Tamedia
SVIZZERA
15.01.21 - 18:330
Aggiornamento : 22:20

Un test negativo per entrare in Svizzera?

È la proposta avanzata dalla Commissione della sanità e socialità del Consiglio nazionale

BERNA - Sul fronte dei test di depistaggio del coronavirus, bisogna fare di più, soprattutto per proteggere gli anziani: in una missiva al Consiglio federale, la Commissione della sanità e socialità del Nazionale chiede test negativi per chi vola verso la Svizzera e test gratuiti (fino a fine marzo) settimanali per tutte le persone nelle case di riposo e di cura che lo desiderano.

Per quanto attiene ai test settimanali, qualora risultasse efficace, il provvedimento dovrebbe poter essere prolungato dal Consiglio federale. Per gli arrivi negli scali il Governo dovrebbe inoltre pretendere un test attuale con esito negativo.

Per garantire la liquidità delle aziende colpite dai provvedimenti contro la pandemia, il Consiglio federale dovrebbe inoltre riattivare i crediti Covid, precisa un comunicato dei servizi parlamentari. Questi ultimi non dovrebbero provocare un ulteriore indebitamento e non dovrebbero quindi superare un presumibile aiuto per un caso di rigore. Gli imprenditori autonomi che sollecitano un aiuto per i casi di rigore e che lo desiderano dovrebbero ottenere rapidamente un anticipo pari al 50%, che dovrebbe essere restituito se l'aiuto in questione fosse respinto.

Mediante una mozione, la Commissione vuole inoltre ottenere che i Cantoni si procurino sufficiente personale per le case di cura, affinché questo possa andare in quarantena se necessario. In via sussidiaria la Confederazione dovrebbe mettere a disposizione personale sanitario dell'esercito.

Inoltre i Cantoni dovrebbero fornire agli ospedali indicazioni precise e le necessarie garanzie finanziarie, affinché possano rapidamente aumentare le loro capacità nelle cure intense in caso di un nuovo picco pandemico.

TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
37 min
Swiss cancella altri 780 posti di lavoro
Anche la flotta aerea verrà ridotta del 15% rispetto al 2019. Lanciato un processo di consultazione.
BERNA
50 min
Il delicato lavoro del laboratorio di Berna
I ricercatori vogliono saperne di più sulle reazioni infiammatorie del sistema cardiocircolatorio provocate dal Covid.
SVIZZERA
3 ore
«Riutilizzare la mascherina ogni settimo giorno per ridurre l'inquinamento»
L'uso quotidiano delle mascherine non è privo di conseguenze per l'ambiente.
SVIZZERA
5 ore
Il maltempo costringe i ristoratori a buttare il cibo
Se il tempo non collabora, i ristoranti devono chiudere di nuovo le terrazze.
SVIZZERA
12 ore
Le vendite per corrispondenza affossano le entrate fiscali
Sulle merci provenienti dall'estero non è infatti possibile garantire un corretto prelievo dell'IVA.
SVIZZERA
12 ore
Flotta svizzera, la sorveglianza è sempre "in alto mare"
Il Controllo federale delle finanze bacchetta i due enti di vigilanza, pur riconoscendo (leggeri) miglioramenti.
ZURIGO
13 ore
Trascinata a morte dal suo cavallo: «Il suo cuore batteva per l’equitazione»
Parlano il padre della giovane e il contadino che l’ha, invano, soccorsa.
SVIZZERA
16 ore
«Test pilota anche per le discoteche»
Lo chiede la Conferenza dei direttori cantonali della sanità in vista dei prossimi allentamenti
BERNA
20 ore
«Le persone tra i 50 e i 60 anni dovrebbero essere considerate a rischio»
La variante inglese preoccupa la Task Force.
SVIZZERA
20 ore
Paesi a rischio: due liste e parecchi cambiamenti
La prima sarà valida da domani - stralciate Emilia Romagna, Toscana e Friuli Venezia Giulia - la seconda dal 17 maggio.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile