Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
13.12.20 - 19:030

L'appello della sanità: «Servono ulteriori misure»

Domani i direttori cantonali della sanità si riuniranno con il consigliere federale Alain Berset

Lukas Engelberger: «Prima o poi la discrepanza tra le misure e i contagi e quella con le misure adottate nei paesi vicini diventerà semplicemente troppo grande».

BERNA - Il presidente della Conferenza dei direttori cantonali della sanità (CDS) Lukas Engelberger esige misure ancor più severe nella lotta all'epidemia di Covid-19. A suo avviso prolungare ancora considerevolmente la situazione attuale è irresponsabile.

«Dovremo parlare di ulteriori misure per ridurre i contagi», ha dichiarato il basilese in un'intervista pubblica online oggi dai giornali Tamedia. Domani i direttori cantonali della sanità si riuniranno con il consigliere federale Alain Berset.

«La situazione è molto difficile», ha affermato il democristiano 45enne. Attualmente negli ospedali sono disponibili capacità solo perché le strutture sono state rafforzate e si rinuncia a molti interventi.

Engelberger si è mostrato critico anche nei confronti del sistema federale: «È irresponsabile se i governi cantonali argomentano troppo con il regime introdotto nei cantoni vicini. È irresponsabile se di conseguenza le persone aggirano le misure con una gita in un altro cantone». Ciò porta tutti ai limiti dell'autoresponsabilità. «Nel dialogo federalistico la settimana scorsa non abbiamo fatto ciò che avremmo dovuto», ha aggiunto il presidente della CDS. Prima o poi la discrepanza tra le misure e i contagi e quella con le misure adottate nei paesi vicini diventerà «semplicemente troppo grande».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
25 min
Il ministro meno amato? «Preferisco restare fedele alle mie idee»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
ZURIGO
28 min
Shopping da record a Natale, nonostante il Covid
Gli svizzeri spenderanno oltre 300 franchi a testa per i regali.
VAUD
42 min
Si ubriaca con le allieve e ci dorme assieme. Addio insegnamento
Per l'Alta Corte il funzionario pubblico «non è più degno di rimanere in carica».
BERNA
1 ora
Secondo pilastro, primo sì alla riforma
Per la maggioranza del Consiglio nazionale l'abbassamento di 0,8 punti dell'aliquota di conversione è indispensabile
SVIZZERA
2 ore
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
SVIZZERA
2 ore
«Non lasciamoci dividere»
Il neo presidente della Confederazione ha incentrato il suo discorso sulla pandemia: «La crisi avrà una fine».
SVIZZERA
3 ore
Più tasse sulle sigarette? I fumatori diminuiscono
La Svizzera ha attualmente la più bassa pressione fiscale in Europa e ciò deve cambiare, secondo due associazioni
SVIZZERA
4 ore
Dopo 24 anni tocca a un ticinese
Ignazio Cassis è stato eletto alla presidenza della Confederazione con 156 voti. Il suo vice sarà Alain Berset.
SVIZZERA
4 ore
Sospetto islamista: «In Svizzera non può entrare»
Il Tribunale Amministrativo Federale ha respinto il ricorso di un cittadino francese, oggetto di un divieto di 5 anni
GRIGIONI
6 ore
Hotel a cinque stelle vittima di un attacco hacker
I criminali informatici hanno colpito il Waldhaus di Flims, rubando dati di dipendenti e ospiti.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile