20 Minuten / Michael Scherrer
SVIZZERA
08.01.21 - 07:300
Aggiornamento : 09:54

La scuola reclute comincia “a distanza”

Con la pandemia che non molla la presa, l'esercito ha deciso d'introdurre l'home schooling

Per le prime tre settimane, una parte dei giovani seguirà da casa una preparazione teorica e fisica

Fonte 20 Minuten / Daniel Krähenbühl
elaborata da Patrick Stopper
Giornalista

BERNA - Sono circa dodicimila i giovani svizzeri che quest'anno cominceranno la scuola reclute. Ma con l'attuale situazione epidemiologica legata al coronavirus, anche l'esercito si deve ripensare. Per molti di loro l'esperienza militare inizierà pertanto restando a casa. Non se ne staranno però con le mani in mano.

Se nel mondo professionale attualmente la parola d'ordine è “telelavoro”, lo stesso vale così per le reclute, che per le prime tre settimane si formeranno a distanza. Insomma, si parla quindi dell'introduzione del cosiddetto “home schooling”, che permetterà alle giovani leve di acquisire le conoscenze di base necessarie per la loro esperienza nell'esercito. Durante questo periodo, le reclute si dovranno preparare in particolare su nozioni relative all'arma personale, alla difesa NBC, all'aiuto ai compagni e alle regole di servizio.

Non si tratta comunque soltanto di una preparazione su conoscenze teoriche, ma anche di allenamento fisico. Il sapere delle reclute come pure le loro condizioni fisiche saranno poi verificate nel momento in cui si trasferiranno in caserma. «Se ci si vuole preparare in maniera adeguata, ci aspettiamo sei ore di apprendimento quotidiano e quattro ore di sport alla settimana» afferma il portavoce dell'esercito Daniel Reist, interpellato da 20 Minuten.

In questo modo, l'esercito intende quindi permettere un'entrata in servizio scaglionata. Una parte dei giovani si recherà infatti in caserma il prossimo 18 gennaio, come previsto. Mentre per tutti gli altri scatterà la formazione a distanza, che terminerà poi l'8 febbraio.

Anche durante il periodo di formazione a distanza, come sottolinea l'esercito, le persone obbligate al servizio sottostanno al diritto penale militare. E così come avviene per i giovani in servizio in caserma, pure a chi si trova presso il proprio domicilio dalle 24 di domenica fino alle 8 di sabato non è consentito condurre veicoli privati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
59 min
Ecco perché all'improvviso il Canada è un paese a rischio
La decisione è stata comunicata dall'UFSP mezz'ora prima che entrasse in vigore
VALLESE
2 ore
Il Barry avrà il suo parco a tema
Uno spazio di 20'000 metri quadri che sarà un luogo per conoscere i cani San Bernardo
SVIZZERA
2 ore
I test fai da te potrebbero salvare gli eventi estivi
Nonostante i previsti allentamenti, il settore chiede una maggior sicurezza per pianificare il proprio futuro.
SVIZZERA
3 ore
Moderna conferma la “versione Lonza” di Berset
ll vicepresidente della società: «Vendiamo dosi di vaccino, non linee di produzione»
ZERMATT
4 ore
Precipita in montagna, muore un 17enne
Il giovane stava aggiustando gli attacchi dei suoi ramponi, quando ha perso l'equilibrio ed è caduto nel vuoto.
SONDAGGIO
SVIZZERA
4 ore
È ora di passare a un Consiglio federale con nove membri?
In questo modo sarebbe possibile includere adeguatamente nel Governo tutte le forze politiche
SVIZZERA
8 ore
La campagna vaccinale ha messo il turbo
Quasi 270'000 le dosi inoculate la scorsa settimana. Questo equivale a un +74% rispetto ai sette giorni precedenti.
SVIZZERA
8 ore
Altri 2'205 casi in Svizzera, i decessi sono 4
Scende il tasso di positività, oggi a quota 6,8%, mentre sono 85 le nuove ospedalizzazioni.
VALLESE
10 ore
Sprofonda nel crepaccio e muore sotto gli occhi del figlio
La tragedia è avvenuta ieri mattina sul ghiacciaio di Fee, sopra a Saas-Fee.
SVIZZERA
11 ore
«Berna non sa quel che vuole»
Un documento della Commissione europea rivela «la mancanza di volontà» del Governo a concludere un accordo con l'Ue.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile