keystone
SAN GALLO 
09.12.20 - 16:360

L'appello per dichiarare la situazione straordinaria

Ciò nonostante nn saranno introdotte ulteriori restrizioni in attesa dell'annuncio del Governo federale di venerdì

Il grande cantone della Svizzera orientale è il più colpito dal virus attualmente, assieme al Ticino. Non ha però introdotto misure molto restrittive come i cantoni romandi

SAN GALLO  - Il canton San Gallo, particolarmente colpito attualmente dal coronavirus, ha lanciato un appello al Consiglio federale affinché dichiari la situazione straordinaria. Il governo ha deciso di non introdurre misure supplementari e di attendere le restrizioni federali che saranno annunciate venerdì.

Si attende il Consiglio federale - L'esecutivo cantonale ha deciso ieri un pacchetto di misure aggiuntive che avrebbe dovuto annunciare oggi. Le restrizioni messe in consultazione dal Consiglio federale vanno oltre "su molti punti" rispetto alle misure cantonali previste, ha dichiarato oggi il responsabile della sanità Bruno Damann (PPD) ai media.

Il Consiglio di Stato annuncerà quindi eventuali misure cantonali solo sabato. Intanto ha chiesto al Consiglio federale di riprendere in mano la gestione della pandemia dichiarando la situazione straordinaria.

Il cantone più colpito - «La situazione è grave», ha detto Damann. Dalla settimana scorsa San Gallo ha registrato un aumento di nuove infezioni. Oggi sono stati censiti 563 nuovi casi. Il grande cantone della Svizzera orientale è il più colpito dal virus attualmente, assieme al Ticino. Non ha però introdotto misure molto restrittive come i cantoni romandi o di Basilea Città.

Il governo di San Gallo ha pure deciso di consentire l'apertura dei comprensori sciistici fino al 22 dicembre, a condizione che i concetti di protezione soddisfino i criteri federali. L'autorizzazione durante le festività sarà rilasciata solo se il tasso di riproduzione dell'infezione scende al di sotto di 1, e dipenderà anche dalla situazione negli ospedali.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Gus 4 mesi fa su tio
Disonesti!
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Berna riaprirà le terrazze?
L'UFSP ha detto che 4 criteri su 5 non sono ossequiati. Ma è una decisione «anche politica». Il Blick lo dà per certo
SVIZZERA
3 ore
«I bilaterali sono ancora attuali e hanno un futuro»
Il presidente dell'Unione sindacale svizzera dubita che l'Ue voglia innescare un'escalation in merito all'accordo quadro
SVIZZERA
4 ore
Quanto vaccino che viene sprecato
Ogni singola ampolla contiene più dosi di quelle previste. Ma nel nostro paese ciò che avanza non viene utilizzato.
SVIZZERA
14 ore
Ombudsman SRG SSR sommerso dalle lamentele
Nel 2020 ne ha ricevute oltre mille. Una cifra record da ricondurre alle segnalazioni legate al tema Covid
BERNA 
16 ore
Numerosi Cantoni vaccinano dai 65 anni
Ci sono anche i più virtuosi, ma pure chi ha poche richieste e chi va a rilento.
SVIZZERA
16 ore
«Viaggio in treno e con l'auto elettrica»
La pandemia è ancora sotto la luce dei riflettori. Ma la crisi climatica non è finita, ricorda Simonetta Sommaruga
VALLESE
16 ore
Ubriaco, costringe il treno a fermarsi e sale
L'uomo lavora per il produttore di vaccini Moderna.
SVIZZERA
20 ore
Vaccinare i giovani? «La priorità restano le persone a rischio»
Lo ha detto la responsabile Sezione malattie infettive dell'UFSP sollecitata in conferenza stampa
SVIZZERA
20 ore
Oltre 200mila vaccinazioni in una settimana
È la prima volta che si supera questa soglia da quando sono iniziate le somministrazioni.
SVIZZERA
20 ore
Altri 2 241 contagi in Svizzera, 10 morti
Altre 82 persone sono state ricoverate in ospedale. Il bollettino dell'UFSP
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile