tipress (archivio)
LUCERNA 
06.11.20 - 15:520

«Meno operazioni, ma no al divieto»

Lo chiedono le strutture ospedaliere della Svizzera centrale

Questi interventi, sottolineano, non possono essere rinviati all'infinito, ma è necessario eseguirli prima che le condizioni di un paziente si acuiscano.

LUCERNA  - Gli ospedali della Svizzera centrale non vogliono un divieto degli interventi non urgenti, com'è avvenuto in primavera. I sei cantoni interessati coordinano tuttavia l'offerta di cura ai pazienti Covid e ridurranno il numero di interventi chirurgici in base alle necessità.

In tutti e sei i cantoni (ossia UR, SZ, LU, OW, NW, ZG) gli interventi chirurgici non urgenti potranno essere posticipati se il numero di pazienti Covid dovesse aumentare fino ad esaurire la capacità di posti letto. Un divieto generale degli interventi elettivi non è tuttavia considerato né appropriato né necessario, scrive oggi in una nota la Conferenza dei direttori della sanità della Svizzera centrale (ZGDK).

Questi interventi - sottolinea la Conferenza - non possono essere rinviati all'infinito, ma è necessario eseguirli prima che le condizioni di un paziente si acuiscano.

Sulla stessa posizione si è schierato stamane anche il canton Zurigo, reagendo alle dichiarazioni del consigliere federale Alain Berset (SP), che mercoledì, in conferenza stampa a Berna, aveva criticato gli ospedali che continuano ad effettuare interventi non urgenti, riducendo i posti disponibili per i pazienti Covid.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
5 ore
«Basta mascherine nei negozi e nei centri commerciali»
L'appello arriva dalla Swiss Retail Federation, che comprende numerosi commerci tra cui Ikea e Lidl
BERNA
7 ore
Rubano un'auto militare e ingaggiano un inseguimento con la polizia
La folle corsa di tre giovani è terminata al posto di blocco di Worb, dove il trio è stato fermato e arrestato.
FOTO
TURGOVIA
7 ore
Frontale tra due furgoni (violentissimo), due feriti
L'incidente è avvenuto questo pomeriggio a Frauenfeld: un 21enne è ricoverato in gravi condizioni all'ospedale.
GLARONA
8 ore
Rinvenuto il corpo di un 22enne, era disperso da novembre
Il giovane era stato travolto da un blocco di neve mentre camminava verso la cima del Vrenelisgärtli.
VALLESE
10 ore
Ritrovato morto sotto la valanga
Dopo una settimana di ricerche, i soccorritori hanno rinvenuto il corpo senza vita del 36enne scomparso a Bagnes.
SVIZZERA
10 ore
Altri 367 contagi e quattro decessi nel weekend
Sono undici le persone ospedalizzate nelle ultime 72 ore. Il bollettino dell'UFSP.
ZURIGO
11 ore
Schwarzenbach ha pagato i sei milioni di multa all'AFD
Il collezionista d'arte aveva importato 83 opere in Svizzera senza procedere allo sdoganamento.
SAN GALLO
14 ore
Abusi sessuali su minori, accusato un ex allenatore di ginnastica
Il Ministero pubblico sangallese ha chiuso le indagini e firmato l'atto di accusa contro un 42enne ungherese.
SVIZZERA
1 gior
Ecco quanto guadagnano i CEO delle aziende statali
Sul podio dei più remunerati i dirigenti di FFS, Postfinance e Posta.
VAUD
1 gior
Ritrovato a Losanna il corpo senza vita di un uomo
Si tratta di un 27enne, è stata aperta un'inchiesta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile