Immobili
Veicoli
L'emergenza Covid-19 fa soffrire soprattutto i giovani
Archivio Depositphotos
SVIZZERA
09.10.20 - 11:090
Aggiornamento : 11:38

L'emergenza Covid-19 fa soffrire soprattutto i giovani

Tra i motivi: le sfide legate alla formazione, agli studi, al lavoro a domicilio e al timore di perdere il lavoro

È quanto emerge da un sondaggio pubblicato oggi dall'assicuratore AXA

ZURIGO - La pandemia di coronavirus ha avuto un forte impatto psicologico su molte persone in Svizzera, soprattutto i giovani. Secondo un sondaggio pubblicato oggi dall'assicuratore Axa, gli svizzeri sono comunque più fiduciosi rispetto agli altri europei per quanto riguarda il futuro.

I dati emergono da un sondaggio online a cui hanno partecipato 1'040 persone nella settimana dal 17 al 23 giugno. Una persona su due ha dichiarato di essere in uno stato mentale buono o molto buono. La Svizzera si piazza quindi al primo posto nel confronto internazionale. Inoltre l'84% degli intervistati nella Confederazione è positivo per il futuro, mentre negli altri sei paesi europei dove è stata realizzata l'inchiesta la media è del 73%.

Oltre un quarto degli interrogati però ha dichiarato che la loro salute mentale è peggiorata durante la pandemia e il numero di persone che l'hanno definita «cattiva» è raddoppiato.

A quanto pare le persone di 65 anni e oltre hanno trovato la situazione molto meno stressante rispetto ai più giovani. Circa il 23% dei ragazzi tra i 18 e i 24 anni ha dichiarato di essersi trovato in un cattivo o pessimo stato mentale durante la crisi. Nella classe di età 65-79 anni, la percentuale era di poco inferiore al 6%.

È probabile che i giovani siano stati maggiormente colpiti per via delle sfide legate alla formazione, agli studi, al lavoro a domicilio, all'assistenza all'infanzia e alla scolarizzazione da casa, nonché per il timore di perdere il posto di lavoro. Più della metà degli intervistati ha inoltre dichiarato che lo stress sul lavoro è aumentato durante la crisi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Svizzera
SVIZZERA / RUSSIA
5 ore
Il conflitto russo-ucraino, un rischio anche per la Svizzera
L'Europa (e anche il nostro paese) potrebbero restare senza il gas proveniente dalla Russia. Ecco gli scenari
SVIZZERA
6 ore
Liberi tutti già il mese prossimo?
Associazioni di categoria e alcuni politici chiederanno la revoca delle restrizioni in vigore già il prossimo mese.
SVIZZERA
16 ore
Boom di suicidi giovanili: «Abbiamo uno stato di emergenza»
Più 50%, rispetto al 2020, alla Clinica universitaria di psichiatria infantile e adolescenziale di Berna.
SVIZZERA
17 ore
Pierin Vincenz alla sbarra
Si aprirà martedì il processo all'ex Ceo di Raiffeisen
SVIZZERA
17 ore
SUV sulle nostre strade? Sempre più pericolosi
In caso di incidente incrementano il rischio di morte nell'auto più leggera del 50%.
SVIZZERA
19 ore
Con l'estate le restrizioni statali non serviranno più
L'ex membro della Task force Marcel Tanner spiega che sarà fondamentale puntare sulla responsabilità individuale
ZURIGO
19 ore
La polizia interrompe un raduno di auto modificate
Sette appassionati sono stati denunciati: le loro vetture presentavano modifiche non autorizzate
BERNA
1 gior
Morto schiacciato da un albero
L'uomo stava tagliando del legname in una zona boschiva.
SVIZZERA
1 gior
«Quasi nessun Omicron-contagiato in cure intense»
È ancora Delta, secondo quanto riportato da alcuni ospedali svizzeri, a causare i decorsi più gravi.
FOTO
BERNA
1 gior
"Libertà!" e bandiere svizzere nella capitale
La manifestazione, non autorizzata, è stata sorvegliata da vicino delle forze dell'ordine.
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile