I letti di cure intense sono tutti occupati
tipress (archivio)
SVIZZERA
18.11.20 - 12:440
Aggiornamento : 21:38

I letti di cure intense sono tutti occupati

Ciò almeno per i posti ordinari. La situazione, insomma, è tesa.

La SSMI invita con fermezza tutti a rispettare le misure adottate per frenare la diffusione della pandemia.

BASILEA - I letti ordinari di cure intense in Svizzera sono tutti occupati, riferisce la Società svizzera di medicina intensiva (SSMI).

Grazie agli sforzi di équipe mediche in tutto il Paese, nuovi posti di terapia intensiva hanno potuto essere creati, ma la situazione è tesa.

«Gli 876 letti per terapia intensiva certificati e riconosciuti dalla SSMI, normalmente disponibili in Svizzera per il trattamento degli adulti, attualmente sono praticamente tutti occupati», indica l'associazione in un comunicato diramato ieri, che si fonda sui dati raccolti dal Sistema di informazione e di intervento del Servizio sanitario coordinato (SSC), struttura che dipende dallo Stato maggiore dell'esercito.

Oltre alla creazione di nuovi posti, il sovraccarico ha potuto essere evitato grazie al rinvio di operazioni non urgenti, precisa il comunicato. Per far fronte a situazioni critiche locali, si è fatto ampio ricorso al trasferimento di pazienti in altri cantoni e anche al di fuori della regione linguistica. Queste misure sono «difficili» per i malati e i loro famigliari, riconosce la SSMI.

«I reparti di terapia intensiva sono al limite della loro normale capacità di posti letto, ma stanno facendo del loro meglio per far fronte ad un afflusso di pazienti in condizioni critiche ancora maggiore che durante la prima ondata di Covid-19 e per continuare a trattare tutti i pazienti gravemente malati in futuro», si legge nella nota.

La SSMI invita con fermezza tutti a rispettare le misure adottate per frenare la diffusione della pandemia. Raccomanda pure a tutti, e in particolare alle persone a rischio di un'infezione grave, di documentare in direttive anticipate se desiderano «beneficiare di misure che prolungano la vita in caso di malattia grave. In questo modo, i membri della famiglia, ma anche i team del reparto di terapia intensiva, saranno sostenuti nel processo decisionale, in modo che il trattamento possa avvenire nel miglior modo possibile e secondo i desideri personali del paziente».
 
 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Technics 11 mesi fa su tio
Non avrei mai creduto che in Svizzera fosse più importante l’economia che la persona. A tutti quelli del governo dico solo una cosa: fate SCHIFO
pillola rossa 11 mesi fa su tio
Schizofrenia informativa
Güglielmo 11 mesi fa su tio
a mali estremi, estremi rimedi...... per fortuna si possono scambiare o trasferire i pazienti. i parenti se sono contenti è così altrimenti e ancora così.....
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
Glarona
1 ora
Omicidio a Netstal. Trovata morta in un parcheggio una 30enne
Il presunto autore si è consegnato alla polizia in seguito all'atto
SVIZZERA
1 ora
I malati di Long-Covid in campo per convincere i non vaccinati
L’UFSP si prepara per la sua offensiva di vaccinazione e cerca persone ancora affette dagli strascichi della malattia.
SVIZZERA
1 ora
«Mille franchi in regalo a chi mi porta un cuoco per il mio ristorante»
La forte carenza di personale preoccupa il mondo della ristorazione.
Svizzera
2 ore
«I manifestanti contro le misure anti Covid pagheranno i costi di polizia»
A livello di legge è possibile che accada in quanto rientra nel quadro della legge sulla polizia cantonale del 2020
TURGOVIA
11 ore
A 77 anni in carcere per non pagare la multa
Una donna turgoviese si è presentata ieri davanti alla prigione di Frauenfeld per espiare la sua pena.
SVIZZERA
12 ore
Vinto il jackpot di Euromillions più alto di sempre
Sette persone hanno invece portato a casa 700mila franchi a testa.
SVIZZERA
16 ore
L'UDC rimane saldamente il primo partito svizzero
Segue il PS, che ha alle calcagna PLR, Alleanza del Centro e Verdi, secondo l'ultimo Barometro elettorale della SSR
SVIZZERA
17 ore
«Perso il 28% del fatturato a causa del certificato»
Lo rileva un sondaggio condotto da GastroSuisse dopo l’introduzione dell’obbligo.
FOTO
ZUGO
19 ore
Violento frontale, due automobiliste all'ospedale
L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio di oggi sulla cantonale tra Baar e Neuheim.
SVIZZERA
20 ore
Vaccinazioni: 8'757 casi con effetti collaterali
Si tratta all'incirca di otto casi ogni 10'000 inoculazioni effettuate nel nostro Paese.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile