Keystone
VALLESE
06.12.20 - 11:300
Aggiornamento : 18:22

Sulle piste di Zermatt è comparsa la “ramina”

La stagione di sci è partita sul versante svizzero. La pista che porta in Italia è pattugliata dai carabinieri

ZERMATT - Anche a Zermatt è ufficialmente partita la stagione invernale. Ma soltanto sul versante svizzero. Sulla pista che collega il comprensorio elvetico con quello italiano di Cervinia è infatti comparsa una transenna provvisoria.

Gli impianti d'oltre confine restano infatti chiusi almeno fino al prossimo 7 gennaio per ordine delle autorità italiane. Come noto, si tratta di un provvedimento anti-coronavirus volto a evitare che durante le vacanze di Natale le piste vengano prese d'assalto.

Ed ecco che anche per gli sciatori elvetici (da questa parte della frontiera si continua infatti a sciare), lo sconfinamento è ora off-limits: il collegamento con l'Italia è pattugliato da due carabinieri, come scrive oggi la SonntasgZeitung. E se il divieto non viene rispettato, scatta la multa con un importo fino a 400 euro. In caso di trasgressioni più gravi, può essere avviato un procedimento penale.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
33 min
Ad aprile Swiss cancella 9'200 voli
Sono oltre 43'000 i passeggeri interessati dalla misura dovuta alla pandemia
Attualità
43 min
«La Svizzera ha perso molto prestigio internazionale»
Lo dice l'ex presidente BNS Philipp Hildebrand, che invita la Confederazione a elaborare un piano d'azione
SVIZZERA
1 ora
Sarà un'estate di grandi eventi?
Il ministro della sanità Alain Berset intende autorizzarne lo svolgimento
SVIZZERA
1 ora
La Posta A continuerà a esistere
Il CEO della Posta: «Perché dovremmo tagliare un servizio apprezzato?»
SVIZZERA
1 ora
Per gli alberghi una stagione invernale da dimenticare
Il settore fa i conti con perdite milionarie. E al momento le prenotazioni per l'estate sono inferiori al 2019
FOTO
SAN GALLO
11 ore
«Mi hanno chiamato e mi hanno detto: “Ehi, la tua Ferrari sta bruciando”»
160mila franchi in fumo oggi sulla A13, il racconto del proprietario che... non era il conducente
ARGOVIA
14 ore
Arringa la folla di manifestanti anti restrizioni: docente cantonale licenziato in tronco
Per la direzione, non avrebbe dovuto presentarsi come insegnante. L'interessato: «Rifarei tutto».
FOTO
NEUCHÂTEL
15 ore
Manifestanti anti-misure in corteo a Neuchâtel
È già il secondo corteo quest'anno e c'erano circa 800 manifestanti
LUCERNA
15 ore
Il software per le tasse è un gran pasticcio, il Cantone si scusa in video
A Lucerna tanti problemi per il nuovo programma, soprattutto fra i senior: «Ci dispiace che si siano sentiti insultati»
GRIGIONI
18 ore
Terrazze chiuse? I gestori grigionesi si concedono una piccola proroga
Avrebbero dovuto smantellarle oggi, ma approfitteranno dell'ultimo weekend della stagione.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile