Immobili
Veicoli
Archivio Keystone (immagine illustrativa)
SVIZZERA
12.01.21 - 16:200

Salteranno altri posti di lavoro

Secondo uno studio di von Rundstedt, arriverà una nuova ondata di soppressioni di impieghi

ZURIGO - Una nuova ondata di soppressioni di impieghi è da temere nei prossimi tre-sei mesi a causa delle incertezze economiche legate alla pandemia di Covid-19. Lo rileva uno studio realizzato dall'azienda attiva nella consulenza per le risorse umane von Rundstedt. Di fronte alle difficoltà per ritrovare un posto di lavoro, la rete di contatti personali diventa sempre più importante.

Gli specialisti di von Rundstedt, che hanno intervistato oltre 2'000 persone licenziate e 200 imprese, si attendono nuove soppressioni di posti a causa «di budget conservativi per il 2021 stabiliti dalle grandi società», si legge in una nota odierna.

Una prima ondata di licenziamenti aveva avuto luogo dopo il semi-confinamento di marzo-aprile 2020 e aveva essenzialmente interessato i lavoratori interinali e gli impiegati di piccole società, seguita in luglio da soppressioni di impieghi in grandi aziende.

Mentre negli ultimi due anni, sono stati soprattutto i settori della finanza e dell'industria farmaceutica a essere toccati dal fenomeno, oggi è essenzialmente il commercio (al dettaglio, dei beni di consumo e del lusso) a essere colpito. I servizi alle imprese sono pure interessati dalle soppressioni.

Come hanno rilevato altri studi - in particolare quello di ACF Switzerland, associazione federativa che riunisce società attive nel sostegno alla carriera di lavoratori qualificati, pubblicato a inizio gennaio - aumenta il tempo necessario per trovare un nuovo impiego dopo il licenziamento. In questo contesto, le reti personali e i nuovi posti non annunciati acquistano importanza.

Nel 2020, il periodo necessario per ritrovare un nuovo lavoro si è allungato di 1,5 mesi a 6,9 mesi. Secondo gli esperti di von Rundstedt, non sono i posti vacanti che vengono a mancare, ma sono i processi di assunzione a essersi allungati. Tra i punti positivi i salari, che sono rimasti stabili.

La Segreteria di Stato dell'economia (SECO) aveva indicato venerdì che la crisi sanitaria ha colpito fortemente il mercato del lavoro. Il tasso di disoccupazione ha raggiunto il 3,1% nel 2020 e aumenterà verosimilmente ancora in gennaio, prima di riscendere con l'approssimarsi dell'estate.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
9 ore
È salito sulla gru perché «pensava che qualcuno lo volesse uccidere»
La sorella: «Sapevo che a un certo punto la situazione sarebbe degenerata, da tempo chiedevamo un ricovero forzato»
FOTO
ZURIGO
9 ore
Manifestazione non autorizzata, chiusi i ponti della città
Secondo quanto indicato dalla polizia, il corteo si è formato in relazione al Wef di Davos. Una donna in ospedale
SVIZZERA
14 ore
Verso un "calmiere" per i premi
Il Ps chiede un tetto del 10% del reddito familiare. La Commissione sanità del Nazionale propone un controprogetto
ZURIGO
16 ore
Una ciclista si scontra con un tram
La donna è stata trasportata in ospedale in condizioni critiche
SVIZZERA
17 ore
In arrivo il farmaco Paxlovid
La Confederazione ha trovato un accordo con Pfizer per 12'000 confezioni
BERNA
19 ore
Cinesi schiavizzate sessualmente, cinque arresti nel canton Berna
La polizia bernese ha arrestato tre uomini e due donne per tratta di esseri umani e istigazione alla prostituzione.
GRIGIONI
20 ore
«La Svizzera non è un'isola di sicurezza»
Droni dell’esercito per monitorare l'intera zona del WEF. L’edizione di quest'anno costerà quattro milioni in più.
SVIZZERA
21 ore
Elettricità sempre più cara: aumenti fino al 20%
La guerra in Ucraina ha accentuato una tendenza già presente in Svizzera.
GRIGIONI
21 ore
Scontro fra treni: colpa di una disattenzione
L'incidente nel 2019 nel tunnel del Vereina. Dagli accertamenti è emerso che il macchinista non aveva visto l'halt
SVIZZERA
23 ore
Un futuro alternativo per la Patrouille Suisse
Con l'acquisto degli F-35A, non saranno mantenuti gli F-5 Tiger della pattuglia acrobatica. Amherd cerca una soluzione
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile