Immobili
Veicoli
Keystone - foto d'archivio
SVIZZERA
28.10.20 - 09:400
Aggiornamento : 10:37

Stop a (quasi) tutti i corsi rip

Vengono svolti solo quelli per un servizio d'appoggio nel quadro della pandemia e quelli in preparazioni di eventi

BERNA - Tutti i corsi di ripetizione che «non sono necessari nell’ambito di un possibile appoggio a favore delle autorità civili o per garantire le prestazioni di base dell’esercito» sono sospesi. Ad annunciarlo è l'esercito svizzero, considerata l'attuale situazione legata alla pandemia di Covid-19.

Vengono svolti soltanto corsi di ripetizione che sarebbero necessari per un servizio d’appoggio dell’esercito nel quadro della pandemia. Hanno inoltre luogo i corsi di ripetizione che «creano i presupposti necessari affinché degli impieghi previsti per il prossimo anno possano aver luogo», per esempio l’appoggio a favore delle autorità civili per lo svolgimento del WEF.

Tutti gli altri corsi di ripetizione vengono conclusi anticipatamente oppure sospesi fino alla fine di quest’anno. L'obiettivo è garantire la prontezza e la capacità di resistenza dell’esercito in vista di un possibile impiego sotto forma di servizio d’appoggio. In primo piano vi sono eventuali prestazioni a favore della sanità pubblica, dell’Amministrazione federale delle dogane e/o di corpi cantonali di polizia nell’ambito della protezione di ambasciate.

L’esercito valuta costantemente la situazione. Una decisione simile era stata presa a fine marzo. A seconda degli sviluppi potranno essere adottate ulteriori misure.

I corsi di ripetizione sospesi dall'esercito non determinano alcun versamento della tassa d'esenzione dall'obbligo militare. Il servizio verrà prestato negli anni successivi come previsto e nelle date ordinarie.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
8 ore
Auto sulle bancarelle, «andava a 140 chilometri orari»
Una persona è rimasta gravemente ferita alla gamba, ma la sua vita non è in pericolo. Le testimonianze dei commercianti
GRIGIONI
11 ore
Incidente mortale sul Bernina
Tre motociclisti hanno perso la vita in uno scontro. Strada e ferrovia del trenino sono rimaste chiuse per tre ore
BERNA
13 ore
Schianto di un elicottero, stavano prelevando una mucca
Le due persone rimaste ferite nell'incidente sono due uomini di 49 e 26 anni. Un terzo pilota è invece rimasto illeso
SVIZZERA
15 ore
Gas russo. Sarà un inverno difficile anche in Svizzera?
Mosca potrebbe stringere ulteriormente i rubinetti. Questo potrebbe avere conseguenze anche per il nostro Paese?
SVIZZERA
17 ore
Critiche al Governo, Cassis e Keller-Sutter con "l'estintore"
I due consiglieri federali, intervenuti all'assemblea dei delegati PLR, hanno smorzato le polemiche
SVIZZERA
19 ore
«Più cooperazione, anche con la NATO, per proteggere la Svizzera»
Il presidente del PLR Thierry Burkart favorevole anche all'acquisto di nuovi aerei da combattimento
GINEVRA
20 ore
Con l'auto tra le bancarelle del mercato, un ferito a Ginevra
Il conducente non era in condizioni tali da poter guidare. Si indaga per capire se aveva consumato alcol o droghe.
SVIZZERA
23 ore
Benzina ancora a peso d'oro. Ecco perché
Senza piombo e Diesel restano ancora oltre i due franchi. A dispetto del prezzo del greggio in discesa. Perché?
SVIZZERA
1 gior
Sorveglianza dei cellulari, privacy a rischio
Le forze dell'ordine hanno aumentato l'utilizzo delle intercettazioni per svolgere le indagini. Qualcuno si preoccupa.
SCIAFFUSA
1 gior
Esce di strada e piomba sulla scalinata del centro commerciale
Il conducente, un 35enne, ha avuto un malore.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile