Keystone
BERNA
27.11.20 - 17:000
Aggiornamento : 17:42

A Berna i ristoranti dovranno chiudere prima

Il cantone ha deciso un ulteriore inasprimento delle misure di protezione contro il coronavirus.

La chiusura anticipata alle 21.00 sarà applicata per almeno due settimane. Inoltre i ristoranti non potranno accogliere più di 50 persone.

BERNA - Il canton Berna inasprisce ulteriormente le misure di protezione contro il coronavirus: da lunedì i ristoranti devono chiudere alle 21.00 e il numero degli ospiti sarà limitato a 50 persone.

Tali disposizioni sono state adottate in quanto il numero di casi di contagi nel cantone ristagna ad alto livello, ha comunicato oggi il governo, aggiungendo che la chiusura anticipata alle 21.00 sarà applicata per il momento per due settimane. Dopodiché si provvederà a un misurato allentamento delle restrizioni imposte.

Negli ultimi sette giorni, il numero di casi nel canton Berna non è diminuito ulteriormente. Oggi sono state segnalate 467 infezioni. Il tasso di positività dei test effettuati negli ultimi sette giorni è rimasto al 18%. 326 persone sono attualmente ricoverate in ospedale con il coronavirus, 56 in terapia intensiva.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
seo56 1 mese fa su tio
Politici un po’ più responsabili rispetto a quelli ticinesi..
Gus 1 mese fa su tio
Una volta tanto i Bernesi arrivano prima di noi. Maggior coscienza civica
Luca 68 1 mese fa su tio
50 persone in un ristorante e chiudere alle 21 a cosa serve? disposizioni ridicole. solo per fare finta che si fa qualcosa!!
MrBlack 1 mese fa su tio
@Luca 68 Serve a far girare meno le persone. Si può avere l’opinione che siano misure esagerate o misure troppo blande. Ma la chiusura anticipata di bar e ristoranti serve soprattuto a fare in modo che la gente rimanga di più a casa.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ITALIA / SVIZZERA
27 sec
Un ex manager di UBS per Unicredit?
Il nome di Andrea Orcel ha fatto salire le quotazioni del titolo alla borsa di Milano
SVIZZERA
43 min
Col telelavoro, la mobilità è crollata
La costante diminuzione degli spostamenti è stata registrata a partire dallo scorso ottobre
GINEVRA 
2 ore
Oms: finita la quarantena gli esperti inizieranno i lavori a Wuhan
«Tra poco cambieremo scenario... se tutto va bene», ha scritto su Twitter una scienziata della squadra.
SVIZZERA
2 ore
Picnic su treni e bus, si valutano regole (e multe)
L'UFSP è in contatto con FFS e AutoPostale per trovare soluzioni a una questione che suscita malumori.
SVIZZERA
3 ore
«È inevitabile: il virus mutato sarà presto quello principale»
Così Martin Ackermann, che ha parlato nell'ambito del consueto punto informativo sulla pandemia
SVIZZERA
3 ore
Meno di 2'000 contagi in 24 ore: sono 1'884
Era da inizio ottobre (weekend e festivi esclusi) che non si registravano così pochi casi in un giorno.
CANTONE / SVIZZERA
5 ore
In Svizzera quasi 200'000 persone vaccinate
Nel nostro cantone le dosi sono state sinora somministrate a 11'815 persone
SVIZZERA
6 ore
Il turismo contro il divieto: «Sarebbe dannoso»
L'industria svizzera del turismo è preoccupata di un'eventuale approvazione dell'iniziativa il prossimo 7 marzo.
SVIZZERA
6 ore
L'approccio di Raiffeisen sugli interessi negativi sta cambiando
Sì a chi vuole depositare in tempi brevi grandi quantità di denaro, no ai clienti di lungo corso
SVIZZERA
7 ore
UBS, Hamers è convinto: l'indagine nei Paesi Bassi «finirà bene»
«Ho sempre agito in buona fede» ha dichiarato il presidente della direzione del colosso bancario
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile