deposit
Attualità
25.11.20 - 14:400

La GoPro non vale in tribunale

Assolto un automobilista incriminato sulla base di un filmato. Per il Tribunale federale non è una prova

LOSANNA - Il Tribunale federale (TF) ha annullato una condanna per manovra pericolosa inflitta ad un automobilista che aveva tagliato la strada a un ciclomotore durante un sorpasso. Il Tribunale cantonale di Vaud aveva basato la sua decisione sulle riprese di una telecamera montata sul manubrio del motorino.

In una sentenza pubblicata oggi la corte suprema conclude che il video in questione non equivale a un sistema di sorveglianza pubblica: è stato ottenuto illegalmente e senza il consenso della persona filmata. Secondo i giudici del TF tale genere di filmati illegali può essere utilizzato solo per risolvere reati gravi.

Il conducente era invece stato giudicato colpevole di violazione semplice e qualificata del codice della strada, e condannato a una pena pecuniaria di 30 aliquote giornaliere da 300 franchi e a una multa di 3000 franchi. La registrazione della piccola videocamera mostrava l'automobilista che suona il clacson, sorpassa il motorino e gli taglia la strada.

Il video registrato con una apparecchio "indossabile" tipo GoPro doveva essere trattato allo stesso modo delle registrazioni effettuate con una dash cam ("telecamera da cruscotto"). E in una sentenza del mese di febbraio i giudici dell'alta corte con sede a Losanna avevano già ritenuto che una registrazione dashcam effettuata in segreto fosse inammissibile come prova.

Il TF fa notare che con queste telecamere viene filmato in modo continuo e indistinto, ciò che equivale a un sistema di sorveglianza pubblica, riservato alle autorità per la regolamentazione del traffico. Per contro possono essere utilizzate come prove le trascrizioni degli interrogatori e il rapporto di polizia redatto dopo l'incidente. Elementi che avrebbero potuto essere ottenuti anche senza la registrazione filmata. Il caso tornerà ora al Tribunale cantonale che dovrà emettere un nuovo verdetto senza basarsi sul video.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
32 min
Drammatico incendio a Leuzigen, morti due bambini
È successo nella notte. Le fiamme sono divampate in un'abitazione. Altre quattro persone sono riuscite a salvarsi.
SVIZZERA
10 ore
Smartphone elvetici sotto attacco
Sono in circolazione molti messaggi spam per far installare sul dispositivo un pericoloso malware
SVIZZERA
14 ore
Moschee e campagne: ecco il piano vaccinale
L'Ufsp punta sulle "nicchie" di resistenza. Ma i Cantoni sono scettici
SVIZZERA
19 ore
La Svizzera si prepara per la crisi energetica
Le autorità stanno contattando le trentamila aziende che consumano più di centomila chilowattora all'anno
ZURIGO
20 ore
Lite con coltello: due feriti e quattro arresti
È successo nelle prime ore di domenica alla stazione ferroviaria di Zurigo Stadelhofen
LUCERNA
21 ore
«Sembra che si vogliano far morire le persone anziane»
Era stata la prima a ricevere il vaccino nel cantone, lunedì è deceduta per un'infezione da Covid-19
VAUD
1 gior
Mortale a Bullet: la vittima è un 16enne
Il ragazzo stava guidando la sua moto con il fratello minore di 14 anni. Aperta un'inchiesta sulla dinamica
SONDAGGIO
SVIZZERA
1 gior
La Svizzera come l'Irlanda: «Sigarette a quindici euro»
Le associazioni attive nella prevenzione suggeriscono di prendere spunto dall'esempio estero
SVIZZERA
1 gior
Manifestazioni in diverse città svizzere
Proteste contro i provvedimenti anti-Covid. Ma a Berna è sceso in piazza il fronte opposto
SVIZZERA
1 gior
La panne ha messo k.o. soprattutto i certificati esteri
Il guasto si è verificato durante alcuni lavori di manutenzione da parte dei tecnici dell'Ue
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile