keystone (archivio)
BASILEA CITTÀ
14.10.20 - 16:150

Roche punta a un grattacielo da 221 metri

In progetto un terzo edificio da costruire dove già sorgono le due torri del colosso farmaceutico.

Bau 3, questo il nome della struttura, al momento è solo un'idea senza un progetto concreto

BASILEA - Roche sempre più in alto verso l'azzurro cielo: il colosso farmaceutico sta pensando di realizzare un terzo grattacielo di uffici a Basilea, nella zona dove vi sono già le sue due imponenti torri, le più alte costruzioni della Svizzera.

Stando a Jürg Erismann, direttore della sede Roche di Basilea/Kaiseraugst, Bau 3 - questo il nome del nuovo edificio - avrebbe un'altezza massima di 221 metri e affiancherebbe i due stabili esistenti, Bau 1 (178 metri, più alto grattacielo del paese) e Bau 2, entità ancora in costruzione e destinata a superare il fratello maggiore, con 205 metri, l'equivalente di 50 piani.

Erismann ha definito Bau 3 quale "visione per il futuro": non vi è ancora un progetto concreto. In un primo tempo l'azienda pensava a costruire tre nuovi torri più piccole, ma ora il vento è cambiato. "Siamo arrivati alla conclusione che sia meglio concentrare il volume in un unico edificio". In tal modo nell'area circostante potrà nascere un ampio parco.

Il responsabile della sede Roche si è detto peraltro convinto che l'attività in ufficio non sia ormai cosa del passato, nonostante la pandemia di coronavirus. "Il telelavoro sarà parte integrante del futuro: ma il posto di lavoro rimarrà al centro dell'attenzione". Per questo Roche vuole creare un ambiente attraente per i suoi dipendenti, ha concluso.

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Tenero72 4 mesi fa su tio
come buttare i soldi che la gente spende in medicine
negang 4 mesi fa su tio
Sarebbe meglio spenderli per trovare il vaccino o una cura per il corona virus !
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
ZURIGO
1 ora
Legge anti-burqa, ecco perché ha vinto il sì
Oltre all'elettorato dell'UDC, anche la maggioranza del PLR ha approvato l'iniziativa.
SVIZZERA
3 ore
«Non è stato un voto contro i musulmani»
Sconfessato in due temi su tre, il Consiglio federale ha commentato i risultati di questa domenica di voto.
SVIZZERA
4 ore
Le votazioni cantonali in un colpo d'occhio
Non solo federali: i cittadini di sei cantoni si sono recati alle urne anche per esprimersi su temi locali.
SVIZZERA
4 ore
Sì all'iniziativa anti-burqa e all'accordo con l'Indonesia, no all'E-ID
Gli svizzeri hanno approvato entrambi gli oggetti federali "di misura". Nettamente respinta l'identità elettronica
BERNA
5 ore
Burqa: arriva la denuncia di Amnesty
Per l'ong si tratta di discriminazione dei musulmani
ZURIGO
9 ore
Verso il sì ai "detective sociali" e alla nazionalità di autori e vittime di reati
La maggioranza a sostegno dei due temi cari all'UDC è solida
SVIZZERA
10 ore
È fatta: l'iniziativa contro burqa e niqab passa “per un pelo”
"Sì" anche all'accordo con l'Indonesia (51,6%). Bocciata l'identità elettronica (64,4%).
VALLESE
12 ore
Un bimbo di otto anni muore a Saas-Fee
Il piccolo si trovava fuori dalle piste del comprensorio sciistico vallesano quando è caduto da una parete rocciosa.
SVIZZERA
13 ore
I cittadini svizzeri al voto
Presto i verdetti su dissimulazione del volto, identità elettronica e accordo con l'Indonesia
SVIZZERA
14 ore
Un freno alle infrazioni senza multe né radar?
Un progetto di ricerca avviato dall'USTRA valuta delle misure alternative
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile