Keystone
BERNA
31.12.20 - 15:390
Aggiornamento : 19:08

4'391 nuovi contagi e 77 vittime in Svizzera

Questi i dati a fronte di 30'621 nuovi tamponi nelle ultime 24 ore.

I nuovi ricoveri invece risultano essere invece 166.

BERNA - Continua a rimanere difficile la situazione epidemiologica in Svizzera. Nelle ultime 24 ore nel nostro Paese si sono, infatti, registrati 4'391 nuovi casi di coronavirus. Allo stesso tempo, l'Ufficio federale della sanità pubblica (Ufsp) ha segnalato 77 decessi e 166 ospedalizzazioni. Numeri questi che - come precisano dagli esperti della Confederazione - non possono ancora suscitare ottimismo. Nonostante questo, ieri, il Consiglio federale ha deciso di non inasprire le misure attualmente in vigore per combattere la diffusione del coronavirus. «I criteri per un intervento più drastico non sono rispettati», hanno concluso i sette saggi dopo aver analizzato la situazione epidemiologica. «I provvedimenti adottati il 18 dicembre, ossia la chiusura dei ristoranti e delle strutture per la cultura, lo sport e il tempo libero, sono adeguati e non è necessario inasprirli». Una rivalutazione, ora, è attesa per il 6 di gennaio.


Tio/20Minuti

Più di mille morti nelle ultime due settimane - Il totale dei casi negli ultimi quattordici giorni si assesta a 50'388, le ospedalizzazioni sono 1'692 e i morti 1'006. Nell'ultima giornata sono stati effettuati 30'621 test, con una percentuale di positivi del 14.34%.


Tio/20Minuti

Dati da inizio pandemia - Dall'inizio della pandemia, 452'296 casi di Covid-19 sono stati confermati in laboratorio su un totale di 3'645'656 tamponi effettuati in Svizzera. In totale si contano 7'082 decessi e il numero di persone ospedalizzate ha raggiunto 18'630.

Isolamenti e quarantene - In Svizzera si contano attualmente 23'492 persone in isolamento e 35'395 entrate in contatto con loro e messe in quarantena. A queste se ne aggiungono 2'679 di ritorno da un Paese a rischio e posti in quarantena.

Oltre 23'000 casi in Ticino - Nel nostro cantone oggi si sono registrati 297 nuovi casi, che portano il totale a 23'393. I morti sono invece sei, che fanno arrivare la somma a 774. Nei Grigioni, la pagina web dedicata all'evoluzione del coronavirus parla di 93 infezioni in 24 ore (8'086 totali). Non si registrano ulteriori morti: i decessi rimangono quindi fermi a 137.

Tio/20Minuti
Guarda le 2 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Don Quijote 1 mese fa su tio
Guardando le curve piatte da diverse settimane, considerando la chiusura dei ristoranti e i diversi giorni festivi senza un cane in giro, si può trarre solo una conclusione: il virus continua a colpire in modo uniforme le persone in avanti con gli anni, con malattie pregresse e che hanno oltrepassato la normale speranza di vita. Il problema è focalizzato chiaramente su sulle persone anziane e/o in pensione ma si continua ad agire sulla popolazione giovane e attiva creando problemi maggiori. Nessuna nazione ha saputo arginare il problema blindando le persone a rischio e quelle a diretto contatto con loro, non ci hanno nemmeno provato, era più facile seguire le mosse del vicino evitando scrupolosamente di essere additati o criticati. Qui ci vogliono strategie opportune ricavate dai dati numerici che ne la politica ne l’apparato medico sono in grado di partorire perché non è il loro mestiere. Le task force sono costituite da persone teoriche più che operative, abituate a seguire un manuale piuttosto che pensare. In altre parole, siamo nella M.
pillola rossa 1 mese fa su tio
@Don Quijote Analisi lucida
lollo68 1 mese fa su tio
Non si vede l'effetto chiusura ristoranti e di tutte le attività! Nelle case anziani ci sono sempre nuovi positivi quindi le misure attuate in tante strutture non sono sufficienti. Sono questi positivi che andranno purtroppo ad aumentare prossimamente i numeri dei deceduti.
Moga 1 mese fa su tio
Ma il fatto che l'età media dei deceduti è uguale alla speranza di vita non vi accende una lampadina?
F/A-19 1 mese fa su tio
@Moga Quel che dico da un pezzo, qui muore gente di 90/100 anni e danno la colpa al COVID, ma che vadano a D.V. el C.
matrix61 1 mese fa su tio
Per favore guardate il video
matrix61 1 mese fa su tio
https://youtu.be/Tm5GYl_6Szo
matrix61 1 mese fa su tio
È arrivato il Messia la punturina 😂🤣🤣🤣☢️
marco17 1 mese fa su tio
La curva dei contagi e dei decessi è piatta da due settimane ma continuano a rompere con le "crescite esponenziali", il "virus fuori controllo" e altre amenità.
Roro80 1 mese fa su tio
vi auguro a tutti un buon anno con l augurio per tutti noi di un anno migliore di questo passato
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SAN GALLO
42 min
«Mi hanno chiamato e mi hanno detto: “Ehi, la tua Ferrari sta bruciando”»
160mila franchi in fumo oggi sulla A13, il racconto del proprietario che... non era il conducente
ARGOVIA
3 ore
Arringa la folla di manifestanti anti restrizioni: docente cantonale licenziato in tronco
Per la direzione, non avrebbe dovuto presentarsi come insegnante. L'interessato: «Rifarei tutto».
FOTO
NEUCHÂTEL
4 ore
Manifestanti anti-misure in corteo a Neuchâtel
È già il secondo corteo quest'anno e c'erano circa 800 manifestanti
LUCERNA
5 ore
Il software per le tasse è un gran pasticcio, il Cantone si scusa in video
A Lucerna tanti problemi per il nuovo programma, soprattutto fra i senior: «Ci dispiace che si siano sentiti insultati»
GRIGIONI
7 ore
Terrazze chiuse? I gestori grigionesi si concedono una piccola proroga
Avrebbero dovuto smantellarle oggi, ma approfitteranno dell'ultimo weekend della stagione.
FOTO
SAN GALLO
8 ore
Una Ferrari distrutta dalle fiamme
Nessun ferito, ma danni per oltre centomila franchi. È il bilancio dell'incendio sull'A13
SVIZZERA
8 ore
Jacqueline rimanda le prove di primavera (ma in Ticino un po' meno)
Al Nord delle Alpi il vento freddo riporta il termometro attorno allo 0, a Sud invece sarà solo un attimo più frescolino
ZURIGO
8 ore
Investito dal tram: morto un 82enne
L'incidente si è verificato oggi a Zurigo alla fermata Talwiesenstrasse
SVIZZERA
9 ore
«Bar e ristoranti vanno riaperti il 22 marzo»
È quanto chiede la Commissione dell'economia e dei tributi del Consiglio nazionale
FRIBURGO / BERNA
11 ore
Con l'auto rubata contro un camion
Si è concluso così un inseguimento che ha avuto luogo nella notte sull'A12 tra Bulle e Berna
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile