PolCa Vallese
VALLESE
20.12.20 - 09:200
Aggiornamento : 10:30

Sulle piste nonostante il Covid: la polizia vallesana promette di vigilare

In vista non tanto multe quanto «presenza» e «prevenzione»: «Contiamo sulla solidarietà e la responsabilità di tutti».

SION - Con sempre più cantoni che chiudono le stazioni sciistiche per far fronte alla pandemia di Covid-19, gli occhi sono puntati su quelli che, almeno per il momento, non hanno ancora decretato un simile provvedimento.

Oltre al Ticino, fra di essi figura il Vallese che, casa di alcune delle località sciistiche più famose della Svizzera, promette di vigilare sul rispetto delle norme anti coronavirus. «Più di 200 agenti saranno ogni giorno all'opera su tutto il territorio cantonale con un'attenzione particolare alle stazioni sciistiche», scrive la polizia cantonale in un comunicato odierno.

Questi poliziotti, continua la nota, «veglieranno in particolar modo affinché le misure anti Covid-19 siano rispettate da tutti». Non multe a tutto spiano, assicura la cantonale, ma piuttosto «una forte presenza sul terreno» e «prevenzione». Solo «in caso di violazione grave delle misure di protezione sanitaria le violazioni saranno denunciate al Ministero pubblico», precisa. Già nelle scorse settimane, la presenza della polizia nelle località sciistiche vallesane era percettibile, come testimoniano anche alcune immagini diffuse dalla polizia.

Vantando il proprio «forte legame» con i vallesani e con gli albergatori del cantone, la polizia cantonale spiega infine di contare «sulla solidarietà e la responsabilità di tutti». 

PolCa Vallese
Guarda le 3 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 2 mesi fa su tio
Tranquilli, il virus più cattivo rimarrà in Inghilterra grazie alle misure di contenimento... O ci facciamo gli anticorpi oppure è tutto inutile.
Luca 68 2 mesi fa su tio
chiudere, altrimenti a fine gennaio ci sarà una terza ondata e sarà più cattiva!!!!!!
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
49 min
«Il telelavoro provoca un danno enorme all'economia»
La consigliera di Stato Carmen Walker Späh si oppone all'obbligo imposto dall'autorità federale.
SVIZZERA
1 ora
Il sale, ultimamente, resta in Svizzera
In un decennio, il calo delle esportazioni è stato del 91%
SVIZZERA
2 ore
Solo l'1% delle aziende vuole imporre la vaccinazione
Il dato emerge da un sondaggio di Manpower: «Le ditte elvetiche puntano sulla responsabilità individuale».
SVIZZERA
5 ore
Riaperture: il Consiglio nazionale si chiama fuori
Respinta la richiesta di fissare un termine ultimo al 22 marzo. Approvati maggiori aiuti economici
FOTO
GRIGIONI
6 ore
Dalla pandemia è nata una piramide di carta igienica
Durante la scorsa primavera il suo valore è stato stravolto. Ecco l'opera del grigionese Marc B. Bundi
SVIZZERA
12 ore
Dopo il burqa, il velo nelle scuole?
Gli oppositori alla dissimulazione del volto ora si concentrano sull'ambito formativo. Ma c'è chi è contrario
SVIZZERA
17 ore
«Tutte le aziende in crisi vanno aiutate, anche quelle nuove»
Il Consiglio Nazionale vuole togliere il limite temporale del primo ottobre per la richiesta dei casi di rigore.
SAN GALLO
19 ore
Tragedia sfiorata a un passaggio a livello
A Staad un bambino di tre anni ha attraversato le rotaie proprio mentre transitava un treno.
SVIZZERA
19 ore
Blocher: «Non sottomettiamoci ai diktat del Governo»
Il plenum dovrà decidere se iscrivere nella legge la data del 22 marzo per riaprire ristoranti e altre attività.
SVIZZERA
20 ore
I “milionari della mascherina” sostituiscono quelle non usate gratis
La Farmacia dell'esercito aveva acquistato il materiale dalla Emix Trading AG, ma l'aveva poi ritirato precauzionalmente
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile