Immobili
Veicoli
Il codice SwissCovid ora si riceve anche da laboratori e farmacie
Archivio Keystone
SVIZZERA
18.11.20 - 12:230
Aggiornamento : 14:38

Il codice SwissCovid ora si riceve anche da laboratori e farmacie

Il Consiglio federale ha adeguato la relativa ordinanza in modo da accelerare il processo di tracciamento

BERNA - Allo scopo di accrescere l'efficacia del sistema di tracciamento mediante l'app SwissCovid, oltre a medici curanti e cantonali, anche laboratori, collaboratori dell’Infoline Coronavirus, centri di test e farmacie potranno rilasciare i codici Covid destinati alle persone risultate positive al test del coronavirus e che hanno scaricato l'applicazione sul loro smartphone.

Lo ha deciso oggi il Consiglio federale, adeguando la relativa ordinanza. Grazie a questa modifica, precisa una nota governativa odierna, l'intero processo di tracciamento e contenimento del virus dovrebbe subire un'accelerazione. Oltre ad aver cambiato l'ordinanza, l'esecutivo ha istituito anche la base legale necessaria per la completa automatizzazione del processo inerente al codice Covid nel pieno rispetto della protezione dei dati.

L'isolamento delle persone risultate positive al test e la messa in quarantena di chi ha avuto stretti contatti con loro sono strumenti importanti nella lotta alla pandemia, cui si aggiunge il sistema di tracciamento della prossimità dell'app SwissCovid.

Immettendo il codice Covid nell'app, gli utenti positivi al test attivano l'invio anonimo di un messaggio a tutte le persone esposte al contagio. Per fornire il codice Covid il più rapidamente possibile agli utenti dell'app risultati positivi al test, d'ora in poi anche altri attori potranno accedere al sistema di gestione dei codici per il rilascio di codici Covid.

La modifica dell'ordinanza del 24 giugno sul sistema di tracciamento della prossimità permetterà di sgravare i medici cantonali estendendo ad altri attori il diritto di accesso al sistema di gestione dei codici e rendendo possibile la generazione automatica dei codici Covid.

Nel caso dei test rapidi, sono i collaboratori dei centri di test a comunicare alle persone interessate l'eventuale risultato positivo: da questo momento, assieme al risultato potranno fornire direttamente loro anche un codice Covid. Lo stesso vale per il personale delle farmacie, attrezzati per l'esecuzione dei test rapidi. Per sgravare ulteriormente i servizi medici cantonali è stato inoltre esteso il diritto di accesso al sistema di gestione dei codici anche ai collaboratori dell'Infoline.

Allo scopo di semplificare e accelerare il rilascio dei codici Covid, questi ultimi potranno ora essere generati e inviati automaticamente agli utenti dell'app SwissCovid risultati positivi al test.

Per principio possono utilizzare questo sistema automatico tutte le strutture sanitarie ovvero tutto il personale specializzato delle stesse, autorizzato ad accedere al sistema di gestione dei codici. Per permettere la generazione automatica di codici Covid serve un'interfaccia tra questo sistema e il sistema della struttura sanitaria interessata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
FOTOGALLERY
SVIZZERA
1 ora
Ecco i prodotti per i quali si dovrà sborsare di più
Ad aprile l'inflazione ha raggiunto l'apice della crisi finanziaria facendo lievitare il costo di molti beni di consumo.
SVIZZERA
3 ore
Presidente slovacca accolta con gli onori militari
Visita di Stato per Zuzana Caputova, che ha incontrato il Consiglio federale.
FOTO
FRIBURGO
4 ore
Insediamenti romani tornano a splendere dopo 1'700 anni
Gli archeologi friburghesi hanno trovano vestigia romane conservate «in modo eccezionale»
VAUD
4 ore
Prosciolte le femministe per il topless, ma condannate per altri motivi
Sei attiviste sono comparse oggi davanti al Tribunale di polizia di Losanna.
SVIZZERA
7 ore
L'Astra Bridge funziona, ma...
L'USTRA traccia un primo bilancio della struttura che per la prima volta viene utilizzata sull'A1
VAUD
7 ore
Siringhe al Balélec: attaccate cinque persone
In quattro si sono presentate in ospedale in seguito al festival, e una quinta ha denunciato l'accaduto in polizia
GINEVRA
8 ore
Il negazionista finisce in cella
Tesi razziste sui social network: un membro del Front National Suisse condannato a tre mesi di carcere
SVIZZERA
9 ore
Altri milioni per proteggere il bestiame dal lupo
La Confederazione mette a disposizione fondi supplementari a sostegno dell'economia alpestre tradizionale
SVIZZERA
10 ore
L'imposta sulla benzina non si tocca (per ora)
Il Governo ritiene che al momento non sia necessario adottare provvedimenti. Ma la situazione è sotto osservazione
SVIZZERA
10 ore
Stati Uniti impressionati dalle sanzioni svizzere
La dedizione delle autorità svizzere nell’applicare le sanzioni contro fondi russi ha riscosso l'ammirazione americana.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile