«Il tabagismo fa più vittime del Covid-19»
Tipress (archivio)
SVIZZERA / MONDO
23.11.20 - 15:330
Aggiornamento : 17:16

«Il tabagismo fa più vittime del Covid-19»

Lo rivela la Lega Polmonare Ticinese nel mese della prevenzione e della promozione della salute polmonare.

Il fumo rimane la principale causa del cancro ai polmoni: «Le sigarette sono responsabili del 90% dei casi di questa patologia».

BELLINZONA - Il tabagismo fa più vittime del Covid-19. Secondo i dati riportati dalla Lega Polmonare Ticinese, infatti, il fumo uccide in media più di 4.3 milioni di persone nel mondo. Più di un terzo di loro - un milione e ottocentomila - perde la vita a causa di un tumore ai polmoni. Il Covid-19 - secondo i dati aggiornati oggi della Johns Hopkins University - si "ferma" a quota 1'388'272. 

Il cancro ai polmoni rimane pure tra le principali cause di morte in Svizzera. E il pericolo aumenta - e di parecchio - tra i tabagisti. «Il fumo di sigaretta è responsabile di circa il 90% dei casi di questa patologia, ricorda la Lega Polmonare Ticinese, precisando che durante l'attuale pandemia le persone che soffrono di malattie croniche legate al fumo hanno un rischio «aumentato di complicazioni» se infettate dal Covid-19. In altre parole prendono il virus in maniera «più severa».

In questo mese di novembre, tradizionalmente dedicato alle iniziative di sensibilizzazione sul tema inerente il cancro del polmone, il Dottor Francesco Zappa, specialista nel trattamento di questi tumori, ha messo a confronto quelle che lui ritiene «due epidemie»: quella di coronavirus e quella legata al tabacco. E i dati elvetici lasciano a bocca aperta. In Svizzera - precisa un flyer concepito dal medico (vedi allegato) - più di 9'500 persone muoiono ogni anno per complicanze legate al tabagismo. Di queste 3'200 sono vittime di un cancro ai polmoni. Per fare un confronto, le persone che hanno perso la vita a causa del Covid-19 sono attualmente 3'788.

Più costi -  «Senza fumo si rischia di meno», è il messaggio che la Lega Polmonare vuole inculcare nella testa dei due milioni di svizzeri che fumano. La sigaretta, infatti, non è solo un rischio per la salute, ma provoca costi importantissimi al sistema sanitario. Costi che ammontano a oltre due miliardi di franchi e che sono superiori a quelli finora causati dal Covid-19 (la stima è di 1.7 miliardi). 

Lega Polmonare
Ingrandisci l'immagine
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
24 min
«Tutte le persone presenti su quell'aereo devono testarsi»
L'UFSP ha scritto un SMS a tutti i passeggeri del volo atterrato questa mattina a Zurigo e proveniente da Johannesburg.
SVIZZERA
1 ora
Nuove Covid-restrizioni a Neuchâtel e San Gallo
Nel cantone romando scatta l'obbligo di mascherina in musei, cinema e chiese. Fortemente raccomandato il telelavoro.
SVIZZERA
2 ore
Licenziati cinque militari no-vax
Facevano parte del Comando forze speciali e senza vaccino non avrebbero potuto effettuare missioni all'estero.
FOTO
ARGOVIA
2 ore
Con il 2.6 per mille combina un disastro
Ieri sera a Mellingen, una 37enne si è messa alla guida della sua automobile completamente ubriaca. Pessima idea.
SVIZZERA
4 ore
La selezione dei pazienti? «È eticamente devastante»
Con le terapie intensive che si riempiono presto i medici dovranno di nuovo effettuare il tanto temuto "triage".
SVIZZERA
7 ore
L'industria degli eventi si prepara alle restrizioni
La regola delle 2G piace alle discoteche. A Zurigo un concerto punk-rock aggiunge il requisito del test antigenico
ZURIGO
15 ore
Quanto è pericolosa Omicron?
Potrebbe essere peggiore della già temibile delta. La parola agli esperti
SVIZZERA
21 ore
Omicron, chiudono i voli diretti con l'Africa australe
La decisione comunicata in serata, dopo l'emergenza della nuova variante, è valida a partire dalle ore 20 di oggi.
BERNA
21 ore
Dopo Pfizer anche Moderna mette il booster
Intanto l'Ufsp raccomanda la dose di richiamo per tutti. La spiegazione: «Migliora la protezione e frena la diffusione»
SVIZZERA/CINA
22 ore
La missione di Cassis non decolla
Il consigliere federale ticinese dovrà tornare in patria a seguito del guasto all'aereo. «Cercheremo una nuova data»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile