keystone
SAN GALLO 
09.12.20 - 16:360

L'appello per dichiarare la situazione straordinaria

Ciò nonostante nn saranno introdotte ulteriori restrizioni in attesa dell'annuncio del Governo federale di venerdì

Il grande cantone della Svizzera orientale è il più colpito dal virus attualmente, assieme al Ticino. Non ha però introdotto misure molto restrittive come i cantoni romandi

SAN GALLO  - Il canton San Gallo, particolarmente colpito attualmente dal coronavirus, ha lanciato un appello al Consiglio federale affinché dichiari la situazione straordinaria. Il governo ha deciso di non introdurre misure supplementari e di attendere le restrizioni federali che saranno annunciate venerdì.

Si attende il Consiglio federale - L'esecutivo cantonale ha deciso ieri un pacchetto di misure aggiuntive che avrebbe dovuto annunciare oggi. Le restrizioni messe in consultazione dal Consiglio federale vanno oltre "su molti punti" rispetto alle misure cantonali previste, ha dichiarato oggi il responsabile della sanità Bruno Damann (PPD) ai media.

Il Consiglio di Stato annuncerà quindi eventuali misure cantonali solo sabato. Intanto ha chiesto al Consiglio federale di riprendere in mano la gestione della pandemia dichiarando la situazione straordinaria.

Il cantone più colpito - «La situazione è grave», ha detto Damann. Dalla settimana scorsa San Gallo ha registrato un aumento di nuove infezioni. Oggi sono stati censiti 563 nuovi casi. Il grande cantone della Svizzera orientale è il più colpito dal virus attualmente, assieme al Ticino. Non ha però introdotto misure molto restrittive come i cantoni romandi o di Basilea Città.

Il governo di San Gallo ha pure deciso di consentire l'apertura dei comprensori sciistici fino al 22 dicembre, a condizione che i concetti di protezione soddisfino i criteri federali. L'autorizzazione durante le festività sarà rilasciata solo se il tasso di riproduzione dell'infezione scende al di sotto di 1, e dipenderà anche dalla situazione negli ospedali.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Gus 7 mesi fa su tio
Disonesti!
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
1 ora
In molti lo temono, in pochi sono disposti a rinunciarci
Il 5G è un argomento sempre caldo, ma il popolo non sembra pronto a separarsi dalla tecnologia di cui fa uso ogni giorno
FRIBURGO
7 ore
Test PCR davanti a una telecamera
Friburgo sta valutando la possibilità di effettuare la procedura tramite videosorveglianza.
BERNA
9 ore
Quest'uomo fa entrare in casa sua solo persone non vaccinate
Solo inquilini "no vax" nell'appartamento di un bernese
NEUCHÂTEL
13 ore
Porta i soldi trovati in Polizia e in cambio non chiede (quasi) nulla
La Polizia neocastellana ha reso noto su Facebook il gesto «da sottolineare» di un cittadino.
SVIZZERA
14 ore
Il costo dei non vaccinati? Venti milioni di franchi al mese
Soltanto durante il mese di luglio, in tutta la Svizzera sono stati effettuati 420'000 test
BERNA
15 ore
Un neonato lasciato all'apposito sportello
Oggi esistono otto installazioni di questo genere, una di queste in Ticino.
SVIZZERA
16 ore
I dipendenti della Confederazione? Sempre di più e meglio pagati
I salari sono ormai in linea con quelli del settore bancario, secondo un'inchiesta della NZZ
SVIZZERA / BELLINZONA
17 ore
Chiesti 4 anni per l'ex quadro della SECO
L'uomo è accusato di corruzione passiva.
SVIZZERA
18 ore
Si rimane sopra i mille contagi
L'UFSP ha registrato due nuovi decessi dovuti al coronavirus (le infezioni sono 1'033). I nuovi ricoveri sono 35.
GINEVRA
21 ore
Infermieri non vaccinati: presto i test saranno obbligatori
La misura è stata annunciata dal responsabile della sanità cantonale ginevrina Mauro Poggia.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile