Keystone
SVIZZERA
27.11.20 - 16:000

Il rumore notturno degli aerei aumenta il rischio di morire d'infarto

La conclusione emerge da uno studio dello Swiss TPH, che ha indagato sui decessi nei pressi dell'aeroporto di Zurigo.

I ricercatori hanno confrontato i dati sulla mortalità e l'inquinamento acustico notturno acuto nelle vicinanze dello scalo zurighese tra il 2000 e il 2015.

BASILEA - Il rumore notturno degli aerei può portare alla morte per infarto, anche dopo un breve periodo di esposizione. È quanto conclude uno studio dell'Istituto tropicale e di salute pubblica (Swiss TPH) di Basilea, che ha indagato sui decessi nei pressi dell'aeroporto di Zurigo.

È noto che l'inquinamento fonico cronico comporta un alto rischio di cardiopatia ischemica. Ora è stato dimostrato che anche il forte rumore degli aerei di notte può portare a morte per infarto cardiaco ischemico «entro due ore», scrive lo Swiss TPH.

Lo studio mostra che su un totale di 25'000 decessi per problemi cardiovascolari nelle vicinanze dell'aeroporto di Zurigo, 800 sono stati causati dal rumore degli aerei. Ciò che corrisponde a una quota del 3%. Questo genere di rumore ha quindi effetti sulla mortalità cardiovascolare simili a quelli dello stress emotivo.

Lo studio dell'istituto basilese, pubblicato oggi su "European Heart Journal", ha confrontato i dati sulla mortalità e l'inquinamento acustico notturno acuto nelle vicinanze dell'aeroporto zurighese nel periodo dal 2000 al 2015.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tato50 1 anno fa su tio
Sarà per quello che hanno chiuso quello di Lugano !! Meno infarti ma magari un qualche suicidio per chi ha perso qualche soldino. Forse l'infarto l'hanno preso quei poveretti lasciati a casa ;-((
Don Quijote 1 anno fa su tio
Ed io che pensavo che la morte per infarto fosse causa diretta dello stress per lavoro, sovrappeso, cattiva alimentazione e poco movimento! Devo smetterla di frenquentare concerti e più in generale la gente che urla.Meno male che ogni 2 giorni uno studio ci illumina la via da seguire. Sono scienziati e hanno sempre ragione e poi se lo dicono in tanti, deve essere vero.
F/A-19 1 anno fa su tio
@Don Quijote Stesso discorso per il coronavirus!
seo56 1 anno fa su tio
Ma li pagano pure per queste fregnacce...
Booble63 1 anno fa su tio
No comment. Lo fa già bene il tuo post.
Booble63 1 anno fa su tio
E quello delle campane no?? Provo solidarietà con chi abita in zone rumorose. Se certi rumori sono inevitabili bisogna proteggere gli abitanti con mezzi adeguati a spese della collettività se invece sono inutili.. rispetto reciproco e soprattutto diritto alla salute dovrebbero essere alla base della civile convivenza. Purtroppo, fra rintocchi notturni, harley con scarichi svuotati e auto modificate il sonno di molta gente è compromesso. Non tutti possono abitare in campagna.
Lore61 1 anno fa su tio
@Booble63 Probabilmente non sopporti nemmeno i grilli, ti conviene andare a vivere nel deserto, gli scarafaggi sono più silenziosi, e il terreno per costruire casa è quasi gratis...
Viperus 1 anno fa su tio
Certo che se ne inventano di idiozie...
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 ore
Swiss congela i voli per Hong Kong
La decisione è stata presa a causa delle rigide misure di quarantena previste per i membri dell'equipaggio
SVIZZERA
5 ore
Unia: «Si riduca l'orario di lavoro per tutti, referendum se aumenta l'età pensionabile»
Ecco cosa è emerso dall'assemblea dei delegati del sindacato, oggi a Berna
SVIZZERA
6 ore
«Misure tardive, andiamo verso una catastrofe»
L'infettivologo Andreas Widmer, presidente di Swissnoso: «Servono più restrizioni per i non vaccinati»
SVIZZERA
8 ore
«Senza una proposta della Svizzera, non ci sarà mai un piano B»
Un pacchetto bilaterale con l'Ue? Parla l'esperto Nicolas Levrat: «Berna sa che esistono alternative all'accordo quadro»
SVIZZERA
8 ore
«Diffondono il virus senza rendersene conto»
L'epidemiologa Susi Kriemler suggerisce la via dei test regolari per tracciare e contenere i contagi tra i giovanissimi
SVIZZERA
23 ore
«La gente rischia di perdere la fiducia»
Ospedali al limite, trasporto pubblico in difficoltà. I sociologi sono preoccupati per l'impatto sull'opinione pubblica
Ginevra
23 ore
Crivella di colpi l'amico, condannato a 16 anni
I fatti risalgono al 2016, quando un 42enne in seguito a un alterco aveva giustiziato un uomo in una sala da tè
SVIZZERA
1 gior
Nuove misure anti-Covid: la soddisfazione di bar e club
Il Consiglio federale «ci ha ascoltati» si legge in un comunicato, che parla di «segnale importante» per il settore
SVIZZERA
1 gior
Ecco le nuove misure decise dal governo
Nuove restrizioni contro il Covid: è iniziata la conferenza stampa da Palazzo Federale. Segui la diretta
SVIZZERA
1 gior
I contagi in Svizzera rimangono sotto i 10mila
A livello nazionale il 75,03% della popolazione over 12 è completamente vaccinato
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile