fa su tio
Naturalmente l'articolo su Ostinelli no si può commentare... Depressione da repressione.
Wunder-Baum 1 mese fa su tio
L’altro giorno ho distrutto parte di un telefono con un pugno !
Viperus 1 mese fa su tio
Poverini, non possono più andare in giro a bruciare benzina come vogliono....e finitela di lamentarvi.
lecchino 1 mese fa su tio
Ovviamente i media non si sentono responsabili....
joe69 1 mese fa su tio
@lecchino Perché dovrebbero? Tutti quelli che sono qui a commentare i vari articoli, lo sono e lo fanno perché hanno letto quest'ultimi (almeno si presume) se li hanno letti è perché hanno suscitato in loro una certa curiosità o altro... nessuno ci obbliga a leggere le notizie! 😉 Almeno... fino ad ora è così 🙃😉
Volpino. 1 mese fa su tio
Wow, e adesso ci vogliono già le richieste d'invalidità collettive? Gli americani cosa devono dire che sono messi più male e si lamentano meno. I loro problemi sono tutt'altro che gli impianti sciistici aperti o non aperti o se i voli per i viaggi ai tropici sottostanno al obbligo di quarantena.
joe69 1 mese fa su tio
@Volpino. Dagli americani abbiamo poco da imparare.... mi dispiace per loro (per la parte sana americana intendo) ma francamente da una nazione (ripeto, nn tutti neh?) Che ha più armi di abitanti, che ha un gruppo di suprematisti bianchi ancora molto folto nel 2021!! Che ha diverse sette potenti con teorie strampalate, vedi varie: scientology, QAnon, ecc... Che nn ha capito che la diversità è una ricchezza e nn un impoverimento, che ha basato i suoi ultimi 4 anni politici sull'odio razziale, la paura del diverso, ecc... che non ha capito che la razza umana è una sola, nessuno è superiore a nessuno... Una nazione che ha molte cose che putroppo nn vanno più, il sogno americano putroppo è morto!!!... ora vige il capitalismo più sfrenato e cinico... ricchi sempre più ricchi e poveri sempre più poveri.... beh, no grazie, da una nazione così nn voglio prendere nessun insegnamento....
Volpino. 1 mese fa su tio
@joe69 Non dimentichiamoci che la schiavitù e la tratta dei neri dall’Africa non è un’invenzione statunitense. Inglesi, spagnoli, portoghesi e olandesi scorrazzavano per l’Atlantico portando schiavi nelle loro colonie o vendendoli alle altre. Per poi non dimenticare anche le catastrofi naturali sempre egregiamente superate.
joe69 1 mese fa su tio
@Volpino. Si ma l'America ne ha approfittato parecchio... nn è che forraggiare il mercato ti renda meno responsabile 😉 e poi gli americani sono originariamente inglesi, spagnoli, portoghesi, ecc... i nativi americani sono solo gli indiani d'America 😉
Volpino. 1 mese fa su tio
@joe69 Foraggiare il mercato lo fanno già i nostri con i frontalieri pagati a ore ed il dumping salariale. Questo è il vero motivo per il quale i nostri giovani vanno in depressione fumando spinelli dalla noia perché privi di speranza in un futuro migliore. Tanto vale la pena di un bachelor o master se alla fine devi comunque cercarti un lavoro oltre Gottardo per costruirti un esistenza decente. Per il resto neppure la Svizzera è fatta solo da nativi mangia Bratwurst, Raclette e risotto con Luganighetta 😉.
joe69 1 mese fa su tio
@Volpino. 😁👍 ma vanno in depressione anche perché fumano m... qualche cagnetta da giovane me li sono fatti pure io, ma una volta era un pochino più leggera l'erba neh? Ma solo un pochino... adesso è "arrichita" chimicamente con THC chimico e porcherie varie, roba da farti andare al neuro in poco tempo.... schizzifrenie, psicosi, sindromi bipolari a go go...
joe69 1 mese fa su tio
@Volpino. Volevo dire: schizzofrenie...
joe69 1 mese fa su tio
@joe69 Opsss, ho letto cosa ho scritto sopra.... MALEDETTO T9 🤣🤣 VOKEVO DIRE: QUALCHE CANNETTA DA GIOVSNE ME LA SONO FATTA PURE IO
Volpino. 1 mese fa su tio
@joe69 Ad fontes:
joe69 1 mese fa su tio
@joe69 Errori a go go 😳🤔Vabbè x stasera ci rinuncio 🤣🤣🤣
Volpino. 1 mese fa su tio
@joe69 Gira e rigira alla fine è poi sempre la stessa cosa, ovvero i nevrotici costruiscono castelli in aria dove i psicotici ci vivono e gli psichiatri ne riscuotono l'affitto. Che poi ci siano dei poveri giovani che tentano di "automedicarsi" con delle porcherie che nitrificano il loro cervello alla tossicità è il retro della medaglia della violenza psicologica e dell'ipocrisia subita.
marco17 1 mese fa su tio
La soluzione è semplice: evitare i divieti inutili e le imposizioni assurde.
Donatofiorella 1 mese fa su tio
@marco17 Bravo..... così ne usciamo nel 2025 da questa pandemia... proprio intelligente questo ragionamento....
F/A-19 1 mese fa su tio
Interessante l’egoismo di alcuni che dichiarano caldamente che malgrado il mondo intero stia soffrendo lorsignori stanno bene e non avvertono praticamente nessun fastidio. Praticamente si dichiara che malgrado quelli che muoiono, quelli che falliscono, quelli che vengono licenziati, quelli che si deprimono, loro sono tranquilli. A tal proposito mi vengono in mente i tedeschi nella seconda guerra mondiale che conducevano una vita allegra in patria con i lagher a qualche chilometro da casa loro, poi la punizione gli è caduta sopra con i bombardamenti a tappeto, dopo poi si saranno ricordati i perché di tutte queste bombe che gli piovevano addosso.
marco17 1 mese fa su tio
@F/A-19 Devi bere meno e fumare roba di miglior qualità.
Viperus 1 mese fa su tio
@F/A-19 Sai quanti bambini muoiono di fame al giorno? E a nessuno gliene frega questo...
joe69 1 mese fa su tio
@marco17 Senti chi parla... nn ha detto cose completamente sbagliate... un po di onestà intellettuale nn ti farebbe male...
lollo68 1 mese fa su tio
E per fortuna i giovani sono quelli che leggono di meno le notizie inerenti il Covid19. Attività fisica: è rimasto ben poco da fare per chi ha più di 16 anni!
Swissabroad 1 mese fa su tio
@lollo68 Sesso a gogo
joe69 1 mese fa su tio
@Swissabroad 👍Swissbroad psichiatra dell'anno 🤣🤣🤣 il tuo percorso pedagogico va bene x tutti 😁😁
Swissabroad 1 mese fa su tio
@joe69 Eh quasi per tutti. Se hai dei figli devi farli smammare...ma adesso è dura. Se però ce la fai...una spolveratina alla moglie è il meglio che si possa desiderare ...😁
occhiaperti 1 mese fa su tio
Quando un cuoco sbaglia ricetta - i clienti non comprano più il menue!
Don Quijote 1 mese fa su tio
Un classico, per cercare di arginare un problema se ne genera uno più grande che, probabilmente è destinato a crescere nei prossimi 6 mesi, tra depressioni per motivi fallimentari, perdita del posto di lavoro e del proprio benessere. Il modo di vedere le cose dipende unicamente dall’età e dalla posizione sociale che in questo caso può essere diametralmente opposta, a Tizio non frega niente se muore il nonno di Caio e a quest’ultimo non frega niente se Tizio perde il lavoro, fallisce, va in depressione o magari si uccide.
ceresade36@gmail.com 1 mese fa su tio
Prima o poi Dio castigaba questo mondo cera troppa cattiveria Guardate resultato con Dio non si gioca no si scherza nesunno rispeta ne prega solo litigio e odio
Swissabroad 1 mese fa su tio
@ceresade36@gmail.com Tu in compenso spargi buonismo e ottimismo. Anvedi...
Dani 1 mese fa su tio
Dalle scuole si potrebbe aspettare qualche rimedio e offerta di protocolli Mindful per allievi e differenziati per i genitori? Terapisti cercasi?
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
Università: Svizzera roccaforte per le scuole alberghiere
Nella top 10 del settore ricettività e tempo libero ben sette istituti sono svizzeri.
FOTO
ZURIGO
6 ore
«Il fumo si vede da chilometri di distanza»
Un gigantesco incendio è divampato questo pomeriggio in un'area aziendale di Hinwil.
SVIZZERA
6 ore
Riuscito il referendum contro la legge Covid-19 (più altri due)
Oltre 90'000 delle firme raccolte dal comitato sono state validate dalla Cancelleria federale.
SVIZZERA
8 ore
Riaperture: Maurer più prudente di quanto si pensasse?
Secondo il Tages-Anzeiger, il ministro UDC voleva mantenere la chiusura dei ristoranti fino al prossimo 19 aprile
BERNA
8 ore
Un minuto di silenzio per le vittime del Covid
Questo venerdì si rivolgerà loro un pensiero a un anno esatto dal primo decesso legato al virus.
SVIZZERA
9 ore
In Svizzera altri sette decessi legati al Covid
Nelle ultime ventiquattro ore sono stati registrati 1'223 nuovi contagi
SVIZZERA
10 ore
Joël Dicker si mette in proprio
Lo scrittore ginevrino lascia dopo dieci anni la storica casa editrice "Éditions de Fallois" per crearne una sua.
GRIGIONI
12 ore
In casa anziani torna la vita
Allentate le regole concernenti le visite, revocate per gli ospiti vaccinati
BERNA
14 ore
Covid: il Nazionale chiede allentamenti immediati
La Camera del popolo ha adottato una dichiarazione che invoca più test e vaccinazioni e meno restrizioni.
SVIZZERA
15 ore
Una recluta su tre ha mancato il test d'entrata
Circa 5'000 giovani hanno trascorso le prime tre settimane di scuola reclute in homeworking.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile