Keystone
BERNA
19.12.20 - 18:010
Aggiornamento : 21:43

«Le piste aperte contribuiscono a salvare gli affari di Natale»

Sempre più cantoni decretano chiusure. Svizzera Turismo, dal canto suo, è soddisfatta delle decisioni di Berna.

BERNA - Benché sempre più cantoni procedano in ordine sparso alle chiusure, la linea della Confederazione in merito alle stazioni sciistiche è, per il momento, chiara: possono restare aperte a patto di presentare piani di protezioni convincenti.

E il placet federale allo sport invernale all'aperto piace a Svizzera Turismo e agli operatori del settore. «Questo contribuisce a salvare gli affari di Natale», si felicita parlando con 20 Minuten il portavoce dell'organizzazione turistica nazionale, Markus Berger. «È chiaro, però, che gran parte degli ospiti, innanzitutto i turisti stranieri, non ci saranno», lamenta.

Soddisfatto anche Urs Kessler, direttore delle Jungfraubahnen: «Se tutti i comprensori sciistici dovessero chiudere c'è il rischio che si moltiplichi la gente sui sentieri invernali o vada a slittare e si verifichino così più incidenti», sostiene. A suo avviso, del resto, poter andare in montagna può far bene, più che male, alla gente: «In tempi così difficili hanno bisogno di un po' di aria fresca nei giorni di festa», afferma.  

Dopo che, fino a ieri, cinque cantoni della Svizzera interna (Lucerna, Svitto, Nidvaldo, Zugo, Obvaldo) avevano già decretato la chiusura delle piste, oggi hanno deciso uno stop anche San Gallo, Appenzello Interno, Zurigo e Uri.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Meck1970 2 mesi fa su tio
Il problema non è il tenere aperto gli impianti. Il problema è se qualcuno si fa male e dovrà andare al pronto soccorso.
Luca 68 2 mesi fa su tio
salverà gli affari ma non la gente. ancora una dimodtrazione che prima viene l'economia, bravi politici meritate un premio !!
seo56 2 mesi fa su tio
E il proliferare del virus 😡
adri57 2 mesi fa su tio
Il Ticino, con un tasso di casi e di decessi da paura, lascia libero accesso ai campi da sci. Ora attendiamo che arrivino tutti gli sciatori della Svizzera centrale ma in particolare gli urani. Poi ci lamenteremo che gli "Svizzero tedeschi cattivi", hanno portato il virus in Ticino. Purtroppo, le elezioni del CdS sono molto lontane, lo sanno anche i nostri 5...... che stanno gestendo la seconda ondata, in modo scandaloso.
Swissabroad 2 mesi fa su tio
Ma soprattutto si aiuta a riempire i pronto soccorso e quindi gli ospedali già ridotti male, di gente che si infortuna sulle piste. A questo nessuno ha pensato ?
LucaAstro 2 mesi fa su tio
Vomitevoli🤮🤮🤮🤮🤮
Terone 2 mesi fa su tio
Noi per loro siamo solo un numero chiudere tutto facevate prima
Terone 2 mesi fa su tio
Garazie al nostro stato siete veramente bravi non sapete prendere una decisione
Meck1970 2 mesi fa su tio
se ci sono posti letto, è giusto tenere aperto sempre mantenendo le regole.
ArAcNo_J 2 mesi fa su tio
Pagliacciata
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BASILEA CAMPAGNA
51 min
Muttenz, aggredisce una guardia e tenta l'evasione
L'uomo ha liberato altri tre detenuti ma il loro tentativo di fuga ha avuto vita breve
FRIBURGO
1 ora
Mobbing nell'ente per la salute mentale, scatta l'indagine
L'indagine riguarda il settore della psichiatria e della psicoterapia per gli anziani
SVIZZERA
5 ore
Tre giorni nella black list: l'Ufsp ha sbagliato?
La Colombia è finita per 72 ore nella lista dei paesi a rischio, a causa di dati "vecchi". Una famiglia ne fa le spese
ZURIGO
14 ore
I genitori chiedono test di massa settimanali nelle scuole
Un'associazione vuole introdurre i test nelle scuole di tutta la Svizzera.
SVIZZERA
20 ore
Le imprese gioiscono per i test gratis
Usam ed Economiesuisse accolgono con soddisfazione l'annuncio di Berset. Ma insistono per gli allentamenti
SVIZZERA
21 ore
Coronavirus: tre persone su quattro sono morte nella seconda ondata
L'UFSP ha fornito oggi alcuni dati statistici relativi alla pandemia in Svizzera e nel Liechtenstein.
BERNA
22 ore
Test gratuiti per tutti dal 15 marzo
Questa la strategia del Consiglio federale in vista delle prossime riaperture.
SVIZZERA
23 ore
In Svizzera altri 1222 contagi e 12 decessi
Sono 61 le persone ospedalizzate nelle ultime 24 ore. I dati dell'UFSP
SVIZZERA
23 ore
La Svizzera commemora le vittime del coronavirus
Un minuto di silenzio in tutto il Paese per ricordare le 9'300 vittime del Covid
SAN GALLO
1 gior
Ragazzino scappa dalla polizia con un motorino supersonico
Il veicolo poteva raggiungere i 99 km/h. Al 16enne è stata ritirata la patente sul posto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile