Swiss
SVIZZERA
01.12.20 - 06:000

«Ogni giorno perdiamo tra 1 e 2 milioni di franchi»

Swiss risente molto della crisi coronavirus. Ma registra un leggero aumento delle prenotazioni in vista delle festività

«Ci aspettiamo una ripresa significativa solo a partire dal secondo trimestre del 2021. Ma il livello degli ultimi anni sarà nuovamente raggiunto non prima del 2024».

Fonte 20 Minuten / Barbara Scherer
elaborata da Jenny Covelli
Giornalista

ZURIGO - La pandemia di coronavirus ha toccato quasi ogni settore economico. Nel 2020 è drasticamente diminuita la possibilità di spostamento e con essa i viaggi. La compagnia aerea Swiss è sprofondata nelle cifre rosse e ha annunciato misure di risparmio. Ma a inizio novembre UDC e PS hanno sollevato la possibilità che i top manager ricevessero ugualmente dei bonus, nonostante la richiesta da parte dell’azienda dei sostegni dello Stato per far fronte alla crisi. 20 Minuten ha intervistato Tamour Goudarzi Pour, responsabile commerciale presso il vettore aereo.

Si parla di crisi, cifre rosse e tagli. Ma i bonus vengono ugualmente versati?
«Non si tratta di bonus nel senso di gratificazioni, ma di quella componente salariale variabile che è parte integrante del contratto di lavoro. Il bonus è stato riconosciuto al management per il buon risultato d’esercizio del 2019. Ovviamente non sarà possibile concederlo per il 2020 e negli anni successivi, toccati dalla crisi».

Swiss ha annunciato una riduzione dei costi anche con tagli a impieghi e salari. Di quanti si parla?
«Nei prossimi due anni verranno tagliati circa 1’000 impieghi, in tutti i settori. Ma ci affideremo al blocco delle assunzioni, pensionamenti anticipati e percentuali lavorative ridotte».

È previsto che i top manager rinuncino al salario?
«Sì, il top management volontariamente rinuncia alla retribuzione del 20% per sei mesi, così come all’importo variabile. Si tratta di una riduzione del salario totale di oltre il 40% nel 2020 e del 30% per ogni anno successivo toccato dalla crisi».

Swiss non offrirà più bevande e snack gratis ai passeggeri della classe economica sui voli a corto e medio raggio.
«In realtà la scelta è legata alla richiesta da parte dei clienti, che desiderano avere più scelta e qualità. Oltre ad abbracciare una concezione più sostenibile. Continueranno a rimanere gratuiti una barretta di cioccolato e una bottiglietta d’acqua».

Vi aspettate un aumento dei passeggeri per le festività?
«Attualmente perdiamo da 1 a 2 milioni di franchi al giorno a causa della crisi coronavirus. Fortunatamente, la domanda negli ultimi giorni è aumentata. Le persone vogliono recarsi da amici e familiari per festeggiare il Natale. Quindi ci aspettiamo un piccolo picco a fine anno. Sono richieste anche destinazioni di vacanza con Spagna, Portogallo, San Paolo e Johannesburg».

Che cambiamenti ci saranno con il nuovo CEO, Dieter Vranckx?
«Ha molta esperienza con Swiss e Lufthansa. Ma prima bisognerà dargli il tempo di familiarizzare con il suo nuovo ruolo».

Quali sono i piani per il futuro?
«Ora non stiamo combattendo per la sopravvivenza, ma per il nostro futuro. Probabilmente si entrerà in nuova “nuova normalità”. A dipendenza di come andrà la pandemia e di quando sarà disponibile un vaccino, ci aspettiamo una ripresa significativa a partire dal secondo trimestre del 2021. Ma il livello degli ultimi anni sarà presumibilmente raggiunto non prima del 2024».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Alan Spongee Galbü 1 mese fa su fb
Pure dando i bonus ai loro manager li perdono
Stony Gamee 1 mese fa su fb
Tutta la Mafia ti fanno pagare il biglietto e poi cancellano voli per emergenza convid, clássico!!
Roberto Roberto 1 mese fa su fb
pure io
Mariangela Delco 1 mese fa su fb
Soldi solo soldi ma le persone che muoiono non valgono proprio NIENTE
ceresade36@gmail.com 1 mese fa su tio
Qui non si parla mai delle vite dello importante Solo si parla di soldi soldi e più soldi Tutto il mondo organizato male 🥶Tutti quanti pagano per colpa della autorità che non si metono mai d'accordo con niente
Giada Bertarelli 1 mese fa su fb
Se gli unici voli che ci sono che la gente prenderebbe li tenete a prezzi fuori di testa, dopo 8 mesi di crisi e ancora in crisi nessuno ve li compra (ad esempio Zurigo - Hurghada 700 e passa franchi a passeggero), uno risparmia un po' di più e fine corona virus va alle Maldive. Svegliatevi🤷‍♀️ Noi qua in Egitto saremmo solo contenti se abbassaste i costi e io sarei pure contenta di rientrare a febbraio in vacanza dalla famiglia, ma finche i prezzi sono quelli aspetto la riapertura con l'Italia ve lo assicuro. 🤷‍♀️
Sam Ronca 1 mese fa su fb
Pori 😂😂😂😂😂
Aj Vällejo 1 mese fa su fb
Bravo, adesso sentite ciò che sentiamo noi...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
«In una crisi, i ricchi non valgono di più»
Immunizzato nonostante non soddisfacesse i criteri: fa discutere il caso del miliardario Johann Rupert
VAUD
8 ore
Focolaio in un albergo vodese
È stato scoperto in una struttura di Villars-Gryon: tredici dipendenti sono risultati positivi al coronavirus
SVIZZERA
9 ore
Scuola reclute azzoppata dall'obbligo di telelavoro
I problemi riscontrati questa settimana sarebbero dovuti al sovraccarico del sistema informatico gestito da Ruag.
SVIZZERA
9 ore
FFP2, chirurgiche, in tessuto: quale scegliere?
Come indossare correttamente la mascherina? E per quanto tempo? Qual è la più efficace?
SVIZZERA
10 ore
Da domani i dati cantonali sul numero di vaccinati
Dovevano già essere disponibili da qualche giorno, ma ci sono stati alcuni problemi tecnici
ZURIGO
11 ore
A Zurigo mascherine obbligatorie dalla quarta elementare
Nelle scuole secondarie, il numero di allievi presenti in aula sarà inoltre dimezzato.
SVIZZERA
11 ore
Le conseguenze della seconda ondata: depressione raddoppiata
La Task Force Covid-19 parla di sintomi depressivi gravi nel 18% degli intervistati e cerca soluzioni
SVIZZERA
14 ore
Dieci giorni di quarantena sono troppi: ecco le tre proposte
Le misure sono in consultazione presso i Cantoni fino a venerdì
SVIZZERA
14 ore
Chi esporta è un po' più ottimista, ora
Le piccole e medie imprese orientate verso l'estero guardano con moderata fiducia a questo primo semestre
SVIZZERA
15 ore
In Svizzera i nuovi casi sono 2'205, i decessi 47
Nelle ultime 24 ore 28'094 persone si sono sottoposte al tampone: il 7,8% è risultato positivo al Covid-19.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile