Immobili
Veicoli
Keystone
BERNA
08.12.20 - 14:200
Aggiornamento : 17:30

Vaccino: la Svizzera si accaparra altre 3 milioni di dosi

Saranno del produttore americano Moderna. La Confederazione ha ora contratti per quasi 16 milioni di dosi.

BERNA - Con l'intento di garantire alla popolazione un accesso rapido ai vaccini anti Covid-19, la Confederazione ha concluso un nuovo accordo con Moderna per la fornitura di ulteriori 3 milioni di dosi del suo preparato. Lo annunciano l'UFSP e l'azienda statunitense in due note separate. 

Come ricorda il primo, finora la Svizzera ha firmato contratti con tre fabbricanti di vaccini, i cui prodotti sono molto avanzati nello sviluppo clinico. Oltre a Moderna (complessivamente circa 7,5 mio. di dosi di vaccino), si tratta Pfizer/BioNTech (circa 3 milioni di dosi di vaccino) e AstraZeneca (circa 5,3 mio. di dosi di vaccino). Circa 15,8 milioni di dosi totali che dovrebbero bastare per vaccinare quasi 8 milioni di persone (ogni vaccinazione richiede infatti un richiamo).

«Per tutti e tre è attualmente in corso la procedura di omologazione presso Swissmedic», ricorda l'UFSP. «Inoltre la Svizzera è membro dell’iniziativa COVAX, affinché fino al 20 per cento della popolazione svizzera possa aver accesso ai vaccini», aggiunge.

 

 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
ugo202230 1 anno fa su tio
Benvenuto vaccino. Adesso aspettiamo che tutti, e ripeto tutti, i politici, capi della polizia e medici visti in TV, si presentino spontaneamente per primi a fare il vaccino. (Naturalmente alla presenza di tutte le testate giornalistiche e delle TV). Allora si che darete il buon esempio a tutta la popolazione.
MrBlack 1 anno fa su tio
Il vaccino serve solo a me evitare un decorso grave della malattia..non rende immuni...somministrarlo alle persone e giovani e sane porterà solo ad avere più casi di asintomatici. C’è quindi il rischio che sia controproducente. Se l’obiettivo è vaccinare loro va bene. Se si vuole vaccinare 6 milioni di persone come ho letto qualche giorno fa...allora qualcuno a Berna deve schiarirsi le idee.
Max1971 1 anno fa su tio
Fantastico! Hanno dormito da gennaio a dicembre : nessun potenziamento delle infrastrutture sanitarie, Numerus clausus alle università di medicina sempre in vigore, prevenzione che non è funzionato, stesso numero di nfermieri e via discorrendo. Però in un batter d'occhio la ricca Svizzera acquista milioni di dosi vaccinali, genuflettendosi al suo capo, cioè America e multinazionali farmaceutiche. Ripeto, fantastico!
gooky 1 anno fa su tio
@Max1971 ottima riflessione
cle72 1 anno fa su tio
Ottimo! Io la mia la lascio... Mai usato faccinazioni per influenze.
MrBlack 1 anno fa su tio
@cle72 Lascio anche la mia a chi la saprà apprezzare più di me. Avanti il prossimo...:-)
Volpino. 1 anno fa su tio
Ho letto che il vaccino della Moderna crea male di pancia e altri dolori, meglio puntare sulla Pfizer e Astra-Zeneca.
MrBlack 1 anno fa su tio
@Volpino. Meglio vedere tra 5 anni se non ci sono effetti collaterali a lungo termine poco piacevoli...e molto meno di un mal di pancia o altri dolorini. Con tutti i vaccini è la prassi metterlo sul mercato dopo almeno 5 anni. Speriamo in bene ma io lo evito volentieri per qualche anno almeno.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VALLESE
5 ore
Il ristoratore disobbediente contrattacca
L'esercente del Walliserkanne di Zermatt ha presentato una querela contro le autorità che lo avevano arrestato.
SVIZZERA
7 ore
Trapianti, “no” al consenso presunto per la donazione di organi
Un comitato referendario ha depositato oggi oltre 64'000 firme. Si voterà il prossimo 15 maggio
SVIZZERA
7 ore
Lex Netflix: «Il referendum è una pugnalata alla cultura svizzera»
Si voterà il 15 maggio 2022. I referendisti: «Questa legge calpesta il consumatore»
SVIZZERA
8 ore
In aumento i contagi, ma ricoveri e decessi sono in calo
È quanto emerge dal confronto settimanale dell'Ufficio federale della sanità pubblica
SVIZZERA
10 ore
In Svizzera quasi 40mila casi in un giorno
Continua a salire il numero dei contagi. Il bollettino dell'UFSP
GRIGIONI
11 ore
«Solo la variante Delta nelle terapie intensive grigionesi»
Il medico cantonale ha fatto il punto della situazione: «C'è una certa stabilizzazione dei contagi, ma ad alto livello».
GINEVRA
14 ore
Croce Rossa nel mirino degli hacker
Nell'ambito di un vasto cyberattacco sono stati rubati i dati di 515'000 persone
SVIZZERA
15 ore
Persone LGBTQI mobbizzate sul lavoro: «Un problema anche qui»
La questione è poco esplorata in Svizzera. Roman Heggli di Pink Cross: «Servono linee guida precise per le aziende»
SVIZZERA
16 ore
Il numero dei trapianti è tornato a quello pre-pandemia
Malgrado lo stress Covid il numero di donatori è aumentato, ma per chi aspetta un organo la situazione resta tesa
SVIZZERA
17 ore
L'acqua di rubinetto che diventa “termale” (e poco ecologica)
Un'inchiesta di Saldo fa luce sui consumi delle strutture wellness per scaldare l'acqua delle piscine
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile