Archivio Keystone
SVIZZERA
20.10.20 - 13:520

Disoccupazione: un iscritto su cinque non la riceve

Tra gli interessati ci sono coloro il cui contratto è stato interrotto e disoccupati a fine diritto che restano iscritti

BERNA - Una persona su cinque registrata presso un Ufficio regionale di collocamento (URC) non ottiene l'indennità di disoccupazione. È quanto emerge da uno studio commissionato dal Consiglio federale e pubblicato oggi. Gli autori chiedono un migliore accesso al mercato del lavoro per le persone colpite.

Tra gli interessati ci sono coloro il cui contratto è stato interrotto, disoccupati a fine diritto che rimangono iscritti e altri. Alcuni si cancellano dall'URC perché hanno accettato un lavoro, ma spesso il fatto di non avere diritto a un'indennità giornaliera è il motivo della cancellazione. «Anche la frustrazione e l'insoddisfazione possono giocare un ruolo decisivo», rilevano gli autori.

In alcuni Cantoni capita che chi arriva a fine diritto venga cancellato senza essere informato che può ancora far capo al sostegno dell'URC. I non-beneficiari spesso considerano i consigli ricevuti inutili o poco utili. Spesso il problema non è la qualità della consulenza, ma la mancanza di tempo per fornirla.

Sulla base di questi risultati, gli autori hanno elaborato una serie di raccomandazioni per migliorare il reinserimento delle persone colpite. Fra questa figura l'impiego di consulenti specializzati per gruppi specifici, che chiariscano le aspettative degli iscritti in una fase iniziale e indichino loro diverse opzioni. Oppure la presa a carico il più presto possibile delle persone il cui contratto è stato rescisso.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
GINEVRA
5 min
Allarme bomba all'Università di Ginevra e negli studi RTS
Gli artificieri stanno perlustrando gli edifici in cerca di un eventuale ordigno. All'ateneo non è stato trovato nulla
SVIZZERA
1 ora
Le congratulazioni di Parmelin a Biden
«Sono convinto che le relazioni fra Svizzera e USA si rafforzeranno», ha twittato il vodese
CANTONE / SVIZZERA
1 ora
Le nuove varianti circolano, la Svizzera dovrebbe intervenire?
Per il dottor Andreas Cerny il prossimo passo è la chiusura dei comprensori sciistici
SVIZZERA
2 ore
Ci sono dei ristoranti che possono già riaprire
Sono quelli che accolgono i camionisti: da oggi sono inclusi nella categoria dei "ristoranti aziendali".
BERNA
3 ore
Caricabatterie a rischio incendio e folgorazione
Belkin ha richiamato il prodotto.
BERNA
4 ore
Variante "inglese" presente già in ottobre
La prima volta è comparsa nel Canton Vaud. Ad oggi sono 479 i positivi ai ceppi mutati.
SVIZZERA
4 ore
Altri 10 paesi nella "lista nera" di Berna
L'elenco è stato aggiornato dall'Ufsp. Che ha aggiunto anche cinque regioni (di cui due in Italia)
SVIZZERA
5 ore
Privatizzazione di Postfinance? Tra malcontento e soddisfazione
Per i contrari «la Svizzera non ha bisogno di un altro gigante bancario che massimizza i profitti»
SVIZZERA
6 ore
Arrivano gli aiuti, nuove misure nel lavoro ridotto
Indennità estese anche agli apprendisti. Aboliti periodo di attesa e (retroattivamente) durata massima di riscossione
SVIZZERA
7 ore
Per il Governo PostFinance va privatizzata
È la risposta a chi ha sollevato dubbi sull'ingresso nel mercato creditizio e ipotecario
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile