Keystone - foto d'archivio
NEUCHÂTEL
28.10.20 - 11:500

"Requisiti" dalle cliniche private per aiutare in ospedale

Il Consiglio di Stato vuole garantire la sicurezza dei pazienti. Per liberare letti, intende sfruttare le case anziani

NEUCHÂTEL - Di fronte all'esplosione di casi di Covid-19 nel cantone, il Consiglio di Stato di Neuchâtel ha deciso oggi di requisire immediatamente il personale infermieristico e le risorse materiali delle cliniche private.

Questa misura urgente ed eccezionale dovrebbe permettere di garantire la cura dei pazienti, indica un comunicato dell'esecutivo, spiegando che lo sviluppo della pandemia sta superando i livelli raggiunti questa primavera. Per liberare letti d'ospedale, il Consiglio di Stato intende inoltre sfruttare le capacità delle case per anziani.

L'esecutivo ha anche adottato un rapporto urgente e un decreto all'attenzione del Gran Consiglio «per meglio affrontare l'epidemia». L'obiettivo è quello di creare le basi legali necessarie per consentire una maggiore mobilitazione delle risorse sanitarie disponibili nel cantone, sia pubbliche che private. La proposta sarà trattata in via prioritaria nella prossima riunione del Gran Consiglio, martedì prossimo.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA
2 ore
Il Badrutt's Palace chiude (non si sa per quanto)
Il famoso hotel accusa il calo di visitatori e un focolaio di Covid. A casa 440 dipendenti
ARGOVIA
3 ore
Macabra scoperta sulle rive della Limmat
A Würenlos è stato rinvenuto un cadavere, al momento senza identità.
ITALIA / SVIZZERA
3 ore
Un ex manager di UBS per Unicredit?
Il nome di Andrea Orcel ha fatto salire le quotazioni del titolo alla borsa di Milano
SVIZZERA
4 ore
Col telelavoro, la mobilità è crollata
La costante diminuzione degli spostamenti è stata registrata a partire dallo scorso ottobre
GINEVRA 
5 ore
Oms: finita la quarantena gli esperti inizieranno i lavori a Wuhan
«Tra poco cambieremo scenario... se tutto va bene», ha scritto su Twitter una scienziata della squadra.
SVIZZERA
6 ore
Picnic su treni e bus, si valutano regole (e multe)
L'UFSP è in contatto con FFS e AutoPostale per trovare soluzioni a una questione che suscita malumori.
SVIZZERA
6 ore
«È inevitabile: il virus mutato sarà presto quello principale»
Così Martin Ackermann, che ha parlato nell'ambito del consueto punto informativo sulla pandemia
SVIZZERA
7 ore
Meno di 2'000 contagi in 24 ore: sono 1'884
Era da inizio ottobre (weekend e festivi esclusi) che non si registravano così pochi casi in un giorno.
CANTONE / SVIZZERA
8 ore
In Svizzera quasi 200'000 persone vaccinate
Nel nostro cantone le dosi sono state sinora somministrate a 11'815 persone
SVIZZERA
10 ore
Il turismo contro il divieto: «Sarebbe dannoso»
L'industria svizzera del turismo è preoccupata di un'eventuale approvazione dell'iniziativa il prossimo 7 marzo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile