Keystone
Stefan Kuster, responsabile per le malattie trasmissibili presso l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP).
SVIZZERA
23.10.20 - 14:090
Aggiornamento : 16:21

Coronavirus in Svizzera: «Il contact tracing ha raggiunto i propri limiti»

Ha avuto luogo oggi a Berna un punto della situazione da parte degli esperti della Confederazione

Oltre ai contagi, preoccupa l'aumento dei ricoveri: «Con questa tendenza, il sistema sanitario potrebbe già essere sovraccarico in due o tre settimane»

BERNA - La seconda ondata nel nostro Paese è sempre più marcata. Mentre ieri a livello nazionale sono stati segnalati 5'256 nuovi casi accertati, oggi le infezioni sono arrivate addirittura a 6'634, con un preoccupante 26,4% di tamponi positivi.

Gli esperti della Confederazione hanno così fatto il punto della situazione con una conferenza stampa. A Berna hanno preso parola Rudolf Hauri, presidente dell’Associazione dei medici cantonali; Martin Ackermann, presidente della Task force Covid-19 della Confederazione; Stefan Kuster, responsabile per le malattie trasmissibili presso l'Ufficio federale della sanità pubblica (UFSP); Eric Jakob, a capo della Direzione per la promozione della piazza economica (SECO); e Andreas Stettbacher, incaricato del Consiglio federale per il servizio sanitario coordinato (SSC).

La situazione al momento - Ha iniziato a parlare Stefan Kuster, che ha spiegato la situazione dei contagi al momento. «C'è stato più di un raddoppio rispetto alla scorsa settimana». L'indice di positività degli ultimi sette giorni è del 21% (più di un quinto dei test è risultato positivo). La crescita si denota in tutte le fasce d'età. «Ci sono Cantoni più colpiti, e alcuni meno, ma siamo tutti coinvolti allo stesso modo» ha continuato Kuster.

Confrontandoci con i nostri Paesi vicini, «siamo nettamente i peggiori, abbiamo superato tutti i paesi vicini», ha detto Kuster, «per questo motivo dobbiamo impegnarci sempre di più a fare attenzione, evitare contatti inutili, rispettare le regole sanitarie».

Serve l'aiuto della popolazione - «Il contact tracing ha raggiunto i suoi limiti», ha poi detto Rudolf Hauri. «Al momento non siamo in grado di identificare l'origine delle infezioni». La popolazione è perciò chiamata ad aiutare il servizio: «le persone colpite dovrebbero informare immediatamente le loro famiglie e coloro con cui hanno avuto contatti stretti», ha spiegato Hauri. Comunque, «è altrettanto importante limitare il numero di contatti».

«Sono sempre più toccate anche persone anziane», ha poi aggiunto Hauri. Un terzo delle persone contagiate ha infatti attualmente più di 50 anni: il coronavirus sta colpendo sempre più le persone provenienti dai gruppi più vulnerabili.

«È tutto nelle nostre mani: lavarsi le mani, mantenere la distanza, ridurre il contatto. Le regole dell'igiene sono ben chiare» ha poi esclamato Hauri, invitando la popolazione alla massima attenzione. «L'obbligo d'indossare la mascherina, che è spesso percepita come fastidiosa, è da un punto di vista scientifico molto importante per il contenimento della pandemia».

Raddoppiano anche i ricoveri - Martin Ackermann, presidente della task force scientifica, ha poi parlato dello sviluppo della pandemia. In un rapporto realizzato dalla taskforce, si nota che oltre al numero di nuove infezioni, anche il numero di ricoveri e il numero di posti letto occupati in terapia intensiva raddoppia ogni settimana.

«Partiamo dal presupposto che il limite massimo di capacità sarà raggiunto tra il 5 e il 18 novembre se non cambia nulla nella situazione attuale», ha detto Ackermann. In due o tre settimane, infatti, il sistema sanitario potrebbe infatti già essere sovraccarico.

«Non c'è più tempo per aspettare» - «Non c'è più tempo da perdere» ha proseguito Ackermann, «la strategia di contenimento non funziona più a causa dell'elevato numero di casi». 

Per migliorare la situazione, occorre che la popolazione eviti la metà dei contatti che ha solitamente nella vita professionale e privata: «I contatti vanno mantenuti al minimo». Le misure, spiega poi il Presidente della task force, saranno in vigore probabilmente «fino a marzo/aprile dell'anno prossimo».

Il crollo del turismo - Ha poi preso la parola Erik Jakob, della SECO, che ha introdotto l'attuale situazione del turismo. Dopo il miglioramento durante l'estate, c'è ora stato «un crollo storico delle prenotazioni nel settore turistico». Un recupero completo del turismo, secondo Jakob, non può essere previsto prima del 2023/2024. 

Per quanto riguarda la stagione invernale, in arrivo, l'industria del turismo vorrebbe avere una sicurezza di pianificazione. «Sono convinto che la stagione invernale possa aver luogo, chiaramente in condizioni leggermente diverse», ha detto Jakob. È infatti fondamentale continuare ad attuare i principali concetti di protezione. 

Lo sviluppo dei pazienti Covid - Infine si è espresso Andreas Stettbacher, del Servizio sanitario coordinato (SSC), che ha parlato dell'occupazione dei letti negli ospedali svizzeri e nei reparti di terapia intensiva.

La Svizzera dispone attualmente di 22'230 di posti letto acuti negli ospedali, dei quali 16'000 sono occupati. 710 di questi sono occupati da pazienti Covid-19. Osservando la tendenza, il numero è in rapida crescita, e presto rimarrà una riserva di circa 5'000 posti.

Nelle unità di terapia intensiva, il 19,7% dei letti occupati sono attualmente occupati da pazienti Covid. Rimangono 342 letti a disposizione per i reparti di terapia intensiva.

Gli esperti rispondono ora alle domande dei giornalisti

La Svizzera ha ancora a disposizione abbastanza test?
«Le capacità devono essere ampliate», ha dichiarato Kuster. «La situazione non è semplice. Ci sono ancora abbastanza test per il momento, ma se le cose continueranno in questa direzione, raggiungeremo presto la capacità massima».

Ha senso che il Consiglio federale aspetti fino a mercoledì per adottare ulteriori misure?
«Ci sono già determinate misure in corso di applicazione» ha detto Ackermann. Il nocciolo della questione è che l'effetto delle nuove misure si manifesterà solo tra due settimane, «ma tra due settimane il sistema sanitario potrebbe già essere sovraccarico».

L'esercito può dare una mano agli ospedali? Alcuni Cantoni hanno già richiesto il supporto dell'esercito?
Visto che si profila una situazione di "collo di bottiglia", soprattutto nei reparti di terapia intensiva, ha risposto Stettbacher, «l'esercito potrebbe sicuramente intervenire per dare sostegno, come nella prima ondata» Per quanto riguarda le richieste, nonostante emerga che alcune siano in preparazione, «per il momento non ne abbiamo ricevute».

I Cantoni aiuteranno già da ora il settore della ristorazione?
«La Confederazione sta procedendo in questo senso», ha ribattuto Jakob, riferendosi ai prestiti Covid e al lavoro a tempo parziale. «Ma i Cantoni chiaramente non devono aspettare, e possono iniziare da subito a parlare di sostegno finanziario al settore».

Com'è possibile che stiamo superando tutti i paesi vicini se i concetti di protezione funzionano?
«Sospettiamo due fattori: il clima più freddo e il numero di casi già elevato all'inizio dell'autunno», ha risposto Ackermann. «Inoltre, va sottolineato come durante l'estate le normative in Svizzera sono state allentate maggiormente rispetto ad altri Paesi europei».

Cosa ne pensa la task force dei grandi eventi?
«È chiaramente un rischio quando si riuniscono grandi folle» ha detto Ackermann. I concetti di protezione, inoltre «sono d'aiuto dentro negli stadi, ma non ad esempio prima e dopo l'evento».

Qual è la valutazione dell'UFSP sulle misure decise in politica?
«L'UFSP fa il punto della situazione, il Consiglio federale poi valuta e decide», ha affermato Kuster. «I politici si sono certamente assunti le loro responsabilità, sia a livello federale che cantonale», infatti, diversi Cantoni hanno adottato misure drastiche.

Quando arriverà al limite il personale sanitario e infermieristico?
«Le capacità dei letti sono sempre calcolate in modo tale che si considerino solo i pazienti che possono essere presi in cura», ha detto Stettbacher. Se il numero di posti letto disponibili diminuisce, ciò può anche essere dovuto al fatto che il personale non riesce a tenere il passo. «È perciò importante che le cifre relative alle infezioni siano ridotte».

Il numero di decessi comunque è al momento ancora basso. C'è qualche indicazione che la seconda ondata sia meno letale?
«Ci sono fattori che tengono bassa la mortalità. L'esperienza della prima ondata, ad esempio, è stata acquisita, e i pazienti possono essere trattati meglio». Inoltre, ha spiegato Ackermann, «l'età dei pazienti è ora generalmente più bassa e i giovani hanno un tasso di mortalità minore». Per quanto riguarda il virus: «non ci sono prove che il virus sia cambiato o sia diventato meno letale».

La taskforce non dovrebbe forse comunicare in maniera più decisa, più "cattiva"?
«Ho l'impressione che la nostra voce sia già ascoltata così, e che siamo già in grado di comunicare in modo chiaro l'urgenza della situazione» ha risposto Ackermann.

Sulla base di ciò che vediamo oggi, le restrizioni attuali sono sufficienti?
«Da un punto di vista scientifico, chiaramente, non sono sufficienti», ha detto Ackermann. Il punto chiave, viene ribadito, «è ridurre il numero delle infezioni». Un altro problema, come detto, è che l'impatto delle nuove misure non si farà vedere per circa due settimane.

Perché ci vuole così tanto tempo per ricevere i pagamenti legati alla crisi? Si rischia un'ondata di situazioni di bancarotta?
Al momento non si possono richiedere i crediti Covid-19. «Sono stati introdotti durante la situazione di emergenza», ha detto Jakob. «Ora ci troviamo in una situazione particolare, e si applicano di nuovo le procedure ordinarie», perciò, la collaborazione tra Confederazione e Cantoni richiede nuovamente più tempo. «La Confederazione e i Cantoni non possono purtroppo salvare tutte le aziende, è oltre le capacità dello Stato», ha dichiarato Jakob. «Comunque, è indispensabile che la responsabilità sia condivisa tra Confederazione e Cantoni».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
pillola rossa 1 mese fa su tio
«La Confederazione e i Cantoni non possono purtroppo salvare tutte le aziende, è oltre le capacità dello Stato», ha dichiarato Jakob. D'altro canto mica è lo Stato che ti impedisce di lavorare... le chiusure e le quarantena sono tutte volontarie!
Tiziana Carrara 1 mese fa su fb
AUMENTO DI POSITIVI SENZA SINTOMI
Paolo Pietro 1 mese fa su fb
MA LA GENTE È IMPAZZITA DAVVERO..... Oggi mi è successa una cosa pazzesca! Da pazzi! Esco dal Conad dove ho fatto la spesa con la prudenza dettata dalla nostra nuova divertente vita. Maschera, ingresso sicuro, gel ecc...ecc... Poi ho selezionato i miei acquisti ( breve lista) e quando mi sono messa in coda per pagare, tra prendere i soldi e posare il telefono, la banconota da 50 € con cui stavo per pagare è caduta a terra. L'uomo che stava davanti a me, un decisamente robusto che stava finendo di pagare i suoi acquisti, si è lentamente chinato e ha preso la mia banconota . Ho pensato che persone gentili e premurosi esistono in giro. Ho teso la mano con un grande sorriso, aspettando che mi restituisse i miei soldi, cercando di stare lontano, mentre mi preparavo a ringraziarlo per il gesto. Ma all'improvviso, quello che mi ha detto mi ha lasciato in silenzio -" Quello che c'è sul pavimento appartiene a chi lo trova!" - e così se n'è andato... senza fretta, come se non avesse fatto niente di male. Ho guardato la signora dietro di me e le persone intorno che avevano assistito alla scena che tutti mi hanno reso uno sguardo attonito e incredulo, mormorando cose tra di loro. Avrei potuto chiamare la sicurezza del supermercato, ma mi è sembrato così assurdo che ho voluto occuparmene da sola... Ho lasciato i miei acquisti sul pavimento e l'ho seguito nel parcheggio, per recuperare i miei 50 euro. Mi sono resa conto che due clienti robusti che erano vicini a me , mi stavano seguendo...Mi ha rassicurato il fatto. Mi sono infilata sotto il suo naso chiedendogli i miei soldi, ma lui mi ha guardato con disprezzo e si è comportato come se fossi invisibile. Ha lentamente messo le sue due grosse borse per terra per tirare fuori la chiave dalla tasca della sua auto, e ho pensato - ora o mai più! Ho preso i due sacchi e gli ho ripetuto - "Quello che c'è sul pavimento appartiene a coloro che lo trovano! " - e ho iniziato a correre verso la mia macchina, tra paura e risate, abbastanza fiera di me. Gli spettatori hanno iniziato ad applaudire e a formare un cordone di sicurezza per impedire al furbastro di inseguirmi. Non ci ha nemmeno provato. Troppo umiliato, immagino. Ha lasciato con rabbia il parcheggio mentre guidava la sua auto, distruggendo coni di sicurezza lungo il suo cammino. Ho sentito una scarica di adrenalina, paura e nervosismo, ma poi ho pianto dalla risata. Quando sono tornata a casa , ho aperto le borse e ho trovato: - 2 kg di gamberoni grossi freschi, - 1 bel salmone . - 1,4 kg di filetto di manzo - formaggi e yogurt biologici - pane integrale tostato - 2 pacchetti di tagliatelle - 2 pacchetti di mele rosse biologiche - 2 vasetti di marmellata di visciole " intenso" - 1 foie gras artigianale in vetro 1/4 di prosciutto suino nero di Bigorre - 1 grande pentola di maionese - 2 lastre di burro - 2 bottiglie di coca da 2 litri - 1 bottiglia di Bourgueil, 1 di Brouilly Non avevo mai fatto così tanti acquisti con 50 €! E ora sono qui... Sorseggiando un bicchiere di Bourgueuil e gustando del foie gras chiedendomi: L'hai letto FINO A QUI? Ovviamente questa non è una storia vera, ma di certo ci hai creduto perché così è la mente umana. Se stimolata da una storia accattivante per brutta o bella che sia la mente crea un solco nella propria verità e la assume. Devi sapere che i media, o meglio il potere attraverso i media di tutto il mondo si avvale di uno studio approfondito sul larga scala che si chiama INGENERIA SOCIALE, Lo studio che approfondisce la psicologia di massa e che studia la prevedibilità dei popoli. Così nell’esperimento più grande della storia ci sei anche Tu e ora . Il guaio è che ancora non ti accorgi che ti hanno servito una pandemia arredata da tutti gli stimoli delle tue paure. Ti hanno fatto credere che nell’invisibile e nell’aria che respiri c’è un nemico per cui devi essere protetto , lasciando cadere tutte le tue libertà, facendo perdere al popolo quelle conquiste sociali che i nostri padri hanno conquistato a guerre e sangue. Quella libertà che stai perdendo adesso perché sei cascato nella trappola. Diffida dei media, diffida del potere e della finanza, Tutto questo grazie a grandi capitali e in mano a dei folli. Si prega di andare avanti, stimolare la mente di qualcun altro,Perché un popolo di pecore non può che essere gestito da dei lupi. https://www.facebook.com/100054894107643/posts/143844984121971/?extid=0&d=n
Corri 1 mese fa su tio
Non date la colpa alle persone di chi viene in Svizzera o in Ticino, ma più tosto puntate il dito al governo, a l’oms, a la sanità pubblica, le big pharma, sono tutti corrotti. Ci mettono le nostre vite in pericolo, ci vogliono togliere la nostra libertà. Tutto questo è per farvi vaccinare. Vogliono togliere dalla costituzione i nostri diritti. Ci sono varie persone che sono in giro per fare firmare il referendum per salvare i nostri diritti contro questo COVID e vaccinazione obbligatorio. Chiedete il dettaglio di cosa c’è dentro i vaccini, poi chiedete al vostro medico di firmare il documento in caso di complicazioni di salute dovuto al vaccino di prendersi la responsabilità. Be di certo non lo firmerà! Siete maestro del vostro essere, che nessun vi deve obbligare se non lo volete, e scritto nei diritti umani.
Dorina Ciamb Ferraro 1 mese fa su fb
Quando parlando di ridurre l’affitto?
Silvia Römer 1 mese fa su fb
Esperti..? Di cosa scusate?
Miriam Gennari 1 mese fa su fb
Prendavamo in giro l'Italia? Dicevamo di non far entrare i frontalieri? Adesso saranno loro a non voler venire più qui da noi😡
Luca Sandri 1 mese fa su fb
Strano che nessun TG mostri come a Wuhan, epicentro mondiale del Cinavirus, la gente faccia una vita normale, i negozi siano aperti, i locali notturni anche, senza obbligo di mascherina. Paiassiiiii
Gala Robak 1 mese fa su fb
https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=628340364510851&id=141820489829510 meravigliosa audizione alla Camera dei deputati. Non c è nessuna pandemia . Parlano scienziati
Sonia Macchi 1 mese fa su fb
Non è un'audizione, è una conferenza organizzata da un membro della camera.
Andrea Ardizzoia 1 mese fa su fb
26 % di positività sui tamponi fatti, non male...
Claudia Benigni 1 mese fa su fb
Più che esperti sono deficenti inesperti
Corri 1 mese fa su tio
Cara popolazione, se andate in profondità nella mente, aprite i paraocchi, così magari vi accorgete che i governi seguono le direttive di chi governa il mondo, i più grandi ricconi. Dalla globalizzazione alla surprime e adesso con il covid, quante persone hanno perso il lavoro, sono morti suicidati o altro? Ma non vedete che è un nuovo sistema di terrorismo per far paura alla popolazione? Perché ci sono leggermente più morti? Fatevi delle domande, cercate invece di guardare tv, ascoltare la radio, leggere giornali ecc. tutti parlano di aumento qui e là, ricordatevi che c’è sempre più anziani attualmente, e poi siamo nel Baby boom degli anni 50, 70. Vi mettono il vostro subconscio a lavorare sempre sulle paure. Daranno come sempre la colpa a l’uomo perché non avete seguito le regole impostate in più pagate l’infrazione o si rischia la galera. Adesso c’è chi ride e chi piange, tra poco (lo spero) chi ci rideva piangerà di brutto e chi piangeva sarà consolato. Libertà non schiavitù.
pillola rossa 1 mese fa su tio
"Ci sono fattori che tengono bassa la mortalità. L'esperienza della prima ondata, ad esempio, è stata acquisita, e i pazienti possono essere trattati meglio"... il che corrisponde a dire che i primi sono morti per incapacità
Pat Santini 1 mese fa su fb
Nella casa anziani di Castel San Pietro (don Guanella)ho saputo che c è tutto il terzo piano con anziani ammalati di corona virus, mentre il secondo piano ci sono pochi anziani negativi al test. Purtroppo sono i segreti di pulcinella che tutti sanno e nessuno vuole parlarne.Sorge un dubbio grande come una casa, come mai il don Guanella di Maggio è stato colpito 2 settimane fa' e il.don Guanella di Castel San Pietro in questi ultimi giorni? Non vi sembra strano ?
Paola T.B. 1 mese fa su fb
Nooooo gli esperti di che? Ma per favore di esperto in materia covid in questo momento non c’è nessuno...
Grazia Bernasconi 1 mese fa su fb
Anche l'ultimo paese a mettere la mascherina
Giusy Szerdahelyi Del Villano 1 mese fa su fb
Bhe, sono venuti tutti qui da noi 🎉🎉🎉🎉🎉
Mary Pasquale-Rende 1 mese fa su fb
Giusy Szerdahelyi Del Villano infatti colonne fino a poco tempo fa di auto da oltre Gottardo .... tanti si sono fermati qui in Ticino
Marco Merola 1 mese fa su fb
Peccato che la sera in italia i ristoranti sushi sono pieni di ticinesi, e i supermercati il giorno idem ..
Paolo Bütikofer 1 mese fa su fb
Marco Merola non saranno mai 70‘000
Erica Verri 1 mese fa su fb
Spadea Giovanna
Spadea Giovanna 1 mese fa su fb
Erica Verri pp e b
Francesco Patella 1 mese fa su fb
Sto qua ha scoperto l’acqua calda 🤣🤣🤣🤣🤣
Sandro Battaglia 1 mese fa su fb
Ma come fanno ad essere esperti di Covid??? Mha!!!!
Teodoro Sinopoli 1 mese fa su fb
Sandro Battaglia lo sai che ti adoro vero?
Sandro Battaglia 1 mese fa su fb
Teodoro Sinopoli anche io
Yoebar 1 mese fa su tio
Cosa fa fare il problema soldo? Porta a non decidere. Non prendersi responsabilità.
Heinz 1 mese fa su tio
Ma è possibile che al 23 ottobre 2020 c'è ancora gente come EVA GHIRINGHELLI (che scrive qui sotto) che pensa che il problema del covid è legato al fatto che la cassiera del manor sotto casa sua è una frontaliera? MA HA LE CASTAGNE DENTRO LA TESTA O COSA ALTRO?
joe69 1 mese fa su tio
Cara Ele Na, per favore, prima di postare link verificare le fonti: (sito nn affidabile, ordine di medici dubbio o inesistente, fake news, negazionisti basati sul nulla e nn sulla scienza). Leggere il seguente articolo , se si ha voglia ;-) https://www.google.com/url?sa=t&source=web&rct=j&url=https://www.newswise.com/coronavirus/a-video-posted-by-a-european-based-group-called-world-doctors-alliance-falsely-claims-the-novel-coronavirus-is-a-normal-flu-virus&ved=2ahUKEwis7uKO_crsAhWtsaQKHdnFCOAQFjAAegQIBBAB&usg=AOvVaw3lKM_rK8j2utNZAZwff2Ch
Noemi Capra 1 mese fa su fb
Si la colpa è sempre dei frontalieri , noi però nei negozi sempre con le mascherine e voi .....
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
Noemi Capra e poi all’ora della movida liberi tutti...
Giusy Bernardi 1 mese fa su fb
Noemi Capra ...x ultimi ma ora obbligatoria pure qui, meglio tardi che mai...
Sinisi Maria Teresa 1 mese fa su fb
Si poteva mettere già prima la mascherina🤦‍♀️
Julio Dieguez 1 mese fa su fb
Julio Dieguez Guardando i risultati tra i paesi con la mascherina obbligatoria ovunque, già da questa state, per esempio, Spagna, Italia e Francia e poi quelli dove non era obbligatorio portarla, Svizzera, Germania o la liberissima Svezia, salta subito all'occhio che quelli con più casi e sopraturro morti sono i paesi pro-mascherina! A ognuno le sue conclusioni, per i scettici suggerisco di guardare la graffica dello sviluppo dei casi nel tempo ma sopratutto quello delle vittime, i casi sono un numero senza significato perchè potrebbero essere quasi tutti dei giovani. In Svizzera abbiamo tanti casi ma una mortalità bassisima, solo la Germania va meglio e brilla la Svezia con quasi 0 casi e 0 decessi, quella che secondo tutto il mondo avrebbe sbagliato approcio. Si tratta di un virus influenzale, la mascherina può ridurre un po la percentuale dei contagi se usata correttamente e viceversa, peggiorare le cose se toccata con le mani e poi spargere ovunque... ***********Per consultare la graffica dei vari paesi da inizio epidemia a oggi (con opzione casi e decessi)******* https://www.google.it/search?ei=-fCSX87nHMHSkgXT44Rw&q=casi+covid+svizzera&oq=casi+covid+svizzera&gs_lcp=CgZwc3ktYWIQAzIFCAAQxAIyAggAMgUIABDEAjICCAAyAggAMgYIABAWEB4yBggAEBYQHjIGCAAQFhAeMgYIABAWEB46BAgAEEM6CAgAELEDEIMBUIf9AliXpANgzqoDaAJwAHgAgAFJiAHQBpIBAjEzmAEAoAEBqgEHZ3dzLXdpesABAQ&sclient=psy-ab&ved=0ahUKEwiOyOqr_srsAhVBqaQKHdMxAQ4Q4dUDCAw&uact=5 La scienza non conosce esattamente il mezzo preferito per la propagazione dei virus influenzali tra aerosol, goccioline o contatto su superfici infettate.
Ele Na 1 mese fa su fb
l'Alleanza Mondiale dei Medici ha inviato una lettera aperta ad ogni governo di ogni nazione in tutto il mondo. , www.worlddoctorsalliance.com Berna decide di ignorarla? https://youtu.be/dVZQCsvPvsM
Susanita Michéle Coccinella 1 mese fa su fb
Ele Na c’è un testo in Italiano Per chi non capisce inglese??
Ele Na 1 mese fa su fb
Susanita Michéle Coccinella non che io sappia, aprendo con chrome si può tradurre la pagina, io ho fatto così
joe69 1 mese fa su tio
Nascondersi dietro frasi: i malati gravi sono pochi! è la selezione naturale! ecc... Nn ha nessun senso, se nn quello di sparare baggianate ( per dire un eufemismo;-) ). Ricordo che i letti in terapia intensiva nn sono infiniti, e siamo tutti potenzialmente "candidati" a farne uso... dico ai "ben pensanti" e gli domanando: se un giorno tu, tuo figlio(a), nipote, sorella, fratello, ecc... dovesse avere un incidente, piuttosto che avere un ictus, infarto o qualsivoglia patologia che necessiti di un letto in terapia intensiva? Che farebbe?? Reggerebbero ancora le affermazioni becere riportate all'inizio del mio post? O magari vorreste avere la possibilità, per voi o i vostri cari, di scamparla e sopravvivere? Tanta gente non ha ancora capito che questo nn riguarda solo il singolo, ma riguarda tutta la collettività... le min... iate stanno a ZERO, meditate gente, meditate...
spank77 1 mese fa su tio
@joe69 ai ragione...ma fino a quando non ci sbatti il naso non capisci. La prevenzione non ha importanza per molti (in molti ambiti purtroppo). Si reagisce solo quando il danno si manifesta (con le conseguenze). In questo caso ospedali saturi e cure intense senza disponibilità (e ricordiamo come dici tu che ci sono purtroppo anche altre emergenze). Forse i ciceroni dovrebbero andare a vedere come sono impostate le cure intense e anche le cure intermedie (dove vanno la maggior parte dei ricoverati da covid...)
Eva Ghiringhelli 1 mese fa su fb
Non c’è coerenza.. poi vai alla Manor e ti trovi con 80% di mano d’opera Lombarda.. 😳😳😳
Nina Bianco 1 mese fa su fb
Eva Ghiringhelli si perché qui ovviamente non c’è nessuno che vuole lavorare. Pagliacci 🤡
Carlo Feruglio 1 mese fa su fb
Eva Ghiringhelli poi vai a Como e i supermercati sono pieni di macchine targate Ti....................
Teresa Russo 1 mese fa su fb
E ti pareva che non c’erano questo tipo di commenti ,forse non ha capito che è una PANDEMIA
Susanita Michéle Coccinella 1 mese fa su fb
https://youtu.be/dVZQCsvPvsM
Damiano Iannino Schipilliti 1 mese fa su fb
Ma si è dimesso o non si è dimesso il tizio?
Sheryl Cataldo 1 mese fa su fb
Chiudere qua. Chiudere la. Vergogna qua e vergogna la. Ma secondo voi possiamo vivere una vita rinchiusi? É quasi un anno che gira sto virus. La vergogna é che piegano un paese in ginoccchio, bloccano il progresso, affamano i cittadini, compromettono l'istruzione ecc ecc non per la peste bubbonica o la colera che provocano il 50-60% di morti ma per un coronavirus che ne provoca a malapena il 2-3%.
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Sheryl Cataldo L’unico modo è mettere un cappio al collo ai politici
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Sheryl Cataldo Bisogna tirarli giu dal piedistallo. Hanno fatto traboccare la goccia. Ma non è certo commentando che li faremo inginocchiare
Sheryl Cataldo 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy no già. Ma come se alla fine il 95% della popolazione pensa che il lockdown sia una soluzione. Che poi a che cicca é servito? Bastano altri 2 o 3 contagi e riparte tutto a macchia d'olio.
Eva Zaneva 1 mese fa su fb
Scusa Sheryl perchè pensi che il Turismo non sarà in ginocchio questo inverno ? O ti offri di andare dai nostri potenziali "turisti" e convincerli a venire qui in vancanza (dalla Germania, Inghilterra,..che ogni anno portano un sacco di introito ). ...
Sheryl Cataldo 1 mese fa su fb
Eva Zaneva tra le altre cose...
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
Sheryl Cataldo o ti “rinchiudi” ora per un paio di settimane o mesi o ti “rinchiudono” per tutta la vita... fai tu!!
Sheryl Cataldo 1 mese fa su fb
Roberto Oliboni e pensi che serve? L'abbiamo gia fatto ed eccoci qui, di nuovo al punto di partenza. Risultato? Gente disoccupata, gente che non sa come pagare le bollette, gente che non sa come gestire i figli, ditte andate in fallimento, negozi ed esercizi chiusi, licenziamenti, ecc ecc. Virus debellato? No... virus rallentato? Per un attimo, ma poi ha ripreso a grande regime. E vai un altro lockdown. E un circolo infinito... dai nel giro di quasi un anno non hai pensato a niente per arginare o contenere il problema? Non hai pensato di potenziare gli ospedali e il personale medico? Perché diciamocelo il problema é solo quello. lasciamo a casa altre persone da lavoro. Facciamo chiudere i negozi. Chissenefrega se non resta più niente..
Eva Zaneva 1 mese fa su fb
Sheryl Cataldo Purtroppo come in molte altre cose bisogna sbattere la testa contro il muro all'ultimo secondo...ovvero vedere gli ospedali pieni e le cure intense dovere giocare a scartare chi entra e chi no (perchè attualmente per tua info in CI i posti occupati sono già piu della metà - in Svizzera - dei quali 20 % per il Covid...) .
Sheryl Cataldo 1 mese fa su fb
Eva Zaneva si ma potenziare il sistema ospedaliero invece di dormire sugli allori in tutto questo tempo?
Eva Zaneva 1 mese fa su fb
Roberto Oliboni ma dove ??? Per favore. E provvisorio. L economia mondiale è sulla stessa Barca...noi siamo quelli messi ancora meglio. Lo dicono le statistiche e sarà piu facile recuperare rispetto ad altre nazioni. Se invece il sistema sanitario collassa allora sarà un altro paio di maniche e davvero l'economia Svizzera crollerà. Lo dicono gli economisti e hanno ragione
Barbara Lauper-Merzaghi 1 mese fa su fb
Sheryl Cataldo l'idea è buona ma ci vorranno altro che 5 mesi..
Swissabroad 1 mese fa su tio
L'arroganza di credersi sempre al di sopra degli altri ha portato a questo. A giugno si deridevano i vicini in maschera. E ora si comincia a pagar dazio. Tanti i colpevoli, dallo stato alla gente comune, ma ognuno fa scaricabarile.
Dany Pellegrini 1 mese fa su fb
Chiudere le frontiere in uscita!!!!!!
Tiziana Calabrese 1 mese fa su fb
Vivi il tuo Ticino
Stefano Danielli 1 mese fa su fb
Esagerati
Marco Pelizza 1 mese fa su fb
Purtroppo non posso caricare immagini, ho qui un grafico della situazione italiana che mostra come l'impennata (o seconda ondata) dei casi, è una seconda ondata di persone sane. La situaziobe sta in realtà migliorando costantemente in quanto all'esplosione di persone positive corrisponde una curva piatta dei ricoverati con sintomi. Il che che significa che percentualmente i malati stanno rapidamente diminuendo. Il virus è sempre più innocuo.
La Jenny 1 mese fa su fb
Marco Pelizza per fortuna non può caricare immagini che dicono stronzate. Ospedale di Varese, negli ultimi 7 giorni sono passati da 1 paziente in TI a 28. Malattie infettive sono tornate a 30 posti Covid tutti occupati. 30 malati in pneumologia, e 100 in MAI. Tutto questo in 10 giorni. La riorganizzazione prevede la creazione di 300 posti letto nei prossimi giorni. Ma convinti voi, convinti tutti
La Jenny 1 mese fa su fb
A mi riferisco a pazienti TUTTI COVID. Non ad altre patologie.
Nina Bianco 1 mese fa su fb
Marco Pelizza pazienti vaccinati.
La Jenny 1 mese fa su fb
Carmelo Di Blanco Pontillo il grafico lo avrà creato lui stesso, per darsi ragione.
Gala Robak 1 mese fa su fb
Marco Pelizza esatyo. https://m.facebook.com/story.php?story_fbid=628340364510851&id=141820489829510 meravigliosa audizione alla Camera dei deputati. Non c è nessuna pandemia . Parlano scienziati
Antonella Sonvico 1 mese fa su fb
Marco Pelizza Sì, sì, infatti i giri in ospedale sono gite aziendali di persone sane che che per divertimento affittano ambulanze al posto di pullman...
Marco Antonio 1 mese fa su fb
La cosa che fa pensare è che i paesi confinanti pur avendo una situazione migliore introducono misure molto piu stringenti per evitare un futuro lockdown...mha
Angela Cereghetti 1 mese fa su fb
Marco Antonio non so se i altri paesi dicono la verità?
Giusy Bernardi 1 mese fa su fb
Marco Antonio calma, noi siamo sempre quelli che prima di chiudere le stalle aspettano che i buoi siano già fuori da un pezzo......
Anders Carlström 1 mese fa su fb
Il parametro tabù percepito spesso dal popolo che non si osa scrivere sui giornali.....Se tra i nostri vicini siamo messi peggio anche dell' Italia, allora la situazione è grave.
Paula Morotti 1 mese fa su fb
B
Tenero72 1 mese fa su tio
Conferma che l’APP Swisscovid non funziona e non serve a quello che vogliono far credere.
Antonio Costantino 1 mese fa su fb
Siete al corrente del passaporto vaccinale? Alcune compagnie aeree dal 2021 lo chiederanno per poter viaggiare è chissà quante altre restrizioni vi saranno senza lo stesso per cui chi crede che il covid sia la vera pandemia sarebbe bene che apra un po’ la mente
Sonja Magenta 1 mese fa su fb
Antonio Costantino e riempiamo le tasche delle ditte farmaceutiche....inoltre da vedere l effetto collaterale di questo vaccino quando uscirà sul mercato....mah
Antonio Costantino 1 mese fa su fb
I pro covid capiranno in ritardo tutto quello che tanti per fortuna hanno capito !!!
Sonja Magenta 1 mese fa su fb
Antonio Costantino vero
Manuela Belli 1 mese fa su fb
Negate anche l'evidenza! 🤦‍♀️ Vergognatevi, egoisti!!!
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Antonio Costantino A quel punto metteremo una pallottola in testa ai “Big”. Gli faremo ricordare che sono fatti di carne ed ossa pure loro
Jacqueline Lacroce 1 mese fa su fb
Beh c e scritto che bisogna avere O IL TEST PCR COVID O IL VACCINO. Dunque se andiamo in paesi lontani, non serve una prevenzione malaria, un vaccino febbre giallo etc? È lastessa cosa
Nano10 1 mese fa su tio
Tutto questo succede perché nel CF non c’è nessuno con le P... invece di emanare soluzioni e obblighi per tutta la Nazione in egual misura se ne lavano le mani dando potere ai singoli Cantoni poi capita come a Zurigo che tutti se ne sbattono della mascherina ecc ecc 🤬
seo56 1 mese fa su tio
Il Governo deve agire non blaterare-:((((
Astalavista 1 mese fa su tio
1 pagliacciata direi ... quanto ci è costata l' applicazione 🙏🤔 !?
Gustavo Castillo 1 mese fa su fb
Basta terrorismo mediatico, riempite i palinsesti del giornale con notizie positive.. ad esempio pubblicando quante nascite ci sono al giorno in Svizzera e Ticino....😃
Daniela Nicoletti 1 mese fa su fb
Che novità, intanto loro aspettano mercoledì per poter prendere una decisione 🤦‍♀️🤔🤦‍♀️🤔🤦‍♀️🤔🤦‍♀️ non c'è più da aspettare bisogna reagire ... bisognerebbe fare come il wallis e basta!
Franco Francese 1 mese fa su fb
"abbiamo superato tutti i paesi vicini". Sembra evidente , visto che parte dei nostri vicini passa le giornate da noi a lavorare...
Aldo Martini 1 mese fa su fb
Franco Francese per vostri vicini che passano le giornate li da voi a lavorare ci sono anche i tedeschi e i francesi frontalieri!!!!?????
Anna Francesca Pischedda Todt 1 mese fa su fb
Franco Francese no, usano più misure
Giuseppe Allo 1 mese fa su fb
Franco Francese la smettiamo di dare sempre la colpa ai paesi vicino !! La colpa è anche nostra. Vedi gente che se ne frega della mascherina e poi gente che é andato in vacanza all’estero E chi non ha ancora capito come indossare la mascherina
Luciano Marconato 1 mese fa su fb
Franco Francese ,ringraziamo piuttosto gli svizzeri tedeschi che hanno invaso il Ticino fino a settimana scorsa e non si sono mai curati della prevenzione
Andrea Andreatta 1 mese fa su fb
lo 0,1% della popolazione 😂
Tiziana Bacciarini Lucchini 1 mese fa su fb
Luciano Marconato esatto, io ero in Liguria a inizio settembre....pienone di ch tedeschi menefreghisti...risultato ? Impestati pure lì 👎👎👎
Liliana Felicetti 1 mese fa su fb
Franco Francese sembra evidente visto che mentre i vicini usavano misure protettive in Svizzera chi usava la mascherina era visto come un alieno al punto da doverla levare. Ecco perché !!!! Sembra evidente perché autorizzano ancora assembramenti e cene con 15 persone....sembra evidente perché il problema non è i paesi confinanti ma gli svizzeri hanno fatto tutto da soli grazie a un governo timoroso di scontentare i cittadini. Basta cercare responsabilità fuori dalla Svizzera
Angelo Monno 1 mese fa su fb
Franco Francese che stupidata hai detto...
Liliana Felicetti 1 mese fa su fb
Giuseppe Allo infatti
Renato Vitali 1 mese fa su fb
Franco Francese pronunciare offese al suo indirizzo sarebbe troppo facile, ma non voglio scendere al suo livello perché è troppo basso.
Enza Crescimanno 1 mese fa su fb
Franco Francese gli italiani rispettano più di qua . Smettiamola adesso
Antonella Sonvico 1 mese fa su fb
Franco Francese tu lo sai vero che siete stati tra gli ultimi ad assumere qualche misura protettiva...? Lo sai che per molti Italiani era quasi imbarazzante varcare il confine con la mascherina...?
Barbara Carraro 1 mese fa su fb
Franco Francese ricominciate con sta storia è un epidemia mondiale
Josy Cama 1 mese fa su fb
Franco Francese peccato che i vicini hanno più restrizioni di noi
Giovanna Poretti 1 mese fa su fb
Liliana Felicetti 👏👏brava! Concordo!
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
La Jenny infatti oggi nella sola Lombardia oltre 5000 infetti! Alla faccia della prevenzione
Liliana Felicetti 1 mese fa su fb
Antonella Sonvico oh....!!!!! finalmente anche altri hanno capito il problema...a parte le alte sfere.
Mario Costabile 1 mese fa su fb
Franco Francese tu sicuro sei il primo che ci viene a fare pure la spesa in Italia...il tuo cognome dice tutto .🤦‍♂️
La Jenny 1 mese fa su fb
Roberto Oliboni e quindi? La seconda ondata era prevista, da tempo. 5000 in Lombardia, un po’ diverso da 5000 in Svizzera contando la densità di popolazione. Milano è una città dove gira gente da tutto il mondo, tutti i giorni.
La Jenny 1 mese fa su fb
Roberto Oliboni si faccia la percentuale di contagi. Non i numeri. Vedrà che la sua amata Svizzera detiene un pessimo primato!
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
Contenta tu! Avete un Governo di incompetenti e incoerenti che sino a tre settimane fa vantavano di essere i migliori e d’esempio in Europa. E con questo non dico che i nostri politici sono migliori... anzi .. sono forse peggio.
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
Non lo metto in dubbio. Sia in Svizzera che in Italia siamo nelle mani di persone irresponsabili.
La Jenny 1 mese fa su fb
Roberto Oliboni io non guardo il governo. Faccio il mio. E se ognuno osservasse poche semplici regole, senza essere “obbligato” gli ospedali respirerebbero un pochino. Perché per mettere una mascherina non serve uno che ti dica di farlo, basta andare in qualsiasi negozio, acquistarne una e indossarla. Previa disinfezione delle mani. È fastidiosa? Non troppo visto che ci lavoro x 8 ore e non sono morta
Giovanni Capuzzello 1 mese fa su fb
Franco Francese
Lukywar Luca 1 mese fa su fb
Ma se non avete mai avuto nessuna misura di prevenzione, nemmeno la mascherina e parlate dei paesi vicino? Avete proprio la faccia da cu..
Kevin Ruvolo 1 mese fa su fb
Giuseppe quindi vuoi dirmi che i 70mila frontalieri che entrano tutti i giorni non fanno la differenza? Ma per favore
Silvana Canonica 1 mese fa su fb
Aldo Martini anche Ginevra ha i suoi problemi
Roberto Ruzza 1 mese fa su fb
Roberto Oliboni è in Svizzera altrettanti con meno popolazione 😡
Renato Vitali 1 mese fa su fb
Roberto Oliboni lombardia 10milioni e 500 mila abitanti Svizzera 7 milioni e 700 mila tamponi ?
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
Hai perfettamente ragione, mai detto il contrario
Roberto Oliboni 1 mese fa su fb
Mai detto il contrario
Lee Leaf 1 mese fa su fb
Franco Francese e far vacanza
Myriam Tognetti 1 mese fa su fb
Ecco,mancava l'esperto...😅
Silvio Gamberoni 1 mese fa su fb
Ahahahahahahahah I paesi vicini hanno iniziato prima con mascherine e quant altro... In svizzera il covid non arrivava, non esisteva ... Ma fate i bravi va..
Andrea Tarra 1 mese fa su fb
Franco Francese quindi?
Cesaria Gomes 1 mese fa su fb
Franco Francese menomale che ci sono i vicini soprattutto i Medici!!!!!!!!!!
Puggioni Alessandro 1 mese fa su fb
Antonella Sonvico vero vero
Patrick Zé 1 mese fa su fb
Kevin Ruvolo non credo facciano questa grande differenza, ma di certo rischiano di portare il virus nelle loro case quando rientrano!
Filippo Randazzo 1 mese fa su fb
Franco Francese hai perso un'occasione per stare zitto
Jusy Provenzani 1 mese fa su fb
Franco Francese no è evidente che siete stati poco coscienziosi fino a settimana scorsa e questo è il risultato ... i vostri vicini hanno fatto sacrifici da marzo ad oggi indossando mascherina e rispettando regole che voi deridevate ... ad oggi i vostri vicini passano le giornate a lavorare da voi e rischiare per colpa dell’ignoranza sovrana fino a qualche gg fa. Cordialmente la sua vicina 🙌🏻
Paolo Paolo 1 mese fa su fb
Franco Francese 😂😂😂😂😂il genio
Dellea Mirella 1 mese fa su fb
Franco Francese ma una volta nella vostra vita vi volete prendere le vostre responsabilità o sapete solo dare la colpa altrui.
Carlo Feruglio 1 mese fa su fb
Franco Francese o di chi va a fare la spesa in Italia..................
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Le persone che muoiono di Covid, sono gia persone che stavano morendo per qualcosa d’altro. Non capisco tutto sto allarmismo.
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy ma x favore non dica eresie ..m si vergogni
Ste Croce Poelgeest 1 mese fa su fb
Ivana Kohlbrenner è sicura del contrario?
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Ivana Kohlbrenner Non siamo in via d’estinzione, le ricordo che siamo 7 miliardi
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Ste Croce Poelgeest ma ragioni in po ..se lei ha un cancro che sta curando ..con buona possibilità di guarigione e sta facendo chemio ha le difese già sotto terra ed è particolarmente debilitato ..ora si becca il civid in pieno ..come crede che potrebbe finire ?
Ste Croce Poelgeest 1 mese fa su fb
Ivana Kohlbrenner concordo con lei! ma dalla risposta sopra avevo capito il contrario:-)
Antonio Costantino 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy se avessero fatto il monitoraggio per i morti del 2015 per influenza!! È ormai palese che il covid non ha nulla a che fare qualcos’altro !
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy fuori contesto ...dire che tutti i morti avevano già un piede nella fossa non è accettabile e realistico inoltre le rammento che dire guariti spesso non corrisponde alla realtà dei fatti ...sappiamo che molti impiegano fino a 6 mesi x ristabilirsi e altri invece avranno danni alla salute permanenti .....
Attilio Da Mirani 1 mese fa su fb
Ma che cattiveria intrisa di becera ignoranza.
Stefano Malagodi 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy tocas i🏈🏈
Anna Causo 1 mese fa su fb
Ste Croce Poelgeest le rispondo io ,sono sicura visto che conosco persone mancate e non erano in punto di morte
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Anna Causo si lo spieghi a certi energumeni senza cervello
Ste Croce Poelgeest 1 mese fa su fb
Anna Causo ma erano in perfettissima condizione fisica? senza nessun tipo di malattia ? sanissime? che età? a mio avviso è utile saper queste cose importanti
Anna Causo 1 mese fa su fb
Ivana Kohlbrenner hai ragione purtroppo leggo commenti da mettersi le mani nei capelli
Danilo Valle 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy se vuoi ti faccio fare un giro nel mio reparto. A vedere ragazzi e giovani intubato cambi idea in un attimo...
Anna Francesca Pischedda Todt 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy ma dove vivi?
Michele Parola 1 mese fa su fb
Incredibile leggere queste affermazioni, auguro a questo punto che lui stesso e non i suoi cari si ammalino !! Non esiste non avere rispetto per i morti....
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Danilo Valle Esci le foto
Anthina Agostini 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy troll
Michele Parola 1 mese fa su fb
Anna Francesca Pischedda Todt ma cosa pretende da uno che si cela dietro la foto di un pupazzo per insultare le centinaia di morti in Ticino ???
Danilo Valle 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy esiste una cosa che si chiama privacy. Ti organizzo la visita e li guardi in faccia se vieni.
Tiziana Meregalli 1 mese fa su fb
Ste Croce Poelgeest in Italia sono morti parecchi medici, infermieri ecc.
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Michele Parola Gia preso, e son stato peggio per altre malattie
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Danilo Valle La solita scusa della Privacy
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Tiziana Meregalli Riporta l’informazione con nomi e cognomi. E non per sentito dire
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy no li hanno comunicati alle televisione con tanto di foto ..
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Ivana Kohlbrenner Devi distinguere le fake news dalle notizie reali
Fabio Poncioni 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy se il virus dovesse incontrare lei si suiciderebbe lui
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Fabio Poncioni Haha 😂 Mito!
BubuAngry Teddy 1 mese fa su fb
Comunque avete abboccato tutti, era un scherzo 😂😂😂 Troppo facile 😂😂😂
Flavio Ferrini 1 mese fa su fb
te bel, sent na roba, mavadavialcu
Ivana Zeier 1 mese fa su fb
Eccone un altro. E ci si dimentica che se si dovesse arrivare come a marzo ad una saturazione dei ricoveri in ospedale, si arriverebbe a dover scegliere se curare un ferito di un incidente d'auto o un malato di covid ed i medici sceglierebbero quello con più possibilità di vivere, quindi potrebbe morire chiunque.
Elba Lein 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy vergognati!
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
BubuAngry Teddy si certamente ..ma i morti sono reali . Inutile dire di no ..conosco gente che ha avuto morti in famiglia x covid
Daniele Mc 1 mese fa su fb
Forse puntavano a vincere qualche premio superando tutti i ns vicini. Rendere la mascherina obbligatoria al chiuso è stato un provvedimento affannoso e tardivo di mettere una pezza. Il risultato è quello che abbiamo tutti sotto gli occhi. Non hanno imparato nulla a marzo... Oltre che poco seri direi poco intelligenti.....
Manuela Guarneri 1 mese fa su fb
Daniele Mc infatti, se fai meno degli altri non so come pensi di poter avere una situazione migliore...
Edvaro Segni 1 mese fa su fb
Daniele Mc esatto il proverbio dice chi troppo studia diventa scemo e poi prendono il lavoro più bello nel alto rango e non fanno una giusta 🤔
Lacramioara Luca 1 mese fa su fb
Sono più casi di influenza e raffreddore che Covid,
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Lacramioara Luca .a x favore questi sono testati e l influenza non ancora arrivata dai
Attilio Da Mirani 1 mese fa su fb
Lacramioara Luca esperto?
Niccolò Werther Padovani 1 mese fa su fb
Lacramioara Luca allora siamo tranquilli, ne parli con i medici perché hanno bisogno di queste certezze
Roberto Pasca 1 mese fa su fb
Lacramioara Luca concordo, un carissimo amico è stato trovato ( positivo al tampone ) un po’ di febbre, dolori muscolari, passati tre giorni sta già iniziando a recuperare, via la febbre, rimangono gli acciacchi, la penso uguale a lei
Giuliana Russo 1 mese fa su fb
Roberto Pasca io ho fatto il tampone martedi con febbre e tosse e sono risultata negativa. La mia è influenza al suo amico è covid.
Roberto Pasca 1 mese fa su fb
Sarà
Ivana Kohlbrenner 1 mese fa su fb
Roberto Pasca ma cosa vuol dire ? Niente il nulla ..Mi scusi ma è chiaro a tutti che la percentuale dei casi gravi fortunatamente e molto bassa ...E altrettanto evidente che molti positivi portano più persone negli ospedali ed è chiaro che la ns sanita ha un limite ..superato il limite si deve chiudere xche non vogliamo vedere persone strapazzare jn mezzo alla strada o no ?
Francesco Gigliotti 1 mese fa su fb
Lacramioara Luca 👎
Roberto Pasca 1 mese fa su fb
Si ma non si arrabbi, resti pure calma..strapazzare in mezzo la strada,e che l’alba dei morti viventi..
Luca Rossini 1 mese fa su fb
Lacramioara Luca peccato che sia totalmente diverso da un raffreddore...
Lacramioara Luca 1 mese fa su fb
Niccolò Werther Padovani chi a il covid non ha gusto e olfatto, se si fa un sondaggio si scopre che non tutti hanno questi sintomi
Niccolò Werther Padovani 1 mese fa su fb
E allora?
Valter Rizzi 1 mese fa su fb
Luca Rossini Infatti, non ho mai visto andare in terapia intensiva per un raffreddore
Luca Genini 1 mese fa su fb
Lacramioara Luca scusa ma an he con il normale raffreddore perdi un po il gusto e l olfatto...
Claudia Portorreal 1 mese fa su fb
Lacramioara Luca adoro
Luca Rossini 1 mese fa su fb
Valter Rizzi 🤔 è una battuta?
Valter Rizzi 1 mese fa su fb
Guarda che ti sto dando ragione
Pamela Mombelli 1 mese fa su fb
Non c'è due senza tre. E la quarta vien da sè. 😅😂
Magda de Toni 1 mese fa su fb
Pamela Mombelli il cinque fà da Re e il sei fà per tre!!😂😂😂😷🤪
Daniele Gennari 1 mese fa su fb
Grazie alle aperture Discoteche più voloi nei paesi a rischio.
Marco Pelizza 1 mese fa su fb
I malati gravi sono pochi. È ovvio che con l'abbassamento della temperatura il virus circoli molto di più. Ma questo era un dato ampiamente previsto e non così negativo come può sembrare. Con questa malattia occorre convivere così come conviviamo da sempre con l'influenza. Non possiamo pensare di chiuderci in casa per anni. Vanno però protette le persone a rischio, ovvero gli anziani e le persone con patologie gravi. La virologa Gismondo considera il Covid una malattia "opportunistica" e non primaria. Va cioè a complicare situazioni già compromesse. Per quanto attiene ai rarissimi casi di persone sane e/o giovani che si sono ammalati in forma grave, ciò dipende da un fattore genetico che è stato individuato. Riassumendo: Proteggere gli anziani e le persone a rischio, introdurre restrizioni severe sul numero di occupanti dei mezzi pubblici, che sono il principale luogo di contagio.
Luca Moscatelli 1 mese fa su fb
Marco Pelizza la sua lettura è interessante, sebbene un tantino ottimistica (però ci sta... ne abbiamo davvero bisogno). Io sono più pessimista, ma per una volta mi sento di condividere il tono (non necessariamente tutta la sostanza) di un commento espresso con moderazione e intelligenza. Complimenti 👍
Melania Genao 1 mese fa su fb
Marco Pelizza wow ! Il miglior commento che ho letto ... ! Bravo ! D’accordo con te !! Chiuderci in casa per cosa ?? Non ha senso bloccare tutto ... tantissime persone muoiono per altri motivi ... e fanno l’allarme “covid” !
Carmelo Di Blanco Pontillo 1 mese fa su fb
Marco Pelizza qui condivido tranne che siano pochi i "gravi" sono pochi in relazione ai tamponi e confrontati con aprile, semplicemente perché si è cercato di tamponare più asintomatici possibili. La malattia è identica, così come la carica virale dei malati. Anzi è stato dimostrato che molti asintomatici hanno carica virale pari ai sintomatici gravi. Tanto è vero che negli scenari probabili, in 6 settimane potremmo avere TI al collasso
Daniela Türkyilmaz-Carenini 1 mese fa su fb
Marco Pelizza ah sì? E quale sarebbe il fattore genetico individuato che così proteggiamo quelli??
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
15 min
Crimini, dal DNA più informazioni per gli inquirenti
Questo metodo forense sarà sfruttato per incrementare la sicurezza della popolazione.
SVIZZERA
2 ore
Tre regioni italiane saranno zone rosse
La Svizzera ha aggiornato l'elenco delle zone a rischio: ci saranno anche Veneto, Emilia Romagna e Friuli Venezia Giulia
GRIGIONI
2 ore
Il progetto pilota dei Grigioni: test a tappeto
Oltre alle restrizioni, per lottare contro la diffusione del virus verranno predisposti dei test territoriali.
SVIZZERA
3 ore
4'382 contagi e 199 ricoveri in 24 ore
In Svizzera sono stati effettuati 27'425 tamponi, il 16% ha dato esito positivo.
GRIGIONI
5 ore
Fermato senza patente domenica. Lo ritrovano al volante giovedì
Il 51enne è incappato in un controllo radar sulla strada del Maloja
SVIZZERA
6 ore
Sabine Keller-Busse nuova responsabile di UBS Svizzera
Prima di entrare in UBS nel 2010 ha guidato la divisione clientela privata di Credit Suisse per Zurigo.
SVIZZERA
7 ore
Sunrise-UPC: svelati i nomi della nuova direzione
Sono figure di entrambe le aziende originarie: «Ora possiamo contare su una squadra eccezionale».
SVIZZERA
7 ore
Dieci persone, ma da due nuclei familiari al massimo
Sarebbe, secondo indiscrezioni, una delle misure che il Consiglio federale annuncerà oggi
ZURIGO
15 ore
Svizzera o Austria: chi sta facendo meglio nella lotta al Covid?
A differenza della Confederazione, l'Austria ha optato per un altro lockdown in autunno.
SOLETTA
18 ore
Lo stupratore di Olten: disoccupato e spacciava droga
Il vicinato parla del presunto autore dell'aggressione di domenica. Aveva già aggredito altre donne.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile