Depositphotos (mady70)
Due ginevrini potrebbero essere stati infettati nuovamente dal coronavirus a distanza di mesi dalla prima volta.
GINEVRA
21.10.20 - 08:010
Aggiornamento : 10:00

Positivi in primavera, poi di nuovo in autunno: due casi di reinfezione a Ginevra?

Le autorità non hanno ancora confermato ufficialmente questa circostanza

Fonte 20minutes/Jérôme Faas
elaborata da Fabio Caironi
Giornalista

GINEVRA - Tra la fine di settembre e l'inizio di ottobre due pazienti che hanno contratto il coronavirus sono stati trattati da altrettanti medici ginevrini. Il loro caso è particolare, rispetto agli altri migliaia che si segnalano giornalmente in Svizzera, per questo dettaglio: entrambi erano già risultati positivi nel corso della primavera.

Uno dei due, riferisce 20 minutes, è un 30enne senza particolari problemi di salute. Alla fine di marzo aveva contratto il coronavirus e alla fine di agosto si era nuovamente sottoposto a tampone, che aveva dato esito negativo. Circa un mese dopo, il 29 settembre, un ulteriore test aveva certificato che l'infezione si era ripresentata.

Niente conferma ufficiale, per ora - Entrambi i casi sono stati segnalati all'Ufficio del medico cantonale di Ginevra. Il portavoce del Dipartimento della salute non ha potuto confermare la notizia, spiegando che solo il servizio di malattie infettive degli ospedali ginevrini (HUG) «è abilitato ad attestare eventuali casi del genere». Ha però ammesso che tale voce è giunta all'attenzione dei servizi cantonali.

Il parere degli esperti - Gli scienziati attivi a Ginevra non si mostrano particolarmente sorpresi dalla possibilità di una reinfezione. «Non ci sono cifre ma si sa che esiste» ha dichiarato Michel Matter, il presidente dell'Ordine dei medici cantonale. «È atteso che ci siano, ma in condizioni molto particolari. Non sono venuto a conoscenza di casi a Ginevra» afferma l'epidemiologo Antoine Flahault, direttore dell'Istituto di salute globale dell'Università di Ginevra. Anche la responsabile dell'unità di epidemiologia agli HUG, Silvia Stringhini, non è stata informata di pazienti che abbiano al 100% contratto il coronavirus per una seconda volta. «Al momento questi casi sono considerati molto, molto rari».

Se i test dovessero confermare la reinfezione, ci sarebbe da preoccuparsi ulteriormente? I medici gettano acqua sul fuoco: «Penso che nulla ritorni in discussione» afferma Flahault.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
BERNA
3 ore
Uccise una donna a Frutigen, muore in carcere
La causa della morte non è stata ancora determinata.
FRANCIA / SVIZZERA
7 ore
Due anni all'autista per l'incidente del bus diretto in Svizzera
Al 44enne imputato di omicidio colposo e lesioni, è stato vietato di guidare per una durata di cinque anni.
FRIBURGO
7 ore
Christian Levrat positivo al Covid-19
L'ex presidente del PS svizzero resterà in isolamento fino alla prossima settimana
FRAUENFELD
9 ore
Decapitò la nonna, prosciolto
L'imputato 21enne è stato giudicato incapace di intendere. Il caso risale al 2018
SVIZZERA
9 ore
Un quarto degli svizzeri pensa a soluzioni d'investimento digitali
L'età media degli utenti di queste offerte è 50 anni, secondo un recente sondaggio
SVIZZERA
10 ore
«Vanno promosse le maschere in tessuto certificate»
È quanto chiede Greenpeace con una petizione indirizzata al Governo federale
GRIGIONI
11 ore
Investe e uccide un lupo in Val Surselva
Il conducente dell'auto ha immediatamente segnalato al guardiacaccia quanto accaduto tra Disentis e Sedrun.
ZURIGO
11 ore
Prima colpisce l'auto con una bottiglia, poi l'agente con un pugno
Il 31enne è stato infine fermato (non senza difficoltà). Ha motivato le sue azioni con l'odio verso la polizia.
SVIZZERA
11 ore
TX Group obiettivo di attacchi hacker
Il gruppo mediatico, che pubblica tra gli altri 20 Minuten, ha respinto l'aggressione.
SVIZZERA
11 ore
EasyRide conquista il trasporto locale
In un anno la funzione di ticketing automatico è stata utilizzata per circa 4,5 milioni di viaggi
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile