Archivio Keystone
SVIZZERA
25.11.20 - 15:010

«Vanno promosse le maschere in tessuto certificate»

È quanto chiede Greenpeace con una petizione indirizzata al Governo federale

BERNA - Con una petizione, Greenpeace chiede al Consiglio federale di promuovere maggiormente le maschere in tessuto certificate. Secondo l'organizzazione il governo, nella sua lotta contro il coronavirus, ha trascurato l'ambiente.

Se la produzione di mascherine in tessuto certificate non diventa una priorità, ci saranno gravi danni per l'ambiente, si legge in un comunicato odierno.

La petizione, che dovrebbe venir depositata domani mattina, conta 19'500 firme. Per mostrare i danni provocati dalla situazione, l'organizzazione ambientalista ha raccolto in poco più di tre settimane 1'650 foto di mascherine usa e getta abbandonate sulle strade svizzere.

Secondo Greenpeace, altri Paesi come Canada e Paesi Bassi si impegnano maggiormente su questo tema.

TOP NEWS Svizzera
ARGOVIA
11 min
Cadavere in riva alla Limmat, il sospettato ha confessato
Il 31enne fermato ieri avrebbe strangolato l'81enne trovato privo di vita lunedì.
SVIZZERA
44 min
1'699 casi, 52 decessi e 94 ricoveri nelle ultime 24 ore
I tamponi eseguiti ieri sono stati 26'638. Il 6,4% di questi è risultato positivo al Covid-19.
GRIGIONI
1 ora
Frontale a Mulegns, in tre in ospedale
Fortunatamente nessuno ha riportato ferite gravi.
SVIZZERA
1 ora
Covid in Svizzera: le cifre continuano a scendere
L'UFSP ha tracciato un bilancio complessivo della terza settimana di gennaio.
GRIGIONI
3 ore
La variante inglese mette "in quarantena" Arosa
Fino al 6 febbraio il collegamento con gli impianti sciistici di Lenzerheide verrà sospeso.
SVIZZERA
3 ore
Gestione della pandemia nel mondo: ecco dove si situa la Svizzera
Secondo uno studio basato su sei criteri è la Nuova Zelanda ad aver gestito meglio l'emergenza covid. Ultimo il Brasile
BERNA 
4 ore
Gas serra ridotti del 90% entro il 2050
È la strategia climatica adottata ieri dal Consiglio federale.
VIDEO
SVIZZERA
5 ore
«Condotta di volo ad alto rischio dietro lo schianto dello Ju-52»
Lo indica il rapporto finale sull'incidente, costato la vita a venti persone nel 2018, pubblicato oggi dal SISI.
FOTO
SAN GALLO
6 ore
Donna morta su un bus
Una 69enne si è sentita male ieri mattina nei pressi di San Gallo. Inutili i tentativi di salvarle la vita.
ZURIGO
15 ore
La 31enne già vaccinata, ed è subito polemica
La donna ha esibito il certificato di vaccinazione sui social. Ma ci sono over 80 ancora in attesa.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile