Keystone
SVIZZERA
11.10.20 - 08:350
Aggiornamento : 09:51

Troppi casi, e in alcune regioni il tracciamento dei contatti non è più possibile

A Zurigo il cantone lascia che siano le persone infette a contattare i conoscenti

BERNA - Vista l'esplosione di casi di coronavirus in Svizzera, in alcune regioni il tracciamento dei contatti delle persone risultate positive al test del Covid non è più possibile, avverte oggi la SonntagsZeitung.

Esiste quindi il rischio che le catene di trasmissione non possano più essere interrotte. Il team di tracciamento di Zurigo, ad esempio, è talmente sovraccarico che il cantone lascia alle persone positive il compito di notificare ai loro contatti il rischio di un'eventuale infezione, ha confermato al giornale una portavoce del Dipartimento della sanità cantonale. Il domenicale menziona anche diversi casi in cui la ricerca dei contatti ha fallito e le persone potenzialmente infette non sono state avvisate. In molti cantoni, solo il 10-20% delle persone infette è stato messo in quarantena al momento dell'esito positivo del tampone.

L'epidemiologo Marcel Tanner, membro del gruppo di lavoro Covid-19 del Consiglio federale, ha ammesso che il contact tracing, strategia privilegiata dal Consiglio federale per contenere l'epidemia, ha raggiunto i suoi limiti in alcune parti del paese. Ma le autorità non devono arrendersi, avverte: «I cantoni devono intensificare gli sforzi, altrimenti ci aspetta una seconda ondata di infezioni».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
VAUD
5 min
La scuola privata più costosa al mondo organizza feste illegali
Sabato è stata allestita un'attrazione presso l'Institut Le Rosey, sul Lago di Ginevra.
SONDAGGIO
BERNA
1 ora
«Parlarne. Trovare aiuto»: la salute mentale ai tempi del coronavirus
Il 10 dicembre si terrà una giornata per richiamare l'attenzione sulla delicata e quanto mai attuale tematica.
BERNA
1 ora
È ufficiale: primo gatto con il Covid in Svizzera
Sono diversi i casi registrati nel mondo, ma restano comunque molto rari
SVIZZERA
2 ore
Niente “pressioni estere”, stop a ulteriori restrizioni sulle piste
Il Consiglio nazionale adotta la dichiarazione contro «condizioni impraticabili»
SVIZZERA
2 ore
«Non sta andando come sperato»
Il consigliere federale Alain Berset non è contento dei numeri dell'epidemia. La "via svizzera" è in crisi?
SVIZZERA
3 ore
Orologi e gioielli, la Svizzera resta un leader indiscusso
Nel 2019, i tre gruppi elvetici più grandi erano Richemont, Swatch e Rolex.
SVIZZERA
3 ore
Materiale medico per 686 milioni
Tanto ha speso la Farmacia dell'esercito sino alla fine di agosto. Ora è attiva sul fronte dei vaccini
SVIZZERA
3 ore
In Svizzera 4'455 nuovi casi di coronavirus
Lo conferma il consueto bollettino giornaliero dell'UFSP, 80 invece i decessi e 194 i ricoveri
SVIZZERA
4 ore
Pil svizzero: quest'anno meglio del previsto, l'anno prossimo peggio
Settore farmaceutico e commercio all'ingrosso contribuiscono a migliorare le previsioni per il 2020, spiega Raiffeisen.
ZURIGO
4 ore
Sgominata una banda spacciatori nigeriani, 200 gli arresti
L'operazione si è protratta per un periodo di 5 anni.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile