Keystone
SVIZZERA
30.12.20 - 17:460

«Aiuti urgenti per i ristoranti»

La decisione del Consiglio federale di mantenere invariate le misure anti-Covid-19 non è piaciuta a Gastrosuisse.

Secondo l'associazione di categoria la chiusura dei ristoranti è infatti stata stabilita con «dati errati» e penalizza «senza motivo» la ristorazione.

BERNA - Non si è fatta attendere la reazione di Gastrosuisse alla decisione odierna del Consiglio federale di non voler inasprire, né allentare, le misure di lotta al coronavirus. L'associazione di categoria se la prende in particolare con il fatto che rimanga in vigore la chiusura dei ristoranti, stabilita il 18 dicembre, che a suo dire si basa su «valori più alti e per questo errati» del tasso Rt di riproduzione del virus.

Per questo Gastrosuisse vuole che i ristoranti vengano inclusi immediatamente tra i casi di rigore, così che abbiano diritto ad aiuti urgenti.

«La crisi viene lasciata senza motivo sulle spalle del settore della ristorazione», ha dichiarato il presidente dell'associazione Casimir Platzer citato in una nota. La frustrazione e lo sconforto è molto grande tra i diversi membri di Gastrosuisse, ha aggiunto Platzer.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
don lurio 3 mesi fa su tio
Gli aiuti urgenti O.K. a chi se lo merita e non a dei gerenti portanome Aiutare chi é in regola con personale con un attestato di professionale, permessi , pagamento dei contributi. Esercizi pubblici che sono soggetti di interventi di Polizia no dare aiuti. Visto che trattasi di esercizi pubblici stabilire il canone d'affitto del locale . Ai gerenti di Take Away,e pizzerie ,cibo d'asporto da consumarsi sul posto,controllare l'igiene, obbligarli a fare pulizia di rifiuti fino a 200 m. dallo spaccio.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SAN GALLO
5 ore
Villa sul lago, Federer con le spalle al muro
Il cantiere di costruzione è fermo, un'associazione ecologista ha presentato ricorso.
BERNA
10 ore
Due svizzere disegnano l'introduzione dei Simpson
La celebre scena del divano andrà in onda stasera negli Stati Uniti.
SONDAGGIO
ZURIGO
12 ore
Gli uomini guardano più porno, con conseguenze
Durante la pandemia, il consumo eccessivo di pornografia in rete è aumentato notevolmente.
ZURIGO
13 ore
Con sei chili di cocaina in auto, arrestato "turista" olandese
La droga, dal valore di circa mezzo milione di franchi, era stata accuratamente nascosta.
BERNA
14 ore
Migliaia di test PCR scaduti, erano stati acquistati per eventuali emergenze
Costo per la Confederazione? Circa 14 milioni di franchi
SVIZZERA
16 ore
Marco Chiesa attacca i consiglieri federali "disorientati" del PLR
Il ticinese denuncia i «continui patti con la sinistra» di un partito «che non rappresenta alcuna posizione borghese».
FOTO
GRIGIONI
16 ore
In fiamme un capannone, danni per oltre un milione
Diverse squadre di pompieri si sono recate sul posto. Non dovrebbero esserci feriti.
ZURIGO
17 ore
Bambini e adolescenti, più che raddoppiati i tentativi di suicidio
Lo psicologo Markus Landolt sostiene che la causa principale è da ricondurre al coronavirus.
SVIZZERA
18 ore
Accordo quadro: Cassis presto a Bruxelles con Parmelin
«Nessun altro consigliere federale conosce il dossier come lo conosco io», ha sottolineato il ticinese.
SVIZZERA
1 gior
Roche: i test fai da te sono già esauriti
Tuttavia, da settimana prossima le consegne dovrebbero riprendere a pieno ritmo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile