Ufsp
ZURIGO
18.01.21 - 23:450

Qui i principali focolai del virus mutato

Variante britannica o sudafricana. Si moltiplicano le segnalazioni in Svizzera.

Le mutazioni sono considerate molto più contagiose, fino al 75% in più rispetto alla forma "tradizionale" del virus.

Fonte 20 minuten / Lea Gnos
elaborata da Davide Milo
Giornalista

ZURIGO - Si dice che il coronavirus con il nome B.1.1.7 (la variante inglese) sia fino al 75% più contagioso rispetto alla forma tradizionale fino ad ora in circolazione.

In poche settimane, questa mutazione potrebbe diffondersi a macchia d'olio in Svizzera. Al fine di prevenirne la diffusione, stanno entrando in gioco regole di quarantena più severe, il che significa che spesso non finiranno in quarantena solo le persone entrate in contatto diretto con i positivi, ma anche i loro contatti.

Il caso St. Moritz - Non c'è però solo la variante britannica. Anche la mutazione B.1.351 (sudafricana), a sua volta altamente contagiosa, sta iniziando a diffondersi. I casi più recenti si sono verificati presso l'Hotel Kempinski e il Badrutt's Palace di St. Moritz (GR). Gli ospiti presenti sono ora in quarantena. Ma non solo. Anche gli istituti scolastici e le scuole di sci locali hanno dovuto chiudere a tempo indeterminato. Ora, in tutto il comune, è obbligatorio indossare la mascherina per evitare che il contagio si diffonda ulteriormente.

Test a studenti e famiglie - Venerdì pomeriggio il Servizio medico cantonale di Basilea Campagna ha registrato il primo caso della nuova variante del virus. La persona che è risultata positiva è stata isolata. Tuttavia Anche i parenti, compreso uno studente delle elementari, sono risultati positivi al virus. Per questo motivo è stata posta in quarantena l'intera classe e gli alunni di 1a e 3a elementare di Oberwil sono stati invitati a sottoporsi al test rapido insieme alle loro famiglie.

Test massa nella stazione sciistica - In quel di Wengen (BE) la nuova variante è stata messa in circolazione da un turista britannico durante le vacanze. In breve tempo, il numero di casi coronavirus nel villaggio di montagna è salito a 90. Di questi, 28 sono stati rilevati in un hotel tra il 27 dicembre e il 10 gennaio.

Nei test di massa, il virus è stato rilevato in altre 7 persone. Lunedì, però, si è saputo che a Bremgarten (BE) 120 studenti e i loro genitori dovranno sottostare al periodo di quarantena. Ciò è dovuto a due bambini che hanno contratto il virus mutato a Wengen.

Scuola blindata così come le case di riposo - In Ticino è noto il caso della scuola di Morbio Inferiore. Sono tredici, infatti, le persone risultate positive al Covid, due delle quali alla mutazione britannica. Ora l'intero istituto è in quarantena. Le infezioni, intanto, sono aumentate anche in una casa per anziani. Secondo le autorità ticinesi, la mutazione del coronavirus britannico ha portato a un generale aumento delle infezioni. Per questo, da sabato sono vietate le visite presso tutte le case di riposo, ospedali e case per disabili del Cantone.

Quarantena per tutto l'anno scolastico - La variante inglese è stata rilevata anche in una studentessa a Frauenfeld, nel canton Turgovia. Per prevenire la diffusione del virus sono state decise regole severissime. Secondo il “Tagblatt”, le autorità hanno ordinato la quarantena nel centro scolastico di Reutenen per l'intero anno scolastico.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
1 ora
Berna ne ha abbastanza dei No-Vax
La Città federale ha deciso di vietare qualsiasi manifestazione contro le misure anti-Covid-19.
SVIZZERA
2 ore
«No alle pellicce ottenute con la sofferenza degli animali»
Il Parlamento ha ricevuto una petizione che chiede di vietare l'importazione di prodotti ottenuti in modo crudele.
ZURIGO
2 ore
«Vittima di una violenza brutale»
La polizia zurighese fornisce nuovi informazioni sul delitto: «La persona fermata è un 20enne e ha confessato».
BERNA
3 ore
La curva dei contagi continua a calare
Nelle ultime 72 ore 102 perone hanno necessitato di un ricovero in ospedale.
FOTO
SVIZZERA
6 ore
Università al via, tra Covid Pass e polemiche
Alcune centinaia di studenti si sono riuniti davanti a diversi atenei per protestare contro l'uso del certificato.
CONFINE
7 ore
Vaccinati o no? Al via i controlli al confine
Chi valica la frontiera in entrata, da oggi dovrà essere in possesso di "pass", e compilare un modulo
SVIZZERA
8 ore
«I vaccinati dovrebbero togliere la mascherina»
Secondo il primario Andreas Widmer ora c'è il rischio che gli ospedali si riempiano a causa dei malati di influenza.
SVIZZERA
8 ore
Un "Rendez-Vous" su Bundesplatz
Dal 16 ottobre al 20 novembre la facciata tornerà a illuminarsi per combattere il cambiamento climatico.
FOTO
CANTONE / SVIZZERA
17 ore
Tra lo smartphone e una maxi grattugia, i ticinesi del Flugtag
L'evento Red Bull ha avuto luogo oggi a Losanna. Quaranta i gruppi che hanno partecipato, nessuno ha raggiunto il record
SAN GALLO
23 ore
Il malore, lo schianto e la morte sull'A3
È morto sul posto il 78enne belga protagonista dell'incidente avvenuto nel pomeriggio a Berschis.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile