Keystone
BERNA
21.11.20 - 16:230

Patrouille des Glaciers: l'esercito sospende la collaborazione

Al centro della separazione vi sarebbero questioni legate alla gestione finanziaria

BERNA - L'esercito, con una lettera datata 6 novembre, ha temporaneamente sospeso la collaborazione con l'Associazione di sostegno, gestione e promozione della Patrouille des Glaciers (ASPDG). Sono in corso discussioni tra le due parti. A preoccupare sarebbero questioni di gestione finanziaria.

Renato Kalbermatten, responsabile della comunicazione presso il Dipartimento federale della difesa, della protezione della popolazione e dello sport (DDPS), ha confermato a Keystone-ATS la sospensione temporanea della collaborazione, di cui hanno dato notizia oggi i quotidiani romandi Le Nouvelliste, 24 Heures e La Tribune de Genève. Ha anche confermato che ci sono stati scambi tra le due parti, senza però fornire ulteriori informazioni.

Interrogato sulle ragioni del provvedimento, Kalbermatten ha risposto che «l'associazione ha problemi interni e vorremmo che li risolvesse». «Poi continueremo a lavorare insieme», ha affermato, aggiungendo che l'esercito non ha fissato ad ASPDG scadenza alcuna.

Il responsabile della comunicazione ha anche assicurato che l'esercito rimane aperto e pronto ad organizzare la prossima edizione della prestigiosa competizione di scialpinismo tra Zermatt (o Arolla/VS) e Verbier (VS).

Gestione finanziaria - Secondo le informazioni pubblicate su Le Nouvelliste, 24 Heures e La Tribune de Genève, all'interno dell'ASPDG sono emersi interrogativi sulla gestione finanziaria del suo comitato direttivo, composto di cinque membri. Inoltre, vi sarebbero tensioni all'interno dell'associazione, che da luglio ha cambiato per tre volte il presidente, e i revisori dei conti avrebbero ricevuto documenti richiesti nel mese di agosto solo questa settimana.

L'ASPDG, sovvenzionata da diversi enti pubblici tra cui il Canton Vallese e la Confederazione, gestisce gli sponsor della gara, mentre l'esercito la organizza. Attualmente, l'ASPDG pare generare parecchi soldi. Secondo un accordo, la Confederazione ha un diritto di verifica sulle finanze, poiché l'associazione opera grazie a un'attività organizzata dall'esercito, e quindi finanziata dai contribuenti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
4 min
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
SVIZZERA
19 min
«Non lasciamoci dividere»
Il neo presidente della Confederazione ha incentrato il suo discorso sulla pandemia: «La crisi avrà una fine».
SVIZZERA
1 ora
Più tasse sulle sigarette? I fumatori diminuiscono
La Svizzera ha attualmente la più bassa pressione fiscale in Europa e ciò deve cambiare, secondo due associazioni
SVIZZERA
1 ora
Dopo 24 anni tocca a un ticinese
Ignazio Cassis è stato eletto alla presidenza della Confederazione con 156 voti. Il suo vice sarà Alain Berset.
SVIZZERA
2 ore
Sospetto islamista: «In Svizzera non può entrare»
Il Tribunale Amministrativo Federale ha respinto il ricorso di un cittadino francese, oggetto di un divieto di 5 anni
GRIGIONI
3 ore
Hotel a cinque stelle vittima di un attacco hacker
I criminali informatici hanno colpito il Waldhaus di Flims, rubando dati di dipendenti e ospiti.
GRIGIONI
5 ore
Il lupo come "vicino" durante l'inverno
Gli avvistamenti possono essere più frequenti durante la stagione fredda ma «non c'è un pericolo maggiore per l'uomo»
BERNA
5 ore
È il giorno di Cassis presidente
L'elezione da parte delle Camere federali avverrà verso le 12. L'ultimo ticinese a ricoprire la carica fu Flavio Cotti
SVIZZERA
6 ore
Se un medico deve decidere a chi dare l'ultimo letto in cure intense
Personale sanitario costretto a scegliere chi curare? Ecco su quali criteri si devono basare
SONDAGGIO ELETTORALE TAMEDIA
8 ore
Quale partito intendete votare?
L'appuntamento con le prossime elezioni federali è previsto il 22 ottobre 2023. Oggi chi votereste?
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile