Keystone
Si potrà tornare a sciare anche sul Titlis.
SVIZZERA
28.12.20 - 18:290
Aggiornamento : 19:42

Uri, Obvaldo e Nidvaldo riaprono le loro piste dal 30 dicembre

Una miglior situazione epidemiologica e un contesto ospedaliero meno teso sono alla base della decisione degli Esecutivi

SARNEN - Le stazioni sciistiche di Uri, Obvaldo e Nidvaldo potranno riaprire a partire dal 30 dicembre. Lo hanno deciso oggi i governi del cantone e dei due semi-cantoni della Svizzera centrale, precisando che la situazione pandemica si è stabilizzata. Il contesto ospedaliero è meno teso e l'assistenza sanitaria può essere garantita, hanno aggiunto gli esecutivi.

Nei comprensori saranno fissati limiti di capacità. Bar e ristoranti restano chiusi e sarà disponibile solo una limitata offerta di cibo e bibite da asporto. Permangono invece chiusi, almeno fino all'8 gennaio, gli impianti a Svitto, visto l'elevato numero di contagi.

Dato che a Uri il tasso di riproduzione del virus è rimasto per cinque giorni al di sotto del valore soglia dell'1 fissato dal Consiglio federale, le autorità cantonali stanno inoltre valutando la possibilità di riaprire gli esercizi pubblici. In base all'evoluzione dei prossimi giorni, l'esecutivo deciderà se dare o meno il via libera per il primo gennaio.

Ricordiamo che i due semi-cantoni della Svizzera centrale avevano deciso - lo scorso 19 dicembre - di chiudere tutte le loro seggiovie e sciovie nonché di bloccare tutte le offerte per gli sport invernali dal 22 al 29 dicembre. Allora la situazione era molto tesa soprattutto per quanto riguardava il tasso d'occupazione degli ospedali della regione (Lucerna e Obvaldo).
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
redcool89 10 mesi fa su tio
per una giusta causa soggettiva che porta e porterà sempre a scelte sbagliate
Volpino. 10 mesi fa su tio
Comunque volendo o non volendo gli impianti sciistici sotto i 1300 metri sono destinati a fallire, ma fin quando possono campano anche di sussidi.
seo56 10 mesi fa su tio
dio denaro!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile