Keystone
BERNA
08.12.20 - 09:060

In italiano la parola svizzera del 2020 è "Pandemia"

L'influsso del Covid-19 nell'uso quotidiano della lingua è stato notevole, sottolinea la ZHAW.

Al secondo e terzo posto si resta sempre in tema coronavirus, con "responsabilità" e "distanza".

BERNA - "Pandemia": è questa la parola svizzera dell'anno 2020 per quanto riguarda l'italiano. Al secondo posto si classifica "responsabilità", al terzo "distanza". È quanto rende noto oggi in un comunicato la Scuola universitaria di scienze applicate di Zurigo (ZHAW), aggiungendo che le tre parole indicano una presa di coscienza sociale ed ecologista nella Svizzera italiana.

Il 2020 si rivela, anche a livello linguistico, l'anno segnato dalla pandemia di Covid-19. Il suo influsso nell'uso quotidiano della lingua è stato notevole e pervasivo al punto che tutte le parole scelte sono direttamente o indirettamente legate alla crisi sanitaria che ha colpito il mondo intero, sottolinea la ZHAW.

Le vincitrici per il francese sono "coronagraben" (il differente atteggiamento verso la pandemia tra le diverse aree linguistiche del Paese), "gestes barrières" ("gesti barriera"), "luttes" ("lotte"); per il tedesco "systemrelevant" ("di importanza sistemica"), "Maskensünder" (coloro che non rispettano l'obbligo di mascherina), "stosslüften" ("arieggiamento"); per il romancio "mascrina" ("mascherina"), "extraordinari" ("straordinario"), "positivitad" ("positività").

Pandemia - In Svizzera, il primo caso d'infezione da nuovo coronavirus è stato registrato in Ticino il 25 febbraio 2020 e la prima vittima si è avuta nel canton Vaud il 5 marzo. Da allora, il tema della pandemia ha occupato quotidianamente e massicciamente il discorso pubblico nella Confederazione. Tutte le altre tematiche, pur importanti - come da ultimo le elezioni presidenziali americane o il movimento "Black Lives Matter" - sono state poste in secondo piano, indica la nota. «La pandemia ha modificato le nostre abitudini, il nostro stile di vita, i nostri ritmi quotidiani», viene sottolineato. «È come se ci fosse un prima e un dopo la pandemia».

Responsabilità - La responsabilità, intesa soprattutto in senso individuale, è la via svizzera nella lotta contro il coronavirus. «La responsabilità salva vite umane. Fai la scelta giusta, resta a casa», diceva un messaggio del Consiglio di Stato ticinese e dello Stato Maggiore Cantonale di Condotta. Vi è però anche una responsabilità collettiva, che consiste in una serie di misure e provvedimenti da parte delle autorità politiche a sostegno di quanti rischiano di essere socialmente emarginati allo scopo di evitare una lacerazione del tessuto sociale.

Distanza - Con la diffusione della pandemia il significato di "distanza" ha assunto una connotazione molto ampia. Si parla di distanza dagli affetti e dalle persone più care; di distanza fisica (un metro e mezzo, due metri) per evitare il rischio di contagio; di distanza dal luogo fisico di lavoro; di distanza sociale (dai nonni, dalle persone anziane, dalle persone più a rischio ecc.); di riunioni o incontri a distanza tramite le diverse piattaforme di comunicazione e collaborazione condivisa; di didattica a distanza. Tutto avveniva, e avviene, a distanza.

Dal 2017 il Dipartimento di Linguistica Applicata della ZHAW cura e coordina la scelta delle parole svizzere dell'anno in tedesco e francese. Da allora, la scelta avviene in maniera interattiva e basata sulla ricerca. Nel 2018 si è aggiunto l'italiano; nel 2019, in collaborazione con la Lia Rumantscha, il romancio.
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 12 mesi fa su tio
Specialmente per le Assicurazioni, perché se è un'epidemia pagano, se è una "pandemia" continua a pagare la Polizza che non becchi un tubo ;-((
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SONDAGGIO ELETTORALE TAMEDIA
1 ora
Quale partito intendete votare?
L'appuntamento con le prossime elezioni federali è previsto il 22 ottobre 2023. Oggi chi votereste?
Berna
7 ore
NoVax che rifiutano le cure, avanti col testamento biologico
La consigliera nazionale Verena Herzog: «Non ha senso che i pazienti finiscano in terapia intensiva se non lo vogliono»
Zugo
11 ore
Aperta un'inchiesta preliminare contro la società di provider Mitto AG
Un dipendente avrebbe consentito a terzi di sorvegliare senza autorizzazione degli utenti di telefonia mobile
SVIZZERA
13 ore
Coronavirus, il 4% delle varianti analizzate corrisponde a Omicron
Si tratta dei dati relativi ai virus sequenziati nel corso dell'ultima settimana
ZURIGO
14 ore
Sedici anni di prigione per aver ucciso la fidanzata
I fatti sono avvenuti nel 2020 a Hombrechtikon, nel Canton Zurigo. Riconosciuto colpevole un 48enne polacco
SVIZZERA
15 ore
Obbligo di vaccinazione per gli equipaggi Edelweiss
Seguendo l'esempio di Swiss, ai dipendenti è stato dato tempo fino al 2022 per farsi vaccinare
FOTO
SVIZZERA
15 ore
La capsula futuristica dove si può morire da soli potrebbe presto arrivare in Svizzera
Ne è certa Exit International. Il dispositivo, che funziona senza farmaci, si può fare anche con una stampante 3D
SVIZZERA
17 ore
«Abbiamo toccato il record di casi da inizio pandemia»
Alta tensione nelle strutture ospedaliere: il Consiglio federale mette migliaia di militi a disposizione dei Cantoni.
SVIZZERA
18 ore
In Svizzera 9'571 nuovi contagi e 28 decessi in ventiquattro ore
Le unità di terapia intensiva sono piene all'80%. Il 31% dei letti è occupato da pazienti Covid
SVIZZERA
19 ore
Anziani, vaccinatevi!
È l'appello del Consiglio svizzero degli anziani
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile