«Trasferite altrove i pazienti di terapia intensiva»
Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
17.11.20 - 14:280

«Trasferite altrove i pazienti di terapia intensiva»

L'appello ai Cantoni affinché effettuino trasferimenti sovraregionali da un’occupazione dell’80% negli ospedali

BERNA - I reparti di cure intense degli ospedali svizzeri stanno raggiungendo il loro limite di capacità di posti letto. Nella regione del lago Lemano, nell’Espace Mittelland e nella Svizzera nordorientale - fa sapere l'Aggruppamento Difesa della Confederazione - i posti di terapia intensiva certificati sono già totalmente occupati, come pure l'80% dei posti supplementari creati per far fronte alla pandemia.

Il servizio sanitario coordinato (SSC), la Conferenza delle direttrici e dei direttori cantonali della sanità (CDS), H+ Gli ospedali svizzeri e la Società svizzera di medicina intensiva (SSMI) si rivolgono dunque congiuntamente ai Cantoni e agli ospedali: «Effettuate trasferimenti sovraregionali di pazienti a partire da un’occupazione dell’80%, per mantenere la capacità d’accoglienza regionale».

Il servizio di coordinamento nazionale, gestito dalla Guardia aerea svizzera Rega, è a disposizione per gestire i trasferimenti a livello svizzero 24 ore su 24. I trasporti vengono effettuati su incarico dell’ospedale, con il servizio d’ambulanza regionale o mediante soccorso aereo. Ma a partire da un’occupazione dei reparti di cure intense del 90%, sarà il coordinamento nazionale a muoversi per primo, proponendo agli ospedali trasferimenti di pazienti in altri cantoni.

Il SSC, la CDS, H+ e la SSMI definiscono inoltre che «siano differiti interventi chirurgici non urgenti». Inoltre, «non è possibile scegliere liberamente l’ospedale di destinazione» ma «i parenti, gli specialisti, gli ospedali e i Cantoni danno prova della solidarietà che tradizionalmente caratterizza il nostro Paese».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
16 min
Cosa abbiamo chiesto a Google nel 2021?
Il colosso del Web ha pubblicato le classifiche dei termini più ricercati dell'anno in Svizzera.
GINEVRA
1 ora
Il cane poliziotto salva un anziano nel bosco
L'uomo è stato rinvenuto in stato di ipotermia, ma cosciente.
ZURIGO 
2 ore
Il Presidente di Credit Suisse ha violato l'obbligo di quarantena
Doveva restare a casa, invece è volato con un jet privato nella penisola iberica.
BERNA
3 ore
Morto per aver usato il telefonino durante il volo
Il SISI ha chiarito le circostanze che hanno portato allo schianto un esperto pilota di alianti, nel 2016.
SVIZZERA
3 ore
Morto l'ex presidente di Novartis e UBS Alex Krauer
Era stato pure uno degli artefici della fusione tra Ciba-Geigy e Sandoz.
SVIZZERA
6 ore
Il ministro meno amato? «Preferisco restare fedele alle mie idee»
Dopo il discorso tenuto per l'elezione alla presidenza della Confederazione, Cassis ha incontrato i media.
ZURIGO
6 ore
Shopping da record a Natale, nonostante il Covid
Gli svizzeri spenderanno oltre 300 franchi a testa per i regali.
VAUD
6 ore
Si ubriaca con le allieve e ci dorme assieme. Addio insegnamento
Per l'Alta Corte il funzionario pubblico «non è più degno di rimanere in carica».
BERNA
6 ore
Secondo pilastro, primo sì alla riforma
Per la maggioranza del Consiglio nazionale l'abbassamento di 0,8 punti dell'aliquota di conversione è indispensabile
SVIZZERA
8 ore
Covid, 12'598 nuovi casi in Svizzera
I morti legati alla pandemia salgono a quota 11'326. Negli ospedali sono stati registrati 113 nuovi ricoveri
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile