Keystone
SVIZZERA
20.01.21 - 14:320

Con la seconda ondata rinviate 19'000 operazioni

È il bilancio della Task force. I letti sono stati liberati per far posto ai malati di covid

BERNA - Da novembre in Svizzera circa 19'000 persone hanno dovuto rinviare un intervento medico a causa della seconda ondata pandemica. I reparti di terapia intensiva hanno raggiunto i loro limiti e non dovrebbero tornare alla normalità prima del 10 febbraio.

Le unità di cure intensive trattano in genere circa 600 pazienti, ma da novembre questa media è stata superata fino a raggiungere quota 865, indica la task force Covid-19 della Confederazione in un rapporto pubblicato oggi.

In tal modo è stato oltrepassato il numero di letti per terapia intensiva certificati con una qualità di cure garantita. Per far fronte al crescente numero di malati, gli ospedali hanno messo a disposizione ulteriori letti non certificati, tanto che la Svizzera dispone attualmente di circa 1400 posti in questo ambito.

Storicamente non è stato dimostrato che i reparti di terapia intensiva possano far fronte a un tasso di occupazione così elevato. Secondo le conclusioni del rapporto, gli ospedali operano al limite delle loro capacità da diversi mesi.
 
 

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
34 min
Votazioni federali, confermati i cinque sì
Come per il sondaggio pubblicato da 20 Minuti/Tamedia, anche per gfs.bern/SSR ci sarà un en plein di consensi.
SVIZZERA
7 ore
Sospendere i brevetti? La Svizzera è contraria
Per la SECO la sospensione non garantirà un accesso «equo e rapido» a vaccini e ad altre tecnologie contro la pandemia.
ITALIA / SVIZZERA
9 ore
In treno dalla Svizzera, ma con i documenti di un altro
L'uomo, un 47enne originario del Benin, è stato denunciato per sostituzione di persona
SVIZZERA
10 ore
Coop anticipa i tempi e importa la nuova Coca Cola Zero
Il lancio ufficiale in Svizzera è previsto per luglio, ma il dettagliante lo venderà questo weekend
BERNA
11 ore
Esplode la richiesta di voli nei Balcani
Ad oggi, i rimpatriati dalla maggior parte dei paesi balcanici non devono più essere in quarantena.
FOTOGALLERY
CITTÀ DEL VATICANO 
11 ore
Le 34 nuove Guardie svizzere hanno giurato
L'"esercito più piccolo del mondo" hanno promesso lealtà eterna a papa Francesco.
SVIZZERA
14 ore
«Il peggio deve ancora venire»
I vertici di Swiss si aspettano una continua riduzione della domanda: «Registreremo altre perdite nel secondo trimestre»
SOLETTA
14 ore
Bebè morto soffocato, il padre assolto «per mancanza di prove»
Non colpevole: questo il verdetto per il 35enne sospettato di aver ucciso il figlio di sole otto settimane nel 2010.
SVIZZERA
15 ore
Netta diminuzione del numero dei contagi da una settimana all'altra
I numeri degli scorsi sette giorni nel tradizionale rapporto dell'UFSP.
FOTO
BASILEA CITTÀ
15 ore
Davanti agli uffici del Basilea spunta una testa di maiale
Sgradevole sorpresa, questa mattina, all'ingresso della sede del club calcistico renano.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile