Obbligo di vaccinarsi? Christoph Franz è favorevole
Keystone
Christoph Franz, Presidente del Consiglio di amministrazione di Roche.
SVIZZERA
12.11.20 - 09:440
Aggiornamento : 15:19

Obbligo di vaccinarsi? Christoph Franz è favorevole

L'imprenditore sostiene che il vaccino è importante per la popolazione nel suo insieme.

Infatti, vaccinandosi, «tutti contribuiscono alla protezione dell'intera popolazione», secondo Franz.

BASILEA - Christoph Franz, Presidente del Consiglio di amministrazione del colosso farmaceutico Roche, ha dichiarato di essere favorevole a rendere il vaccino obbligatorio per affrontare la crisi di coronavirus.

L'imprenditore si schiera così in modo opposto rispetto alla posizione presa dal Consigliere federale Alain Berset, che ieri in conferenza stampa ha dichiarato che non ci sarà nessun obbligo di vaccinazione generale nel nostro paese.

«Personalmente sono a favore della vaccinazione obbligatoria», ha detto Franz oggi al quotidiano "Handelszeitung", ripreso dal Blick. «Anche se so che questa è una posizione controversa» ha poi ammesso il dirigente.

Per quanto riguarda le motivazioni, l'imprenditore sostiene che la protezione dei cittadini nel suo insieme è molto importante, e che vaccinarsi non è solo «una misura protettiva per se stessi». Infatti, «con una vaccinazione, tutti contribuiscono alla protezione dell'intera popolazione».

Questo permetterebbe un allentamento delle restrizioni anti-coronavirus. Secondo Franz, «un'obbligatorietà qui creerà delle libertà altrove». 

Un'opzione che non piace a tutti - Secondo l'esperto della task force della Confederazione contro il Covid-19 Marcel Tanner, invece, non bisogna spingere verso un obbligo di tale vaccino. La chiave, per l'esperto, è invece informare e puntare sull'adesione della popolazione.

Recentemente, nell'ambito di un sondaggio eseguito in Svizzera dalla società Comparis, solo il 17,4% della popolazione ha dichiarato che vorrebbe che il vaccino sia obbligatorio. La maggior parte degli interpellati preferirebbe invece una vaccinazione facoltativa, e al momento anche il Governo elvetico sembra seguire questa linea.

Nel frattempo la produzione di un vaccino continua a grandi ritmi, e anche Roche è entusiasta delle novità che arrivano dal fronte di Pfizer e Biontech. Il CEO di Roche, Severin Schwan, l'ha definita una «svolta».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / STATI UNITI
2 ore
«Al lavoro per un mondo più resiliente e più giusto»
Il presidente della Confederazione ha parlato alla 76esima Assemblea generale dell'Onu
FOTO
VAUD
4 ore
2000 in piazza a Losanna contro il certificato Covid all'università
La manifestazione non era autorizzata ma si è svolta senza problemi
FOTO
SVIZZERA
4 ore
I raduni per protestare contro la violenza della polizia
I raduni sono avvenuti su appello del collettivo "Exit Racism Now"
ZURIGO
5 ore
Parmelin vuole giornate lavorative di 15 ore e più lavoro domenicale
Il ministro dell'Economia ha presentato un “compromesso” relativo alla legge sull'orario di lavoro.
SVIZZERA
6 ore
La cultura vuole ancora i test gratuiti
Secondo gli esponenti del settore si è ancora lontani dalla normalità e dal 1° ottobre potrebbe esserci un peggioramento.
SVIZZERA
7 ore
GastroSuisse pretende l'indennizzo
I presidenti delle 26 sezioni cantonali auspicano inoltre un rapido piano di uscita dalla pandemia.
SVIZZERA
8 ore
Condannati tre manifestanti in bici
Avevano partecipato a una manifestazione a maggio 2020, infrangendo le norme anti-Covid
SVIZZERA
10 ore
«La Confederazione paghi i test»
Lo chiedono gli studenti universitari, in una lettera diffusa oggi
SVIZZERA
11 ore
Il detenuto Carlos è quasi un brand
Sul web si vendono magliette dedicate a lui. Giocattoli e altri gadget. L'iniziativa di un collettivo di artisti
SVIZZERA
11 ore
Infezioni e ricoveri: «La situazione si sta calmando»
Si è tenuta oggi la conferenza stampa degli esperti della Confederazione sull'evoluzione epidemiologica in Svizzera.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile