screenshot
SVIZZERA
11.11.20 - 23:300
Aggiornamento : 12.11.20 - 09:33

La strategia della Svizzera fa il pieno di critiche all'estero

Il modo con cui il Consiglio federale sta affrontando l'emergenza coronavirus è oggetto di numerose critiche.

Quella più comune? Si è deciso di mettere l'economia al di sopra della salute.

BERNA - Diversi paesi in Europa sono attualmente in lockdown o semi-lockdown. La Svizzera ha scelto una strada diversa. Ma le decisioni prese finora del Consiglio federale vengono messe in discussione all'estero, soprattutto perché la strategia fatta di test, tracciamento dei contatti, isolamento e quarantena «è stata un flop». Il Tages-Anzeiger ha setacciato vari media internazionali e vi ha trovato accuse dure e commenti taglienti.

Volo alla cieca - La Frankfurter Allgemeine Zeitung parla di un «volo alla cieca» in Svizzera. La tregua estiva non è stata utilizzata per espandere notevolmente le capacità del contact tracing e dei centri in cui vengono effettuati i tamponi, come invece richiesto dalla task force scientifica.

Immuni ai problemi del mondo - Forti accuse giungono dalla rivista americana Foreign Policy. Un suo articolo dice: «La Svizzera pensa di essere speciale». Dato che il nostro Paese non ha ancora dovuto affrontare crisi reali come guerre, disastri naturali o attacchi terroristici, si avrebbe la sensazione di essere immuni ai problemi del mondo. La rivista continua: «L'economia ha un peso maggiore che salvare vite umane». Gli autori si chiedono cosa sia successo allo Stato noto per la sua sicurezza e il suo buon sistema governativo.

Svizzera come la Svezia - Sul Welt, si paragona la Svizzera alla Svezia. «La Svizzera è una seconda Svezia nella gestione del coronavirus», scrive il giornale. La Süddeutsche Zeitung si chiede perché il Consiglio federale si stia trattenendo dal prendere decisioni difficili nonostante il forte aumento di casi. Anche lei intravede la ragione nell'economia. «La Svizzera è sempre molto liberale dal punto di vista economico».

Strategia rischiosa - Il quotidiano britannico Financial Times parla dal canto suo di una «strategia rischiosa» e di «decisioni clementi». La Svizzera ha fatto bene economicamente, per il giornale, ma a discapito del sistema sanitario.

Keystone
Ingrandisci l'immagine
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
conterosso 11 mesi fa su tio
giuste le critiche del mondo, siamo i peggiori in Europa e tra i peggiori al mondo, se si considera che OMS dichiara paese con virus fuori controllo una percentuale del 5% di tamponi positivi e noi ne abbiamo il 28% ed in Ticino si sfiora il 30%????????????????, poi sentire certi commenti spocchiosi, irresponsabili e di autocompiacimento quando ci sono un sacco di morti dovuti a scelte troppo blande mah? soliti svizzeri
pillola rossa 11 mesi fa su tio
Sarà che hnno travisato la frase di Gobbi? Come per la bibbia è lì nero su bianco, ma se non sei teologo non puoi comprendere e nemmeno se studi ci puoi arrrivare... peccato che il prossimo carnevale salta. In effetti a pensarci bene il rischio era troppo grande. Non per il problema dei contagi ovviamente...
matrix61 11 mesi fa su tio
Siamo un grande paese che tutti ci invidia viva la mamma Helvezia 🇨🇭🇨🇭🇨🇭🇨🇭🇨🇭🇨🇭🇨🇭🙏🙏
matrix61 11 mesi fa su tio
Allora la Svezia 🇸🇪 che non usa la mascherina 😷 in nessun posto? Poi siamo svizzeri e facciamo quello che vogliamo! 🏴‍☠️🇨🇭🇨🇭🇨🇭
Enzo74 11 mesi fa su tio
Penso che in Ticino, il buon senso delle persone, la cultura, e soprattutto la serietà organizzativa e amministrativa del sistema sanitario stanno permettendo di non prendere iniziative più drastiche,tipo altri paesi. Speriamo bene con l' avanzare dell'inverno e l'arrivo delle influenze normali.
vulpus 11 mesi fa su tio
Evidentemente la cosa è sfuggita di mano, sotto la pressione dell'economia, dello sport professionistico, degli esportatori. Ora si va alla giornata. Abbiamo una Romandia che ha capito che è fuori controllo e ha chiuso tutto. In Ticino siamo ancora alle valutazioni del fitness, e degli spettatori agli spettacoli. Il consiglio di stato ha fatto la classica figura alla Emilio Fede, domenica, cercando di impressionare i cittadini con la famosa conferenza stampa, dando però subito le certezza di aver creato solo pasticci. Non parliamo poi degli sproloqui del presidente del consiglio di stato, tra minacce, paternalismi e figuracce alle interviste televisive pronunciando frasi irripetibili , non solo per la sua funzione , ma per tutti i cittadini. Come si rimpiange il buon Harry Potter nostrano che a marzo ha saputo comunicare e convincere i cittadini della situazione
seo56 11 mesi fa su tio
E pensare che siamo il lazzaretto d’Europa.... come dagli torto. Siamo l’unico Paese al mondo che, in barba alla distanza sociale, permette l’apertura dei BORDELLI!!
francox 11 mesi fa su tio
@seo56 Sapendo che (trasmissione RSI, una prostituta diceva) la clientela è al 99,9 % italiana...
Volpino. 11 mesi fa su tio
I 60 professori universitari di economia: "Sarebbe meglio un secondo lockdown adesso perché per il sistema economico il costo totale sarebbe inferiore a quello che si dovrà sostenere se dovessimo continuare con queste misure, che non sono né efficaci né sufficienti".
pillola rossa 11 mesi fa su tio
E quindi?
Veveve 11 mesi fa su tio
Perché all’estero...solo eccellenze eh?! Magari a parole... ma i fatti poi sono un’altra cosa!!! In Svizzera ci sono stati 2700 morti su 9,5 mio (Liechtenstein incluso) quindi paragonabile alla Lombardia dove i morti sono stati 18’000 e sono stati reclusi in casa e mascherati da marzo! ( sono it x la cronaca onde evitare commenti) In Francia peggio che peggio sono i lock down da mesi e hanno fatto ancora il record l’altro giorno... magari iniziare a pensare che qualcosa non funziona comunque...
francox 11 mesi fa su tio
@Veveve Con il lockdown quest'estate abbiamo azzerato i contagi, sarebbe falso negarlo. Lo scopo è far avere assistenza medica a tutti quelli che ne hanno bisogno e non lasciarli morire soffocati a casa. Poi, visto che da noi nessuno muore di fame, viene l'economia. O così secondo me dovrebbe essere, senza essere filantropi.
pori_num 11 mesi fa su tio
Direi che la libertà debba essere messa temporaneamente in un cassetto, e tutti ligi ligi dovremmo obbedire senza fiatare per un bene comune, per proteggere i più fragili e, soprattutto, per cercare di evitare il collasso delle strutture sanitarie. C’è troppa ignoranza ed egoismo per affidarsi alla responsabilità individuale! Quando l’emergenza sarà passata potremo tornare ad essere persone libere (anche se i complottisti credono che poi vivremo in una Svizzera Orwelliana). Dobbiamo capire che siamo soggiogati dal Virus, non dallo Stato!!! Il Virus con la libertà e le leggerezze ci va a nozze!!!
francox 11 mesi fa su tio
Come dar loro torto?
pillola rossa 11 mesi fa su tio
So what?
Esiamns 11 mesi fa su tio
È proprio questo che contraddistingue la Svizzera, il fatto di avere il coraggio di seguire il proprio percorso. Sono pochi i paesi che ne hanno il coraggio. Forse è invidia? Vedremo poi chi avrà ragione. Io penso che non bisogna farsi mettere pressione da questi titoli.
Mitch 83 11 mesi fa su tio
Direi di sì siamo speciali, perché forse il nostro consiglio federale guarda in maniera più ampia di altri il problema. Chiudere tutto vorrebbe dire fallimento per molte aziende con conseguenze catastrofiche per il mercato del lavoro , lo stato no ha i mezzi per sostenere tutte le attività in crisi siccome già durante il primo lockdown stanziò fondi per 50 miliardi. Stanziare altri aiuti vorrebbe dire toglierli ad altre cose come manutenzione strade ecc. Oppure ancora peggio farseli prestare dalla bce cosa che andrebbe ad innalzare il debito pubblico ( la svizzera ha uno dei debiti pubblici più bassi d'europa) Con la conseguenza di diventare Un altro burattino dell' Eurozona! Sta a noi cittadini rispettare le regole e avere un po' meno egoismo o menefreghismo che spesso ci contraddistingue per aiutare gli altri e noi stessi e non mettere il sistema sanitario in crisi!
Duca72 11 mesi fa su tio
Articolo perfetto!!!!!!! Copiare il bel paese ogni tanto sarebbe molto saggio, ma il senso di inferiorità che abbiamo sempre avuto ci spinge a odiarlo e criticarlo abbiamo solo che da imparare.
Technics 11 mesi fa su tio
Stanno adottando un comportamento vergognoso ed irrispettoso verso i propri cittadini deceduti o che stanno lottando per rimanere in vita.
Don Quijote 11 mesi fa su tio
Quante assurdità! I decessi in Svizzera per Cv19 sono attualmente circa 10 per milione di abitanti, uguale all'Italia e molto al di sotto di Francia o USA. Ovviamente la cosa diventa scomoda per i paesi che silurando l'economia e rovinando l'esistenza di molti cittadini non riescono a contenere le vittime e ancora meno giustificare il loro operato... allora non rimane che aggrapparsi al numero di casi, moltissimi anche in Svezia ma con soli 2 o 3 decessi su 10 milioni!
matrix61 11 mesi fa su tio
La Svezia 🇸🇪 non usa nemmeno le maschere 🎭 in nessun posto e la situazione è migliore di altri posti in Europa viva la Svizzera 🇨🇭
Viperus 11 mesi fa su tio
Ovvio che l'economia ha la priorità, a Berna della salute pubblica non interessa assolutamente nulla...
Don Quijote 11 mesi fa su tio
@Viperus Uno che afferma che a Berna non interessa la salute pubblica ha sicuramente i piedi al caldo in un posto statale o quasi, e se ne frega di tutti quelli che rischiano di rimanere in mezzo a una strada pur di non correre il minimo rischio di prendersi un innocuo raffreddore... egoismo ed ipocrisia sono virus.
conterosso 11 mesi fa su tio
@Viperus vero
TOP NEWS Svizzera
FOTO
ZUGO
1 ora
Sorpasso fatale per un motociclista
L'uomo si è scontrato contro un furgone e un'auto che circolavano nel senso opposto.
SVIZZERA
5 ore
In Svizzera 3'297 contagi in settantadue ore
Nel corso del weekend si è reso necessario il ricovero per 49 pazienti Covid. Sono stati registrati quindici decessi
SVIZZERA
5 ore
Chi ha detto che gli over 55 se la passano male?
Il tasso di occupazione aumenta. E anche il riconoscimento professionale. Lo dice uno studio di Swisslife.
SVIZZERA
6 ore
«Il Tribunale federale non è un casinò»
Un comitato partitico prende la parola contro l'Iniziativa sulla giustizia in votazione il prossimo 28 novembre
SVIZZERA
7 ore
La pandemia aggrava la situazione economica dei media
La pubblicità è in calo anche nell'online, per la prima volta dal 2014
SVIZZERA
7 ore
La luce in fondo al Covid? Ci sono cinque "se"
Il capo della Conferenza dei direttori sanitari Engelberger è ottimista. Ma restano dei punti di domanda
SVIZZERA
9 ore
Quattro aziende su cinque hanno lo stesso problema
In Svizzera la crisi delle materie prime è già "pandemica", secondo Economiesuisse. «I prezzi aumenteranno»
VALLESE
9 ore
Collisione fatale sul passo della Novena
Questo sabato un centauro 26enne ha perso la vita dopo che un'auto ha sconfinato nella sua carreggiata, colpendolo
SVIZZERA
11 ore
La manifestazione no-Pass di Berna, due giorni dopo
Tre cose degne di nota dalla moto di piazza di sabato, fra chi (e quanti) c'erano e una polemica che riguarda la polizia
SVIZZERA
21 ore
«Il contact tracing è nel caos»
Col calo delle temperature, i contagi tornano ad aumentare. Ora è fondamentale individuare i luoghi di contagio
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile