Immobili
Veicoli
Vaccini: Berna ha firmato con Pfizer
keystone
SVIZZERA
07.12.20 - 14:400
Aggiornamento : 16:39

Vaccini: Berna ha firmato con Pfizer

Il colosso americano fornirà alla Svizzera 3 milioni di dosi

BERNA - Berna fa la spesa di vaccini. E firma un contratto di fornitura con Pfizer. Il colosso americano - si legge in una nota odierna dell'UFSP - fornirà alla Confederazione circa 3 milioni di dosi nei prossimi mesi. Altri contratti sono stati firmati con Moderna e Astra Zeneca. 

Dopo una dichiarazione d'intenti, ora è arrivata la firma ufficiale con una clausola: che il prodotto di Pfizer passi al vaglio di Swissmedic. L'autorità di vigilanza e omologazione medica ha inoltrato nelle scorse settimane delle richieste d'informazioni.

«Lo sviluppo e la messa a disposizione di questi vaccini cela non poche incertezze» precisa l'Ufsp in una nota. I prodotti che verranno somministrati alla popolazione «devono essere sicuri ed efficaci». Quello sviluppato dalla tedesca BioNTech e prodotto da Pfizer ha una garanzia di successo del 90 per cento, ed è stato il primo in termini di tempo a concludere l'iter di sperimentazione.

Presumibilmente - si legge nel comunicato - per il vaccino BioNTech saranno necessarie due dosi, che permetteranno di vaccinare 1,5 milioni di persone in Svizzera. La Confederazione ha annunciato ieri che intende vaccinare 70mila persone al giorno a partire da gennaio, 6 milioni entro l'estate.

Oltre a Pfizer, l'Ufsp ha firmato un contratto con Moderna (per circa 4,5 milioni di dosi) e AstraZeneca (circa 5,3 milioni di dosi). Per tutti e tre i fornitori è in corso la procedura di omologazione. 

Pfizer è una multinazionale farmaceutica statunitense. Fondata a Brooklyn nel 1849, ha il quartier generale a Manhattan e oltre 90mila dipendenti sparsi per il mondo. Ha sviluppato il vaccino in collaborazione con BioNTech, azienda biotecnologica fondata nel 2008 a Mainz dal medico turco-tedesco Uğur Şahin.

Il vaccino di BioNTech si basa sulla stessa tecnologia di quello di Moderna, ossia sull'mRNA (molecola-messaggero). A novembre anche l'Unione Europea ha annunciato che acquisterà da Pfizer circa 300 milioni di dosi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
13 ore
Perse le tracce di un rifugiato su tre
Nello svolgimento di un sondaggio tra le famiglie di accoglienza, il Canton Berna non è riuscito a trovare 338 persone
BERNA
14 ore
Sotto esame le email cancellate del ricatto di Berset
L'intento è quello di stabilire le circostanze che hanno portato all'eliminazione di alcuni messaggi
SVIZZERA
19 ore
Libero scambio di farmaci
Gli Stati Uniti e la Svizzera stanno lavorando a un'intesa sul settore dei medicamenti
SVIZZERA
20 ore
Dalla Russia con astuzia
Le Dogane segnalano 18 sospette violazioni delle sanzioni contro Mosca, ai confini elvetici
SVIZZERA
21 ore
Chi gonfia i prezzi con la scusa dell'inflazione?
Secondo Mister prezzi Stefan Meierhans e l'economista Sergio Rossi i "furbetti" non mancano
FOTO
SAN GALLO
22 ore
Auto pirata travolge due giovani
La vita di una 17enne è in pericolo, in gravi condizioni anche una 19enne
FOTO
LUCERNA
23 ore
È svizzero il brindisi più lungo del mondo
Più di 1'600 persone si sono riunite sulle rive della Reuss per alzare insieme i bicchieri, stabilendo così un record
GRIGIONI
1 gior
Incidente mortale sul Bernina
Tre motociclisti hanno perso la vita in uno scontro. Strada e ferrovia del trenino sono rimaste chiuse per tre ore
BERNA
1 gior
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
1 gior
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile