Keystone
SVIZZERA
14.10.20 - 09:560
Aggiornamento : 11:58

L'esercito impone il divieto di congedo alle reclute

Sino a fine di ottobre, termine della scuola reclute, nessuno rientrerà a casa. Scopo: proteggere i militi dai contagi.

«Nell'esercito le persone sono protette meglio rispetto all'esterno», sottolinea il portavoce Daniel Reist.

BERNA - Le reclute non potranno più tornare a casa, ma dovranno rimanere in caserma fino alla fine di ottobre quando per circa 10mila militari si concluderà il periodo di scuola reclute. Nessun congedo sarà concesso, nemmeno durante i weekend. «Questa mattina le reclute sono state informate dai loro superiori. La quarantena è valida fino alla fine di ottobre», ha confermato al Blick il portavoce dell'esercito Daniel Reist. I corsi di ripetizione non sono invece interessati dal provvedimento.

Il motivo di questa misura è il forte aumento delle infezioni da coronavirus in Svizzera. «Vogliamo proteggere le reclute dai contagi e nell'esercito sono meglio protette rispetto all'esterno», ha aggiunto Reist, precisando che attualmente in grigioverde ci sono 24 casi.

La misura - di cui verranno fornite maggiori informazioni in giornata - non ha evidentemente fatto la felicità dei militi, rileva ancora il quotidiano svizzero-tedesco. Anche perché il distanziamento sociale non viene quasi mai rispettato nelle caserme. Durante le esercitazioni, ma nemmeno mentre si dorme: «Alcuni dormono a 30 centimetri di distanza», viene sottolineato. E anche disinfettante e mascherine sarebbero quasi sempre assenti.

L'esercito nega con veemenza queste accuse. «Ci sono sufficienti disinfettanti, mascherine e guanti. Basta solamente richiederli», dice ancora il portavoce. 

«Una misura a favore della salute di militi»
«L'esercito aumenta la protezione delle sue truppe a favore della loro salute».  In un comunicato stampa, trasmesso in tarda mattinata, l'Aggruppamento Difesa fornisce qualche chiarimento supplementare sulla decisione di annullare il congedo generale delle reclute nei fine settimana. «La gran parte delle scuole reclute sta attualmente svolgendo la sedicesima settimana delle diciotto totali». Si chiede dunque un sacrificio ai circa diecimila militari coinvolti: «Con questa misura preventiva è possibile fornire un contributo affinché le scuole reclute si concludano regolarmente e tutti i militari possano essere licenziati in buone condizioni di salute». Le misure di protezione contro il coronavirus si qui adottate permetteranno, secondo la nota stampa, di portare a termine l'istruzione secondo la regolare pianificazione.

 

 

TOP NEWS Svizzera
FOTO
SVIZZERA
1 ora
Grandinate e temporali attraversano tutta la Svizzera
Il forte maltempo ha già lasciato il segno oggi oltre Gottardo.
BERNA
8 ore
Uomo senza vita trovato in un tunnel ferroviario
È successo nell'Oberland bernese. La vittima è stata investita da un treno
SVIZZERA / INDONESIA
9 ore
Materiale medico ha preso il volo per l'Indonesia
La Svizzera ha donato 600 concentratori di ossigeno, 12'000 tute e 45'000 mascherine
BERNA
9 ore
Lite con accoltellamento
Un uomo è stato ferito a Berna. La polizia cerca testimoni
SVIZZERA / GIAPPONE
10 ore
Parmelin a tu per tu col primo ministro giapponese
Tra gli argomenti affrontati anche l'aggiornamento dell'accordo di libero scambio
BERNA
13 ore
Guida del PLR: c'è chi propone una copresidenza svizzero tedesca-romanda
Il candidato sangallese Marcel Dobler ha detto di non conoscere abbastanza il francese. E di voler continuare a lavorare
SVIZZERA
14 ore
I capi vogliono sapere se i loro dipendenti sono vaccinati
L'amministratore delegato di Roche sostiene l'uso del certificato Covid sul posto di lavoro.
TURGOVIA
23 ore
Rifiuta la mascherina, si oppone alla multa e riceve un rimborso
L'uomo, che si trovava in treno, non si è fatto convincere nemmeno dalla Polizia ferroviaria.
BASILEA CAMPAGNA
1 gior
Minacciato di morte perché voleva offrire il caffè ai vaccinati
Il titolare di un ristorante aveva pensato di fare un regalo alla clientela immunizzata.
ZURIGO
1 gior
Canoista disperso nella Limmat: «L'abbiamo visto andare a fondo»
È entrato in acqua malgrado il divieto di navigazione e di balneazione. Lanciata una vasta ricerca.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile