Keystone
SVIZZERA
25.12.20 - 16:540
Aggiornamento : 23:01

Variante altamente contagiosa: la task force vuole misure più severe

La mutazione più infettiva del virus è stata rilevata anche nel nostro Paese.

Gli esperti della Confederazione concordano sul fatto che la sua emergenza aumenta l'urgenza di nuovi provvedimenti.

BERNA - Secondo la task force della Confederazione per la lotta al coronavirus, urgono misure più rigorose in considerazione della nuova variante più infettiva del virus. È inoltre necessario un immediato ampliamento delle capacità cantonali di test e di tracciamento.

L'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP) ha riferito che la nuova variante del virus registrata in Gran Bretagna, denominata COV-202012/01, è già stata rilevata in due campioni in Svizzera. Ora si stanno compiendo grandi sforzi per analizzare se il virus si sia già diffuso ulteriormente in Svizzera, scrive la task force federale in una presa di posizione diffusa oggi.

In base alle informazioni provenienti da diverse autorità sanitarie il VOC-202012/01 si diffonde rapidamente ed è probabilmente più contagioso di altre mutazioni del Sars-Cov-2. Attualmente però non ci sono indicazioni che la nuova variante del virus causi malattie più gravi di altre, e nemmeno che non sia coperta dalla risposta immunitaria indotta dai vaccini, sottolinea la task force. Comunque la variante "britannica" costituisce un ulteriore rischio e la sua diffusione renderebbe più difficile il controllo dell'epidemia in Svizzera.

Il gruppo di esperti della Confederazione ricorda di aver già comunicato il 15 dicembre che, a suo avviso, ci vogliono misure severe a livello nazionale per combattere il coronavirus. L'emergere della variante verosimilmente ancora più infettiva aumenta ulteriormente questa urgenza, scrive ora la task force.

Essa ritiene che per evitare o rallentare la diffusione del VOC-202012/01, oltre alla riduzione dei contatti, sia necessario un immediato potenziamento delle capacità cantonali di analisi e di tracciamento, nonché la conseguente applicazione delle disposizioni di isolamento e di quarantena. Nella situazione attuale sono poi particolarmente importanti gli sforzi per identificare i focolai e le fonti di infezione.

Tutte le misure già note sono efficaci anche contro la nuova mutazione del virus, aggiunge la task force. E dato che il virus si trasmette con i contanti occorre ridurli il più possibile.

Da settimane la Svizzera si trova in una situazione di forte pericolo epidemiologico, con un numero molto elevato di infezioni e di decessi, con un aumento costante in diverse regioni e con un sistema sanitario sottoposto a una pressione straordinaria. E - sottolineano gli esperti scientifici - i prossimi giorni e settimane comportano ulteriori fattori di rischio: la stagione delle feste e il turismo invernale aumentano infatti i contatti e la mobilità delle persone.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
2 min
Lite nel centro di Losanna: un morto e un ferito grave
Nella notte su domenica vi è stato un violento alterco fra due fazioni rivali.
SVIZZERA
1 ora
Legge Covid-19: la "battaglia" è cominciata
Tra due mesi si voterà sulla Legge Covid-19. Per Governo e Cantoni la base normativa va assolutamente approvata.
SVIZZERA
2 ore
Complotti, fake news, razzismo: un cocktail pericoloso
Per la Commissione federale contro il razzismo si tratta di piaghe sempre più sotto la luce dei riflettori.
ZUGO
3 ore
Strage in Parlamento, sono passati 20 anni
Il 27 settembre del 2001 Friedrich Leibacher uccise 14 persone, poi si tolse la vita.
SVIZZERA
4 ore
Gli scettici puntano al Nazionale
I movimenti d'opposizione alle norme anti-Covid starebbero preparandosi alle elezioni del 2023
LUCERNA
12 ore
Delitto alla stazione di servizio, la vittima è un 20enne
A perdere la vita durante lo scontro, che ha coinvolto una dozzina di persone, un 20enne kosovaro
Berna
14 ore
Decessi Covid nelle case per anziani, i Cantoni si preparano alla terza dose
Secondo Stefan Fux, Direttore di una casa di riposo, «la vaccinazione sta perdendo la sua efficacia»
BERNA
18 ore
Partecipazione al voto superiore alla media degli ultimi anni
Tra i meno diligenti anche il Ticino, fermo sotto il 48%.
BERNA
18 ore
«Chi si ama e vuole sposarsi deve poterlo fare»
Sul Matrimonio per tutti «i cittadini hanno votato chiaramente», ha detto Karin Keller-Sutter.
BERNA
19 ore
Un alpinista muore allo Schreckhorn
L'uomo si trovava in alta quota per un'escursione in solitaria
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile