Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità Grigioni
GRIGIONI
05.01.21 - 16:210

V-Day: anche i Grigioni partono dalle case anziani

«Testare è il metodo più efficace per ridurre il numero dei casi in maniera duratura fino al vaccino per tutti»

Per il momento l'attenzione verrà focalizzata su over 75 affetti da malattie croniche. Seguirà la fascia 65-74 anni, poi le persone affette da malattie croniche che non sono ancora state vaccinate.

COIRA - Ieri pomeriggio, anche nel canton Grigioni, sono state effettuate le prime vaccinazioni contro il coronavirus. Si è iniziato con 25 ospiti e 5 membri del personale di una casa per anziani e di cura di Coira, riferisce oggi un comunicato del Dipartimento di giustizia, sicurezza e sanità.

Ora due team mobili - un medico, un assistente, un farmacista, un operatore amministrativo e un autista - sono attivi in tutto il cantone per vaccinare ospiti e personale delle case per anziani e di cura. Dato che al momento la disponibilità di dosi è limitata (1'300), si somministrerà il vaccino contro il SARS-CoV-2 dapprima a persone particolarmente a rischio di età superiore a 75 anni e al personale che le assiste.

Durante la seconda metà di gennaio entreranno in funzione nove centri di vaccinazione e di test grazie ai quali sarà possibile vaccinare le altre fasce di popolazione, non appena la Confederazione fornirà quantità di vaccino nettamente maggiori a quelle assicurate finora, aggiunge la nota odierna.

Date le rigide disposizioni in materia di stoccaggio del vaccino Pfizer/BioNTech, esso verrà somministrato negli ospedali regionali più grandi (Davos, Ilanz, Poschiavo, Schiers, Scuol, Thusis). Inoltre sono previsti centri di vaccinazione nel Moesano, a Coira e a St. Moritz.

A seguito della disponibilità limitata, le vaccinazioni su ampia scala potranno essere effettuate solo a partire da aprile.

Per tale ragione per il momento l'attenzione verrà focalizzata su persone con più di 75 anni affette da malattie croniche. Seguiranno le persone di età compresa tra 65 e 74 anni, le persone con meno di 65 anni e le persone affette da malattie croniche che non sono ancora state vaccinate.

A tempo debito queste fasce di popolazione potranno annunciarsi per sottoporsi alla vaccinazione. Le informazioni dettagliate saranno pubblicate sul sito web del Cantone (www.gr.ch/coronavirus). Gli appuntamenti verranno assegnati a seconda della disponibilità del vaccino e in base ai criteri dell'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).

Le autorità cantonali sottolineano che per ridurre il numero dei casi di Covid-19 ancora decisamente troppo elevato in tutta la Svizzera, le capacità dei centri di vaccinazione e di test verranno aumentate in misura considerevole.

I test a tappetto svolti a metà dicembre del 2020 hanno dimostrato con chiarezza che, oltre al rispetto delle regole in materia di igiene e di distanziamento, testare è il metodo più efficace per ridurre il numero dei casi in maniera duratura fino a quando il vaccino sarà disponibile in quantità sufficienti.

Inoltre è in fase di pianificazione un'ulteriore intensificazione dei test nelle imprese e nelle aziende.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
7 min
Messi in quarantena per sbaglio
Viaggiatori che non provenivano da paesi a rischio hanno ricevuto un messaggio d'isolarsi ed evitare contatti
SVIZZERA
5 ore
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
5 ore
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
SVIZZERA
8 ore
Nuove misure anti-Covid: la soddisfazione di bar e club
Il Consiglio federale «ci ha ascoltati» si legge in un comunicato, che parla di «segnale importante» per il settore
SVIZZERA
9 ore
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
SVIZZERA
9 ore
I contagi in Svizzera rimangono sotto i 10mila
A livello nazionale il 75,03% della popolazione over 12 è completamente vaccinato
SVIZZERA/GERMANIA
10 ore
La Svizzera è nella black-list tedesca
La decisione di Berlino: quarantena di dieci giorni per i non vaccinati in arrivo dalla Confederazione
SVIZZERA
10 ore
Vaccinazione anti-Covid gratuita anche nel 2022, frontalieri compresi
Il Consiglio federale ha stabilito che le spese continueranno a essere assunte dall'assicurazione sanitaria obbligatoria
SVIZZERA
11 ore
L'obbligo di quarantena mette in ginocchio il turismo
L'appello del direttore dell'aeroporto di Zurigo: «Il Consiglio federale deve aggiustare rapidamente il tiro»
VALLESE
12 ore
Vuoi un vigneto in Vallese? Basta un franco
L'uva non è più redditizia e i coltivatori se ne disfano a prezzi simbolici
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile