Depositphotos (archivio)
SVIZZERA / STATI UNITI
22.10.20 - 10:000
Aggiornamento : 10:36

Terapia orale contro il Covid: Roche e Atea uniscono le forze

La cura (AT-527) è attualmente in fase 2 di sviluppo. La fase 3 dei trial inizierà nel primo trimestre 2021

BASILEA - Roche e Atea Phamaceuticals hanno annunciato questa mattina di aver unito le forze per sviluppare una potenziale terapia orale per curare i malati di Covid-19.

L'AT-527 - questo il nome dell'antivirale - agisce bloccando l'enzima polimerasi dell'RNA virale necessario alla replicazione del virus. La sua capacità antivirale è stata dimostrata sia in vitro che in vivo*. Attualmente, i trial clinici sull'AT-527 si trovano in fase due e coinvolgono pazienti ricoverati in ospedale con «Covid moderato».

L'avvio degli studi di fase 3 è previsto per il primo trimestre del 2021 e servirà a testare la terapia anche su pazienti non ricoverati in ospedale. Inoltre, si legge in una nota, il preparato potrebbe essere sviluppato anche per un uso profilattico successivamente a una possibile infezione. Questo consentirebbe di curare in anticipo i pazienti, riducendo l'avanzata dell'infezione e la conseguente pressione sui sistemi ospedalieri.

L'accordo fra Atea e Roche mira a ridurre i tempi di sviluppo clinici della terapia, per verificarne sicurezza ed efficacia in modo da renderla disponibile a livello globale il prima possibile. Se approvato, l'AT-527 sarà distribuito da Atea negli Stati Uniti e da Roche nel resto del mondo.

«La complessità del Covid-19 richiede linee di difesa multiple. Unendo le forze con Atea speriamo di poter offrire una possibile terapia in più ai malati di Covid-19, sia ospedalizzati che non», ha detto il CEO del colosso farmaceutico, Bill Anderson. «E sviluppandolo e producendolo su larga scala, vogliamo renderlo disponibile al più alto numero possibile di persone in tutto il mondo».

*La capacità antivirale dell'AT-527 e la sua sicurezza sono state testate nel corso degli studi clinici di fase 2 su pazienti affetti da epatite C e, in vitro, sul virus SARS-CoV-2.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
LUCERNA
9 ore
«Non posso lasciare morire mio figlio»
Danyar ha una rara malattia ereditaria. I medici gli hanno dato tre anni di vita. Ma c'è una possibilità di salvezza.
SVIZZERA
10 ore
La "puntura svizzera" ci guarirà dal Covid?
Il trattamento made in Switzerland finanziato da Novartis: al via la fase di test clinici
VALLESE
14 ore
Incidente aereo: «È stato impressionante»
Tragedia sfiorata oggi pomeriggio in Vallese. E le foto sono a dir poco suggestive
SVIZZERA
15 ore
Il virus rende difficili le vacanze invernali
Il settore turistico elvetico è confrontata con un calo delle prenotazioni: -19% a Natale e -18% a febbraio
SVIZZERA / MONDO
15 ore
Ne uccide di più la sigaretta che il virus
Lo rivela la Lega Polmonare Ticinese nel mese della prevenzione e della promozione della salute polmonare.
ZURIGO
16 ore
Incriminato per un delitto di 23 anni fa
Già in prigione per una brutale rapina, l'uomo dovrà rispondere dell'uccisione di una 87enne a Küsnacht.
FRIBURGO
16 ore
«I residenti sono sempre più depressi e si lasciano morire»
Il grido d'allarme è stato lanciato dalle EMS del canton Friburgo.
ZURIGO
16 ore
A incendiare la chiesa è stato un 15enne
Il minore è stato arrestato. Danni per decine di migliaia di franchi
SVIZZERA
17 ore
Berset ricattato, inchiesta sull'Mpc
L'autorità di vigilanza vuole capire se la Procura federale ha agito correttamente
SVIZZERA
18 ore
Il Covid-19 rallenta pure l'HIV
Con la chiusura di club e bar, ad esempio, le persone hanno avuto meno possibilità di incontrarsi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile